Forte sinusite che non passa mai

Gentilissimi Dottori,

da circa due settimane dopo un semplice raffreddore stagionale, ho cominciato ad avere dolori alla testa, senso di pesantezza alla fronte quando mi sporgo in avanti, e dolore poco sopra le sopracciglia al tatto, ovvero se spingo accuso dolore.
Da circa 1 settimanda ho cominciato la cura con fluimucil antibiotico 500, ma non avendo alcun risultato mi sono recato dal mio medico curante che ha integrato la cura con Aircort e Veclam 500.
Faccio aerosol 2 volte al giorno con 2ml di fluimucil 1 flaconcino di aircort e dopo pranzo prendo 1 compressa di veclam.
Durante la cura ogni mattina mi sveglio con mal di testa e prendo 1 oki perche il dolore è troppo forte, in particolar modo oggi che alle 13:30 sono al 2° oki.
Il medico curante che mi ha visitato mi ha dato questa cura, ma per il momento si è rivelata inefficace, e visto che avere un appuntamento è un impresa mi rivolgo a voi.
Onestamente vorrei andare in prontosoccorso perche i dolori sono veramente forti.
Tuttavia pero' dato che sono uno sportivo, durante la cura continuo a fare regolare attività fisica, quindi corsa, e palestra.. potrebbe influire sul fatto he la cura non ha ancora avuto effetto?

Ringrazio di cuore a tutti colore che in qualche modo possono aiutarmi
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Probabilmente, la diagnosi è di rinosinusite. Personalmente, non ritengo utile la terapia prescritta dal medico curante: l'antibiotico non è fra quelli piu' idonei, come l'aerosolterapia. In genere, si prescrive un antibiotico ad ampio spettro, se ritenuto necessario, un mucolitico per via orale, uno spray decongestionante le mucose nasali ed un cortisonico Consiglio quindi, una visita specialistica otorinolaringoiatrica con fibroscopia nasale ed una tac dei seni paranasali senza mezzo di contrasto. Circa l'attività sportiva, sarebbe bene interromperla nel periodo acuto della patologia. Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dott.re per la risposta!

Tuttavia in attesa di effettuare una visita specialistica, vorrei chiederLe se possibile integrare o sostituire i farmaci prescritti con altri da lei su citati.
Intanto in farmacia ho chiesto uno spray decongestionante e mi hanno dato il vicks sinex aloe, anche se non credo sia tra i piu indicati.

Grazie
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Mi dispiace, ma non sarebbe etico fare delle prescrizioni a distanza. Lo spray, in effetti, non è fra quelli piu' indicati ma, per il momento, in attesa della visita, puo' essere utile. Mi farà piacere conoscere l'esito della visita. Buona giornata
[#4]
dopo
Utente
Utente
Ancora Grazie Dottore per aver risposto!

Ammetto di essere pienamente daccordo con lei, quando parla delle prescrizioni a distanza, tuttavia pero', tra oki fluimucil antibiotico, cortisone veclam ecc.. sto già assumendo antibiotici prescritti da un medico di base, ed è sulla scorta di questo che Le chiedevo se ci fossero dei farmaci che Lei ritiene piu specifici per la terapia, solo per il momento e a titolo informativo.
Successivamente certamente informero il mio medico di base e lo specialista, prima di modificare o altro.
Mi piacerebbe confrontare i farmaci a titolo informativo leggendo il bugiardino, per capire cosa sto prendendo, cosa va a curare, i disturbi che puo' causare, i principi attivi e i benefici che si possono trarre utilizzando un farmaco piuttosto che un altro ad un altro.
Ad esempio io prendo il veclam e l'ho confrontato con il Clenil che mi sembra piu indicato per la mia patologia. Anche se continuo a seguire quanto indicato dal medico di base.

In attesa di un suo gent.mo riscontro Le auguro una Buona Giornata
[#5]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Non puo', di certo, fare di testa sua, nel sostituire i farmaci prescritta dal medico Curante. Giusto l'antibiotico per via orale come l'antinfiammatorio in bustine. L'aerosolterapia non è per me necessaria. sarà poi lo Specialista, ripeto, a modificare la terapia, se ritenuto necessario. Cordialmente
[#6]
dopo
Utente
Utente
Scusate tanto, mi rivolgo anche ai moderatori del sito...

Che senso ha iscriversi al sito, per sentirsi rispondere che devo andare da uno specialista?
Questo mi pare già di per se ovvio e responsabile.
Tuttavia dopo 2 settimane di cura su citata non ho ancora nessun miglioramneto e al momento qualsiasi farmaco dall'aerosol all'antibiotico o antinfiammatorio, mi provoca forti dolori di pancia.
Ho contattato diversi specialisti nella mia zona e la prima data utile che mi hanno dato è il 26... nel frattempo che faccio? sono già 3 giorni che sono chiuso in casa.
Ho contattato il mio medico currante che mi ha risposto che la terapia per cominciare a dare i suoi frutti devono passare almeno 7gg
[#7]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Il consiglio di rivogersi ad uno Specialista ha senso, specialmente nel suo caso. Deve capire che a distanza, senza conoscere nulla del Paziente, non è possibile e non è etico fare una diagnosi, prescrivere terapie, etc. Lo scopo di questo Sito, ribadisco, come per Legge, non è quello di curare ma di consigliare cio' che si ritiene piu' utile per quel specifico caso. Del resto, se nessun Specialista da Lei consultato è riuscito a risolvere il problema, lo possiamo fare noi senza un esame clinico?
[#8]
dopo
Utente
Utente
Si daccordo, devo andare da uno specialista, questo è chiaro, quello a cui alludevo è, "ha senso iscriversi al sito per sentirsi rispondere di rivolgersi da uno specialista?" Secondo me no!
Non voglio una diagnosi o una prescrizione, ma confrontare semplicemente la mia terapia con una terapia alternativa.
E' normale che non vado ad ingerire farmaci senza che sia un medico a dirmi cosa devo fare! Dopo opportuna visita, e accertamenti vari. Anche perche senza prescrizione medica è impossibile acquistare i farmaci, evidentemente mutuabili.
Per il momento non ho consultato alcuno specialista ma solo il medico curante.
Sono qui a chiedervi, quale la terapia piu idonea per curare una rinosinusite, questo non credo sia difficile, sul web si trovano varie terapie, certo è che una terapia puo' andar bene ad un paziente mentre per un altro potrebbe essere addirittura controproducente.
Gentile Dott.re Le faccio una domanda diretta, Lei solitamente come cura una RINOSINUSITE? Quale antibiotico è piu indicato solitamente? quale cortisone?
Rispetto alla mia cura Veclam Aircort Fluimucil Antibiotico, che Lei afferma essere non idonea, come si sarebbe comportato in caso di una classica Rinosinusite?
QUESTO E' DA INTENDERSI UN SEMPLICE CONSULTO "SCOPO DEL SITO" SENZA ALCUN VALORE NE DI TERPIA NE TANTOMENO DI DIAGNOSI.

Cordialmente
[#9]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Secondo me, si, considerando cio' che ho detto e che fai finta di non capire. Ovviamente, sto parlando in modo scherzoso! per quanto riguarda la cura di una rinosinusite, non sempre necessta l'utilizzo dell'antibiotico. Se necessario, si prescrive l'amoxicillina. Poi, il cortisone come antinfiammatorio, un mucolitico per via orale ed uno spray nasale decongestionante le mucose nasali.
Ora che l'hai saputo? Dei sempre andare da uno Specialista!
Buona giornata e..fammi sapere

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test