Dolore alla gola

Buonasera,
ho una serie di sintomi che oramai perdurano da almeno 18 mesi e che stanno iniziando a crearmi notevoli problemi.
Premetto che sono un fumatore, circa una decina di sigarette al giorno, alcune volte nel wend anche 1 pacchetto intero.
Sono un modesto bevitore, mai a pranzo, ma a cena mi concedo un paio di bicchieri di vino e qualche ammazzacaffè le sere in cui fatico ad addormentarmi.
Fino ai 15/16 anni ho praticato molto sport ma poi ho preso la cattiva abitudine di non fare più attività fisica. In questi ultimi 2 anni ho però ripreso a fare un po' di ginnastica con pesi e di bicicletta. In maniera molto discontinua ma con una media di almeno 2 volte a settimana ( 1h circa ).
Concludendo con le premesse, svolgo un lavoro da commerciale che nonostante i molti km di autostrada mi dà la possibilità di non avere avere il problema della routine.
Il problema? le vie respiratorie.
I sintomi che presento sono: affanno (anche con 1 sola rampa di scale), dolore alla base sinistra della gola, sensazione di prurito ai polmoni, mucosa delle vie nasali e delle vie respiratori molto fragili con mancanza totale di catarro ( uno specialista mi ha chiesto se sono un cocainomane cronico!!!! ), spesso un certo senso di pesantezza al torace e alla gola, tosse continua, stanchezza, dolori articolari onnipresenti, mal di testa frequentissimi.
Ho eseguito una gastroscopia circa 10 mesi mesi che ha evidenziato una piccola ernia, la radiografia ai polmoni che non ha evidenziato nulla, e una TAC del collo con mdc che non ha evidenziato nulla di particolare se non alcuni linfonodi forse un po' ingrossati di cui 1 da 13mm di diametro.
A titolo informativo ho eseguito circa 2 anni fa anche un holter causa dispnee notturne che con il passare dei mesi si sono notevolmente ridotte.
Circa 2 anni e mezzo fa, causa un proliferare di macchie sulla pelle ho consultato un dermatologo la cui diagnosi è stata una sospetta mastocitosi ( ora monitoro la triptasi&Co ogni 6 mesi circa ). Sempre a riguardo, ma da una decina di anni soffro di pelle molto sensibile, al tatto e alle variazioni di temperatura ( ma non ho il famoso problema del viso arrossato ) su tutto il corpo, e di pelle molto secca su tutti gli arti ( con numerosissime minuscole smagliature che sembrano appena sottopelle di qualche mm). Come ultima cosa mi sembra che la mia pelle sia "molto acquosa"...ma questa è forse solo una mia impressione e un termine che ho inventato io.
Dagli esami del sangue effettuati negli ultimi 24 mesi non sono emerse grosse problematiche se non 1 mese fa una grave carenza di vitamina D.
Giungendo alla conclusione e tornando al problema principale delle condizioni della mia gola e delle vie aree superiori quale potrebbe essere il mio problema?
Ci sono ulteriori analisi che potrei fare per accertare la patologia di cui soffro?
Ed infine, ci può essere una relazione tra le varie problematiche sopra esposte?

Ringraziandovi della disponibilità saluto cordialmente,
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,6k 1,1k
Sicuramente, tutto cio' di cui soffre , aggrava la sintomatologia specifica dell'apparato respiratorio. Che fare? Inizierei con un tampone faringeo per la ricerca dei germi patogeni, con un esame dell'espettorato sempre per la ricerca di germi patogeni e miceti, con una rinolaringoscopia a fibre ottiche per escludere una esofagite da reflusso. Utile anche una rx del torace in due proiezioni, una spirometria per una valutazione della capacità respiratoria.
Spero di esserle stato di aiuto ma, comprenda, da lontano, non è molto facile esserlo. Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test