Acufeni dopo otite media

Salve,
Vorrei chiedere il Vs consulto.
L'utlima settimana di dicembre 09, mi è venuta un'otite media sierosa all'orecchio DX, al pronto soccorso mi hanno dato augmentin ogni 12 ore x 6 giorni e il brufen 600 per 1 settimana, dopo una settimana l'otite è passata, però mi sono accorto subito che tutte le volte che sbadigliavo o deglutivo sentivo in tutte e due le orecchie dei rumori tipo clack, al momento non ci ho doto peso perchè pensavo fossero gli strascichi dell'otite, dopo 15 giorni circa comincio a sentire un leggero sibilo all'orecchio DX, dopo altri 15 giorni circa lo incomincio avvertire ad entrambe le orecchie, tanto da non riuscire più a dormire, allora decido di rivolgarmi al medico di famiglia.
Eseguo i seguenti esami:audiometrico, impedenzometrico, esami ematici ed EGA, Angio-RM con MDC che vanno bene.
Al momento l'unica terapia che sono riusciti a darmi sono: il Tavor da 1mg la sera prima di andare a letto, altrimenti non riesco a dormire.
Questa è l'unica terapia che sono stati in grado di darmi il medico di famiglia, l'otorino e il neurologo francamente sono sconcertato e non so dove sbattere la testa, è anche per questo che mi sono deciso a scrivere.

Spero che qualcuno mi sappia dare indicazioni in merito.

grazie per l'attenzione

cordiali saluti
[#1]
Dr. Flavio Arnone Otorinolaringoiatra 228 9 3
probabilmente ha avuto (potrebbe anche ancora esserci) un versamento catarrale che le ha provocato l'acufene, cosa assolutamente tipica e normale.
il motivo per cui pero' lo percepisce ancora in questo modo probabilmente (mi baso anche sul fatto che ha eseguito tutti quegli esami e sono risultati negativi mi sembra...)continua ad esserci una attenzione esagerata cosciente e soprattutto inconscia nei confronti del sintomo.
Le consiglio di cercare di non pensarci e di leggersi bene l'articolo che ho pubblicato sul sito a riguardo (minfomra)
Se poi dovesse persistere nei prossimi mesi dovra' rivolgersi nuovamente a un collega orl per ripetere gli esami di base ed eventualmente approcciarsi alla TRT (tecnica spiegata nell'articolo)

Dr. FLAVIO ARNONE

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie per la solerte risposta, ho letto l'articolo da lei citato ed è stato molto utile, però siccome che sono passati più di 2 mesi dall'otite DX, volevo sapere, se persiste un versamento catarrale, mi consiglia di prendere qualche medicinale, o pensa che passerà con il tempo.
la ringrazio per tempo dedicatomi
[#3]
Dr. Flavio Arnone Otorinolaringoiatra 228 9 3
be sicuramente si, ma non posso darle terapie via internet ovviamente... faccia ancora un controllo da qualche collega orl per sincerarsi che l'orecchio medio sia a posto...
[#4]
dopo
Utente
Utente
molte grazie per la risposta, vi volevo ringraziare perchè date un ottimo servizio.
[#5]
dopo
Utente
Utente
Non sono migliorato per niente, fra una settimana devo fare la visita ORL,volevo sapere, persistendo un versamento catarrale bilaterale, posso lavarmi le orecchie o rischio di nuovo che mi torni l'otite.
[#6]
Dr. Flavio Arnone Otorinolaringoiatra 228 9 3
se non vi sono problemi esterni non dovrebbe succedere nulla, ma per il momento eviterei
aspetti la visita
[#7]
dopo
Utente
Utente
molte grazie, mi hanno spostato l'appuntamento al 9 aprile ed ero tentato di lavarle, ma circa una settimana fa, dopo fatto la doccia senza tappare le orecchie ma cercando di evitare di bagnarle, mi è successo che circa mezz'ora dopo dall'orecchio SX ,è uscito un p'ò di liquido e mi si è chiuso leggermente ed è ancora chiuso, è per questo che mi è venuto il dubbio se potevo lavarle o meno.

L'acufene (o tinnito) è un disturbo dell'orecchio che si manifesta sotto forma di ronzio o fischio costante o pulsante. Scopri i sintomi, le cause e i rimedi.

Leggi tutto

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test