Utente
Buonasera a tutti.
Spiego brevemente quanto successo nelle ultime due settimane. Non sono solita soffrire di mal di testa, ma due settimane fa avevo davvero un forte dolore da metà testa al collo così mi sono recata al pronto soccorso. Dopo gli esami e visita neurologica è risultato una forte cefalea dovuta alla cervicale. Niente di preoccupante infatti la neurologa mi ha solo prescritto dei medicinali da prendere al bisogno e ha consigliato una risonanza (già prenotata per il 5 di febbraio). Nei giorni seguenti a parte qualche vertigine non ho più avuto dolori alla testa. La scorsa settimana, invece, per la precisione venerdì mattina, mi sono svegliata presto a causa di pulsazioni alla testa che fino ad oggi non sono mai sparite o diminuite. Le avverto solo quando sono sdraiata con la testa sul cuscino. Di giorno sto bene e soprattutto non ho mal di testa o altri sintomi. Cosa pensate possa essere? Potrebbe essere la pillola? Potrebbe c'entrare la pressione? E' necessario riandare al pronto soccorso?
Attendo una vostra risposta,
grazie anticipatamente.

[#1]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

se la sintomatologia dovesse persistere la soluzione migliore è la visita neurologica per avere una valutazione diretta del problema.
La RM che effettuerà sarà a livello cervicale o comprende anche l'encefalo?
Un controllo della pressione arteriosa sarebbe utile effettuarlo.
Escluderei l'effetto della pillola.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente
Buonasera e grazie per avermi risposto.
Le rispondo per punti: ho già effettuato la visita neurologica all'ospedale esattamente due settimane fa. Pensa che sia necessario ripeterla?
La risonanza sarà encefalo, vasi intracranici e col. cervicale.
La mia pressione attualmente: 110-70.

Grazie ancora!

[#3]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la visita neurologica l'ha effettuata per lo stesso motivo? Cosa ha detto il neurologo?
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente
La visita neurologica l'ho effettuata due settimane fa all'ospedale per una forte cefalea. Di seguito la valutazione neurologica, riporto esattamente ciò che è stato scritto: deambulazione senza particolarità anche su punte, talloni e in tandem, romberg senza oscillazioni. nc in ordine, non segni di lato nè di ipertensione endocranica, nè meningei, ming I e II: non ipostenia. rot simm, rep in flessione bilat; sensibilità in ordine, prove cerebellari eumetriche , linguaggio integro, pensiero corretto , comportamento adeguato.
Ripeto, nei giorni seguenti la cefalea non si è più presentata. Solo questa pulsazioni , che tra l'altro non mi fanno riposare bene.
Grazie mille per la sua disponibilità.

[#5]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la visita neurologica è perfettamente nella norma, quale diagnosi del tipo di cefalea è stata fatta? Queste "pulsazioni" sono dolorose?
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente
Gentile Dottore,
sul foglio di uscita compare scritto soltanto CEFALEA. E a voce mi avevano detto che era dovuta alla cervicale. Non hanno scritto nè detto di più. Le pulsazioni no, non sono assolutamente dolorose. Ma le avverto, è proprio come sentire il battito del cuore nella testa. Non so se rendo l'idea. Le avverto ovviamente di più quando appoggio la testa sul cuscino. Durante il giorno è una sensazione quasi impercettibile.

[#7]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

anche un problema cervicale potrebbe essere all'origine del disturbo, senza escludere un fattore ansioso.
Comunque, se dovesse persistere si faccia controllare da un neurologo.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente
Seguirò i suoi consigli.
Grazie mille per la sua consulenza!

[#9]  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Di nulla, grazie a Lei per avere scelto Medicitalia.

Buona serata
Dr. Antonio Ferraloro