Utente
Buongiorno, vi scrivo per un consulto. E’ da circa una ventina di giorni che presento un linfonodo sottomandibolare leggermente ingrossato, all’inizio abbastanza dolente, ora indolore, riscontrato a seguito di afta gengivale. Quest’ ultima è regredita nell’arco di 3/4 gg, mentre il linfonodo è ancora lì e di eguali dimensioni nonostante un ciclo di 6 gg di isocef 400. Il mio medico mi ha fatto fare un ‘ecografia dalla quale è risultato tutto regolare a parte la presenza di un linfonodo di aspetto reattivo di 13 mm ( a detta del radiologo non patologico). Ho infine effettuato esami del sangue. Risultato:
- Emocromo: valori tutti nella norma
- formula leucocitaria: tutto nella norma
- Piastrine : 488 (le ho così leggermente rialzate da 2 anni)
- VES : 28
- Proteina C reattiva 1.3 (anche questa l’ho sempre avuta così)
- Lattato deidrogenasi : 340 (quindi perfettamente nel range)
- Ab anti Cytomegalovirus : IgG neg.
IgM neg.
- Ab anti Toxoplasma : IgG neg.
IgM neg.
- Ab anti Epstein Barr: IgG 249
IgM neg.
Da quanto capisco e a detta del medico dalle analisi non risulta niente. Il mio medico mi ha detto che devo stare tranquillissima perché in caso di linfomi la LDH si alza moltissimo e non è il mio caso e che 13 mm è un in gradimento del linfonodo davvero insignificante. E’ vero, posso davvero stare tranquilla? Dopo quanto tempo comincerà a ridursi di dimensioni?

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Penso proprio di si. Consideriamo, pero' che ha una VES alta, indice di una infiammazione in atto. Dovremmo capire la provenienza di questa infiammazione: gola, denti, apparato urinario? Una volta risolto il processo infiammatorio, conseguentemente anche il linfonodo reattivo regredirà di dimensione. Cordiali saluti
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio per il consulto, potrebbe essere anche un raffreddore? Perchè in questo periodo io sono un po' raffreddata. Ma l'antibiotico che ho già fatto non avrebbe dovuto far regredire l'infiammazione e di conseguenza anche il linfonodo? Anche perchè ci sono certi giorni che lo sento più grosso e altre volte meno, comunque sempre molto mobile. Grazie

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Un raffreddore non puo' far salire la VES in questa misura. Se non individuiamo la provenienza di questo stato infiammatorio, di conseguenza non sappiamo che tipo di antibiotico sia necessario e, pertanto, il linfonodo reattivo continua a permanere.
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Lei pensi che il mio medico ha detto che 28 non è un valore alto per la ves e che a volte considerano nel range fino a 35. Sarà molto difficile chiederle degli approfondimenti clinici. Ma potrebbe essere anche una cistite che mi fa ingrossare i linfonodi sottomandibolari? Percè io da quando ho il linfonodo sento dolore all'orecchio ma lei ci ha guardato e ha detto che a a parte un po' di secchezza non rileva nulla.

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
No, una cistite non puo' essere responsabile del linfonodo sottomandibolare.
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
Oggi ho avuto l'esito dell'esame urine. Tutto regolare tranne
- emazie 51 (max 11)
- linfociti 41 (max 11)
- cellule epitelaili 37 (max 30)
Il mio medico ha detto che è una cosa minima e non mi ha dato nulla se non una cura omeopatica con infurin.
Ha detto che però la ves a 28 potrebbe essere data da questa piccolla infezione. E' vero? Grazie ancora

[#7] dopo  
Utente
Oggi ho avuto l'esito dell'esame urine. Tutto regolare tranne
- emazie 51 (max 11)
- linfociti 41 (max 11)
- cellule epitelaili 37 (max 30)
Il mio medico ha detto che è una cosa minima e non mi ha dato nulla se non una cura omeopatica con infurin.
Ha detto che però la ves a 28 potrebbe essere data da questa piccolla infezione. E' vero? Grazie ancora

[#8]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Certo, è possible che la VES alta sia dovuta all'infiammazione della vescica.
Dr. Raffaello Brunori