Tonsillectomia e linfonodi

Buongiorno,
Sono una ragazza di 21 anni che é stata operata di adenotonsillectomia 11 giorni fa.
La ferita va meglio, le escare stanno cadendo, il problema é il forte dolore verso sera ma soprattutto i linfonodi molto gonfi e doloranti (soprattutto il destro e verso sera).
É normale avere i linfonodi gonfi? Quali potrebbero essere le cause?
Il dolore é dovuto alla fibrina, ai linfonodi o a entrambi?
( il dottore mi ha dato il medrol la mattina)

Grazie in anticipo per l attenzione
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Prima che i linfonodi si riducano di volume, occorre molto tempo, anche diversi mesi. Il dolore è l'esito dell'intervento e, fra qualche giorno, dovrebbe scomparire. Giusta la cura cortisonica da fare per almeno dieci giorni.
Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
grazie mille per la risposta dottore!!
il dolore sta a mano a mano passando, i linfonodi sono gonfi ma lei mi ha appena spiegato che è normale. Ma il fatto che siano gonfi è dovuto all'intervento? alla tonsillite cronica che avevo da ormai due mesi?

[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Certo, i linfonodi derivano dall'infiammazione cronica tonsillare.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Capito. Scusi se la disturbo ancora le vorrei porre gli ultimi quesiti:
-a volte (sempre meno) sputo qualche grumo di sangue e saliva giallastra ma le cripte tonsillari sono pulitissime e quasi guarite. è possibile sia per le l adenoidectomia?

-tra quanto potrò tornare a fare attività fisica?
-bere alcolici e fumare?

grazie mille per la disponibilità che sta dimostrando e per gli utilissimi consulti.
[#5]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Gradatamente, puo' riprendere l'attività fisica dall'inizio del prossimo anno, cosi' anche per il bere ed il fumo. Le striature di sangue derivano dalla zona operata: in questi casi, si possono fare dei gargarismi con acqua ossigenata ed instillare nel naso, con una siringa, lo stesso acqua ossigenata.
La saluto cordialmente, augurandole un felice anno nuovo!
[#6]
dopo
Utente
Utente
perfetto. Ancora grazie per tutto!!!! buon anno e buon lavoro!!!!
[#7]
dopo
Utente
Utente
buonasera dottore,
scusi ancora il disturbo avrei un ultima domanda da farle.
ho visto pochi giorni fa il l'otorino che ha detto che a distanza di un mese dall intervento sono praticamente guarita e posso ricominciare con moderazione anche a fare sport,fumare, bere e soprattutto in caso di raffreddori o influenza posso prendere tutti i farmaci (compresa l aspirina).
Mi rimane una perplessità, posso utilizzare anche spray e coluttorio froben in caso di mal di gola???

grazie in anticipo
[#8]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Condivido tutto cio' che il Collega le ha detto. In caso di mal di gola, assumerei preferibilmente un antinfiammatorio per via orale; utili anche dei gargarismi con the molto scuro o coca-cola. Comunque, certo, puo' utilizzare dei prodotti spray o colluttori.
Buona serata
[#9]
dopo
Utente
Utente
grazie mille dottore!!!

buona serata anche a lei.
[#10]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore!
A tre mesi dall operzione é una settimana che ho problemi di dispnea e gola irritat, mucosa biancastra ed irritata ( ho gia appurato che non è asma o un infezione) sento la gola secca e che tira. Può essere collegatoball operzione? (Sto ptendendo per sucurezza antistaminico)
Grazie per l attenzione
[#11]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Non credo che cio' possa esito dell'intervento subito. Vada dal suo Medico di famiglia e mi dica cosa pensa in merito.
Buona serata
[#12]
dopo
Utente
Utente
La dottoressa di base ha detto che la gola sta bene che non ha riscontrato alcun broncospasmo.
[#13]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 31,9k 1,1k
Quindi, potrebbero esserci altre cause come una esofagite da reflusso, una micosi del cavo orale, etc. Purtroppo, a distanza non posso esserle di aiuto. A questo punto, le consiglio di rivolgersi allo Specialista che la segue.
Buona serata

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test