Mal di testa e occhi

salve,
non so se si ricorda di me, le avevo già scritto per il caso di mio marito riguardante le crisi epilettiche. Ci tengo a dire che dal 2011 ad ora non ha più avuto niente e sta bene.
Ora che ha qualche disturbino da un po sono io...
Da qualche tempo ho un debole ma continuo ma di testa...prendendo le pastiglie un po passa ma non del tutto.
Mi prende anche la cervicale e sento un senso di stanchezza e spossatezza agli occhi.
Sento anche male alle mascelle (ho problemi con i denti del giudizio).
Premetto che faccio fatica a dormire ultimamente per i troppi pensieri probabilmente...pensieri negativi che poi mi fanno agitare e preoccupare.
Passo tutto il giorno davanti al computer e sopratutto anche la sera quando arrivo a casa passo ancora ore e ore per finire lavoro o per cose private.
Come al solito sono andata a guardare in internet e mi sono messa in testa di avere un qualcosa di grave e di brutto...!
Questo mal di testa ce l'ho più forte quando dormo non a casa mia ma da mia madre o da qualcuno (parte secondo me dalla cervicale..se schiaccio la cervicale il dolore un po aumenta).
è un dolore che sento localizzato sulla fronte, in mezzo.
A volte sento tirare un po il cuoio capelluto...e sulla riga dell allacciatura dei capelli è un po rosso e a volte pizzica. Settimana prossima andrò a togliere una pallina di grasso diventata un po grande e poi ne ho altri due o tre piccoli che toglierò in un futuro.
In famiglia ci sono molti casi di emicrania (mia madre, faratello di mia madre, altro fratello di mia madre).
Ho 30 anni e so che "cose brutte" al cervello possono venire alla mia età....anche se rare...!
Non ho altri sintomi...non ho vuoti di memori,a no ho crisi epilettiche, non ho stati confusionali, ecc ecc.
grazie mille per la sua professionalità.
[#1]
Dr. Antonio Ferraloro Neurologo 68,2k 2,1k 23
Gentile Signora,

certo che ricordo il caso di Suo marito e mi fa piacere che tutto proceda al meglio, porga i miei saluti.

Per il Suo caso, con i famosi limiti del consulto a distanza, la sintomatologia sembrerebbe assimilarsi ad una cefalea di tipo tensivo associata a contrattura cervicale da possibile postura prolungata (molte ore al pc) o poco corretta.
Anche il problema odontoiatrico potrebbe contribuire ad alimentare i sintomi riferiti.
Faccia una visita neurologica presso un collega esperto in cefalee ed un controllo gnatologico presso un dentista perfezionato in gnatologia.
Mi sentirei di tranquillizzarLa.

Cordiali saluti

Dr. Antonio Ferraloro

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test