Utente
Buonasera. Vorrei un’opinione su episodi di capogiro, in posizione orizzontale, in questi ultimi 4 giorni.
Quattro giorni fa, di prima mattina, mi sono alzato per andare al bagno a soffiarmi il naso (avevo e ho un forte raffreddore). Tornato a letto, dopo alcuni istanti, ho avvertito un forte capogiro durato 4 – 5 secondi che mi ha fatto spaventare parecchio (non avevo mai avuto capogiri veri e propri: solo qualche sensazione, molto sporadica, alzandomi velocemente dal letto o da una sedia). Durante il giorno, anche se ero molto preoccupato, non ho avuto altri episodi di capogiro. Quando però, mi sono rimesso a letto la sera, voltandomi su un fianco, ho avuto di nuovo un forte capogiro. In posizione orizzontale, quindi, nonostante mi volti in modo molto lento, capita ancora di avere forti capogiri. Ieri sono andato dal medico di famiglia che mi ha prescritto MICROSER (non aveva specificato la dose, perciò il farmacista mi ha dato la minima: 8 mg). Anche se attenuati, questa notte ho avuto altri 2 capogiri. In questi giorni stavo prendendo UROREC per un problema di cistite che è in via di guarigione, ma ho visto quel medicinale può provocare capogiri e non lo prendo più (i capogiri continuano ad esserci, però).
In questi giorni, ho misurato varie volte la pressione sanguigna: la massima è sempre tra i 130 e i 140, mentre la minima è a 80. Durante i capogiri non avverto né nausea né tremori. Questa mattina mi sono accorto di avere una certa tachicardia: 100 battiti al minuto in completo riposo, e anche questa sera il polso sta intorno ai 95 battiti. Chiedo cortesemente una vostra opinione.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Da cio' che descrive, sembrerebbe che la patologia, oggetto del sintomo riferito, consista in una vertigine posizionale benigna. In pratica, si sono formati, all'interno dell'orecchio interno, nel labirinto, dei calcoli di ossalato di calcio che, con particolari movimenti del capo, galleggiano in un canale semicircolare, scatenando la vertigine. L'unica terapia consiste in particolari manovre liberatorie effettuate da uno Specialista. Per questo, le consiglio una visita specialistica otorinolaringoiatrica con esame audio-vestibolare. Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
La ringrazio dottore. Dopo la sua risposta ho fatto una ricerca sul web e la vertigine posizionale benigna ha tutte le caratteristiche che avverto durante gli episodi di capogiro. Una domanda: ci sono effettive possibilità che il fenomeno possa scomparire da solo in capo a pochi giorni? (non potrò andare dallo specialista prima di una decina di giorni). Grazie

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
E possibile, certo, che i calcoli si riposizionino nell'ampolla del canale semicircolare. Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Buongiorno. Qualche giorno fa ho fatto una visita specialistica dall'otorino. Sono entrato nel suo studio, ho descritto i sintomi in modo meno dettagliato di quanto abbia fatto su questo sito e sono rimasto in attesa di domande da parte del medico. Non c'è stata alcuna domanda, ha solo scritto sul ricettario che devo fare una RX colonna cervicale e un esame audiovestibolare. Sono uscito dallo studio esattamente 3 minuti e 30 secondi dopo esservi entrato. Ho cercato di precisare i miei sintomi ma sono stato liquidato con un "ne parleremo dopo questi esami". Sò che non è il caso di parlare così di un vostro collega ma sono rimasto molto deluso dalla faccenda, anche perchè per fare quei due esami (non posso permettermi di farli in privato) dovrò attendere dai 3 ai 4 mesi. Ringrazio il cielo, dunque, per la presenza dei dottori di questo sito, che almeno mi hanno offerto un'ipotesi di spiegazione del sintomo, ma non si possono fare "visite" del genere che ricordano tanto quelle del dottor Tersilli di "sordiana" memoria. Scusate lo sfogo.
Buona giornata e grazie di nuovo.

