Utente
Salve,
a marzo/aprile ho avuto mal di gola che é stato curato x circa 2/3gg e poi cura antibiotica terminata per intolleranza all'antibiotico, premetto che a marzo ho fatto analisi del sangue complete che sono risultate nella norma tranne granulociti neutrofili (un pochino più bassi) e linfociti (un pochino più alti) ma il medico disse che non era niente di cui preoccuparsi. Sempre in quel periodo il mal di gola passò e l'unica cosa mi rimase un linfonodo nella parte dx del collo, sotto la mandibola, un po' gonfio....non dolente, duro e non visibile a occhio nudo, solamente toccando la parte si sente un leggero gonfiore!!! Questo linfonodo tutt'oggi é ancora li...in questi giorni sono affetta da raffreddore e mal di gola quindi recatami dal un otorinolaringoiatra che mi ha visitata, mi ha prescritto una cura antibiotica, poi terminata quest'ultima, esami del sangue completi e un ecografia del collo!!!!! Secondo voi dovrei preoccuparmi visto che sono passati 6 mesi e il linfonodo è ancora li? Grazie

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Vorrei sapere se fra le analisi prescritte erano quelle per la ricerca della mononucleosi. Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Salve,
Grazie della celere risposta...negli esami del sangue che ho fatto 6 mesi fa l'esame della mononucleosi non c'era perché l'ho già contratta circa 6/7 anni fa....comunque ora l'otorinolaringoiatra mi ha prescritto nuovamente tutta una serie di esami quali emocromo, mononucleosi ecc e mi ha consigliato in via precauzionale e di controllo di fare anche una ecografia al collo che farò nel giro di un paio di settimane.
Grazie

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Giusto fare una ecografia del collo. Comunque, penso che il tutto sia un esito della mononucleosi a suo tempo contratta.
Cordialmente
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Grazie della risposta dottore.
Un'ultima domanda....da quando ho iniziato la cura a base di antibiotico Augumentin e cortisone Bentelan 1 ad alternanza ho dolore al torace e alle spalle livello polmoni!!! Cosa potrebbe essere? Inizio a preoccuparmi! Come se mi mancasse il respiro e mi stringessero il torace
Grazie

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non vorrei che fosse il cortisone anche se il dosaggio è minimo. Provi a sospenderlo. Mi dia notizie
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
Grazie della risposta.
Ora sono 2 gg che sto prendendo due pasticchine di cortisone la mattina dopo colazione che da domani mattina sarà una per ancora 3 gg, almeno così mi ha prescritto l'otorinolaringoiatra!!!! Ora vedrò se sospenderlo del tutto prima del tempo.
Grazie

[#7] dopo  
Utente
Salve dottore,
Torno a scriverle per aggiornarla sulla situazione. Domani devo ritirare i risultati delle analisi e sabato farò ecografia al collo. Il cortisone dopo averne abbassato la dose non mi ha più creato problemi ora l'unica cosa che dopo 7 gg di Augumentin a 2 pasticche il giorno e 5 gg di cortisone mi chiedo come mai se alzo la testa e mi tasto il collo sento ancora un pochino la ghiandola? Prima anche con il collo normale la sentivo, ed ora dopo la cura solo se alzo la testa anche se mi dicono che cmq a sentirla al tatto comunque è calata rispetto a prima. È normale o no?
Grazie

[#8]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Tutto cio' che descrive puo' essere considerato normale, in un caso come il suo. Attendo le risposte degli esami di laboratorio e dell'ecografia. Cordialità
Dr. Raffaello Brunori

[#9] dopo  
Utente
Buongiorno dottore,
Allora le analisi si sono rilevate abbastanza regolari tranne TSH tiroide un po' più elevato, da 4.80 che é il limite max io l'ho ha 5.66 mentre ft3 ft4 nella norma quindi il mio medico sospetta un po' di ipotiroidismo.
Il responso dell'ecografia è stata:
Tiroide di dimensioni nei limiti. Lobo dx con micronodulo ipoecogeno con margini lievemente irregolari (5,3mm) normale aspetto e dimensioni senza immagini nodulari, con rari spot vascolari periferici. Gh sottomandibolari, parotidi nella norma. In sede laterocervicale presenza di linfonodi di aspetto ecografico reattivo con dimensioni max a dx di 14,5 x 7,5mm (LN giugulodigastrico). Non linfonodi sospetti nei territori esplorati. Si consiglia valutazione endocrinologica.
Sostanzialmente è quello che mi disse anche il mio medico quando mi fece eco tiroide circa 6/7 mesi fa, unica differenza per lui era un nodulo anecogeno mentre nell' eco di stamani c'è scritto micronodulo ipoecogeno. Cosa significa?
Mi potrebbe dare un suo parere? Cosa ne pensa?
Grazie

[#10]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
La differenza fra i due termini consiste nella visione ecografica del nodulo. Quello di tipo ipoecogeno deve essere valutato e tenuto sotto controllo, se inferiore al cm. Puo' trattarsi di una formazione benigna, ma è bene sempre accertarsene con un agoaspirato. La forma anaecogena non ha significato. Confermo l'utilità di una visita specialistica endocrinologica.
Cordialmente
Dr. Raffaello Brunori