Utente
salve sono un ragazzo di 20 anni ke da circa 2 anni soffre di naso chiuso,allergia senso di pesantezza alla testa e fastidi a livello nasale come bruciore e senso di gonfiore.Sono andato in molti otorini senza ottenere alcun risultato.Poi il mio medico curante mi ha consigliato di fare delle radiografie ai seni paranasali.Qui ho riscontrato di avere un ipertrofia dei turbinati e un po di sinusite.Mi ha prescritto una cura a base di aerosol e delle compresse per alleviare l allergia di cui soffro.Però ancora oggi non ho risolto niente.Quindi chiedo consigli su quello che devo fare,cioè se c è la possibilità di un intervento chirurgico o altro.
Spero in una vostra risposta,buona giornata.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Come piu' volte ribadito, la radiologia tradizionale per una valutazione di una patologia infiammatoria a carico dei seni paranasali è, al giorno d'oggi, obsoleta. Ormai, è la tac dei seni paranasali senza mezzo di contrasto, l'esame piu' moderno e sicuro per una diagnosi di una patologia come la tua. Anche l'aerosolterapia è inutile per una patologia infiammatoria sinusale, poichè l'aria non riesce a penetrare all'interno della cavità, visto il diametro piccolissimo di accesso ai seni paranasali, appunto.
Riassumendo, nel tuo caso è necessaria la tac ed una visita specialistica otorinolaringoiatrica per una lettura delle imagini dell'esame e per una valutazione del tuo caso clinico. O farmacologicamente o chirurgicamente riuscirai a guarirne! Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
si prima ho dimenticato di scrivere ke avevo fatto anke la tac.E si nota sempre questa ipertrofia dei turbinati.lasciando perdere il discorso per la sinusite,lei come mi consiglia di trattare l ipertrofia dei turbinati?

[#3] dopo  
Utente
ecco il referto della tac..
"L esame TC mostra i seni mascellari velati,a carattere sinusitico.Ipertrofia dei turbinati nasali.

un ultima cosa,le numerose allergie di cui soffro, possono aumentare l ipertrofia dei turbinati nasali?

ringraziandola anticipatamente per la sua risposta,le porgo cordiali saluti

[#4]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
I turbinati possono essere decongestionati con le radiofrequenze. Certo, un'allergia, potrà nel tempo farli riformare, ma penso che, nel tuo caso, occorra intervenire visto che una minore respirazione nasale comporta una infiammazione dei seni mascellari.
Dr. Raffaello Brunori

[#5] dopo  
Utente
ok...comunque è rischioso questo intervento con le radiofrequenze?prima di arrivare alle radiofrequenze non potrei provare con qualke tipo di cura farmacologica?perchè l idea delle radiofrequenze mi preoccupa un pò.

poi dottore volevo chiederle.. è possibile secondo lei che questa ipertrofia mi possa creare problemi da 2 anni?

La ringrazio ancora

[#6]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
L'intervento chirurgico di decongestione dei turbinati con radiofrequenze è sicuro e non pericoloso, sempre se eseguito da mani esperte. Ovviamente, il tutto deve essere eseguito in una Struttura idonea, previo accertamenti clinici pre-operatori. Certamente, l'ipertrofia in questione, potrebbe essere responsabile della sintomatologia sofferta da due anni or sono. La terapia farmacologica di solito consiste nell'uso di spray nasali decongestionanti delle mucose nasali a base di cortisone o di zolfo. Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#7] dopo  
Utente
la ringrazio per i suoi consigli.adesso devo trovare uno specialista adatto.

le auguro una buona serata

[#8]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Ti puoi rivolgere al tuo Medico di Famiglia.
Dr. Raffaello Brunori

[#9] dopo  
Utente
si infatti.lei conosce qualche bravo specialista in sicilia?

[#10]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Sicuramente il tuo Medico di famiglia saprà indicarti il nome di un Chirurgo esperto nella chirugia della patologia del naso.
Dr. Raffaello Brunori