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non posso che darle ragione. Non credo, nel suo caso, che sia utile l'Rx della colonna cervicale. L'esame audio-vestibolare puo', sicuramente, dirci qualcosa in merito alla sintomatologia sofferta. Ha provato a sentire i tempi di attesa dell'Ospedale di Terracina?
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
Gentilissimo dottore, ieri ho telefonato al CUP per chiedere dell'esame audiovestibulare a Terracina ma mi hanno risposto che s'era liberato per oggi un posto a Frosinone. Quindi l'ho preso al volo. Stamattina sono andato e mi hanno fatto fare prima una prova audiometrica, (pare che io senta molto bene, eccetto i suoni molto acuti) poi un altro dottore mi ha fatto l'esame vestibulare. Dopo le prove di equilibrio, in piedi e seduto, è passato alle prove in posizione distesa. Il dottore ha constatato che non ci sono più vere e proprie vertigini (quando mi ha "sbattuto" sul fianco destro ho avvertito un pò di vertigine, quando mi ha messo sull'altro fianco non ho avvertito nulla, penso che gli occhi non si siano mai mossi involontariamente). Probabilmente l'orecchio responsabile è quindi il destro. Non ha ritenuto necessario fare la prova con l'acqua negli orecchi. Ha detto che la patologia è in via di "assestamento", pertanto mi ha ordinato alcune medicine (non riesco a capire la scrittura, mi sembra che una si chiami "Vertigent", l'altra è arabo) e mi ha detto di dormire per almeno 3 o 4 notti sul fianco sinistro. Tutt'altra cosa questa visita rispetto all'amara esperienza. Anche questo otorino mi ha detto che la RX cervicale non serve assolutamente.
Un cordialissimo saluto

[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Rimango allibito: è stata prescritta una terapia senza avere una diagnosi. Cosa vuol dire che l'orecchio responsabile è il destro? Stiamo parlando di otoliti, di labirintite, di deficit funzionale? Perché poi, non è necessario l'esame vestibolare' E' fondamentale! Che dirle: facciamo questa cura sperando che il tutto si risolva nel migliore dei modi. Sono d'accordo, invece, sulla inutilità di una Rx del rachide cervicale.
Con viva cordialità
Dr. Raffaello Brunori

[#8] dopo  
Utente
Gentilissimo dottore, cerco di riportare le osservazioni e conclusioni dell'otorino anche se la calligrafia è quasi incomprensibile (metterò dei puntini dove non riesco proprio a decifrare): Test cola... non effettuati. Test posizionali ......... con esito di VPPB dal CSP DX. Non sò se si riesce a capire, comunque, qualcosa. Mi sembra di intuire, da quello che scrive, che l'esame vestibolare vero e proprio sia quello effettuato con l'acqua. L'otorino mi ha detto che lo riteneva inutile e, comunque, dato che a Frosinone ero andato con l'auto, non mi poteva poi permettere di guidare dopo l'esame (dato che, a quanto mi ha detto, le vertigini scatenate da quell'esame possono durare per parecchio tempo e ripresentarsi improvvisamente). Non sò se possa valere a sua discolpa. E' veramente così fastidioso quell'esame? (Il dottore mi ha detto che una volta hanno dovuto chiamare il 118 perchè le vertigini non passavano).

[#9]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
In effetti, l'esame vestibolare puo' scatenare una sintomatologia vertiginosa tale da stare male per un po' di tempo. Comunque, vedo che è stata fatta una diagnosi, ovvero di vertigine posizionale benigna. In pratica, si sono formati dei calcoli di ossalato di calcio all'interno del labirinto: con particolari movimenti del capo, questi calcoli galleggiano provocando la sintomatologia vertiginosa. La terapia, in questi casi, si basa su manovre liberatorie effettuate dallo Specialista, in modo che questi calcoli si depositino sul fondo della base del canale semicircolare del labirinto.
Dr. Raffaello Brunori

[#10] dopo  
Utente
Buonasera, per confermare la diagnosi del prof. Brunori, formulata già dopo la mia prima esposizione dei sintomi, devo dire che gli episodi di vertigini sono scomparsi completamente intorno al 20 dicembre scorso. Colgo l'occasione per ringraziare ancora il dottor Brunori.

[#11]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Grazie a lei. La saluto cordialmente
Dr. Raffaello Brunori