Utente 335XXX
salve sono un ragazzo di 26 anni, da settembre soffro di strani episodi di malessere, mi gira sempre la testa,pesantezza alla nuca, dolore al collo, alle spalle e senso di sbandamento, a volte sento un forte senso di stanchezza e mi gira fortemente la testa con una sensazione che parte dallo stomaco e arriva fino al collo come una scossa e in quel momento sento come se stessi per svenire, poi dopo l episodio per 15-30 minuti rimango un po stordito, se mi chino a legarmi le scarpe ho per raccogliere un oggetto sento come un crampo al cervello e quando mi alzo o le vertigini, ho fatto una gastroscopia ed e uscito un po di reflusso, o fatto gli esami del sangue ed e uscito che ho i linfociti un pelo alto ma il dottore mi a detto che siccome soffro di faringite e per quello, ho fatto anche una ecografia intestinle siccome mi fa male sempre il fianco destro in basso ma nn e uscito nulla,e tutti gli organi dell addome sono a posto secondo il dottore, il fatto e che ho sempre questi sbandamenti e questo senso di svenimento e mal di testa verso sera, il medico mi ha fatto fare un lastra al collo ed e uscito che ho problemi alla cervicale, puo la cervicale dare questi sintomi di stanchezza, senso di svenimento e vertigini? ho chiesto al medico di fare una visita neurologica ma a detto che secondo lui la testa nn centra ma io ho paura di vere qualche cosa alla testa ecco perche chiedo un vostro consiglio, grazie

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la sintomatologia sembrerebbe di origine cervicale tanto più che alla radiografia sono stati evidenziati problemi imprecisati. Potrebbe copiare il referto integralmente?

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#2] dopo  
Utente 335XXX

salve, grazie per la tempestiva risposta Dr. Ferraloro, dalle lastre e uscito che ho una lordosi cervicale ridotta e infiammata, in piu ho un disco schiacciato verso le ultime vertebre del fondo schiena e quando lavoro e mi piego troppo comincia a farmi male tipo un crampo alla schiena, la cosa che piu mi preoccupa sono le vertigini e il dolore alla testa che provo quando mi chino e questi strani episodi di sensazione di svenimento anche se nn svengo,e questa stanchezza che nn sene và oltre tutto di notte dormo male e mi sveglio di continuo, ho molta acidità di stomaco come un reflusso ma dalla gastroscopia nn e uscito nulla, ho sempre dolore alo collo e ho 2 grosse bolle sotto la mandibola gonfie e doloranti e sento sempre la testa pesante e compressa e il collo sempre rigido e teso, e verso sera peggiora con forti mal di testa che a volte sono veramente dolorosi ma che poi al mattino quando mi sveglio scompaiono, di sera ho sempre una febbricola di 37,5 che poi di giorno torna a 36.5 e mi capita che certe notti ma nn tutte sudo molto

[#3] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

Le confermo che le alterazioni riscontrate a livello della colonna cervicale possono giustificare la sintomatologia riferita al collo e le vertigini. Per questa situazione può rivolgersi ad un fisiatra.
Invece si dovrebbe ricercare la causa della febbricola ed in tal senso deve parlare col Suo medico curante.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#4] dopo  
Utente 335XXX

grazie mille dottore, ho fatto un emocromo ed e uscito che ho i globuli bianchi un po alti ma soffro da vari mesi di faringite cronica che nn vuole andare via, puo darsi che la febbricola sia per quello? secondo lei ce bisogno di una visita da un neurologo e di un encefalogramma ho nn e il caso? la cervicale puo dare sintomi di sensazione di svenimento? dimenticavo che sono andato da un oculista siccome mi fanno sempre male gli occhi soprattutto nella parte superiore e mi a detto che e un probabile inizio di artrosi cervicale

[#5] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la febbricola potrebbe anche essere dovuta alla faringite ma Le dico questo in generale, non posso sapere nel Suo caso particolare.
Comunque Lei non è mai svenuto, ha solo la sensazione che possa accadere.
Se serve per tranquillizzarLa faccia pure la visita neurologica.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#6] dopo  
Utente 335XXX

grazie della sua disponibilità, un ultima cosa, siccome il mio medico e molto generico e nn e molto da visite, le posso chiedere un consiglio? lei che visite mi consiglierebbe di fare riguardante la febbricola e questa stanchezza che ho con questi strani episodi di sensazione di svenimento e debolezza? almeno meli faccio prescrivere, grazie mille e molto gentile

[#7] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

una visita internistica ritengo che sia consigliabile.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#8] dopo  
Utente 335XXX

salve sono andato a vedere per prenotare una visita neurologica ma fino a fine aprile inizio maggio nn ce posto, se faccio direttamente una tac o una rmn si vedrebbe se ho dei problemi neurologici ho qualcosaltro? ho devo aspettare fino alla visita neurologica, premetto che mi gira molto la testa e mi sento sempre a pezzi con improvvisa debolezza che compare a varie ore della giornata accompagnata a vertigini

[#9] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

sarebbe meglio effettuare prima la visita neurologica e poi eventuali esami prescritti dal neurologo in base ai riscontri della visita.
Tra TC e RM è comunque preferibile la RM, ne parli pure col Suo medico curante.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#10] dopo  
Utente 335XXX

grazie mille dottore e sempre molto disponibile

[#11] dopo  
Utente 335XXX

salve, sono andato a fare la visita neurologica, il neurologo a detto che soffro di vertigini soggettive secondo le prove che mi ha fatto fare, e che cammino male, mi ha prescritto delle medicine anti vertigini e mi ha anche prescritto una RMN encefalo con angio RMN e cervicale , mi ha anche detto di fare l esame del sangue per vedere se posso fare il contrasto, secondo lei come mai mi ha fatto fare la RMN, dice che potrei avere qualche cosa alla testa?

[#12] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

non ha un referto sull'esito della visita neurologica per vedere cosa il neurologo abbia riscontrato?
Dr. Antonio Ferraloro

[#13] dopo  
Utente 335XXX

salve scusi il ritardo e che non mi andava il computer, a una calligrafia un po strana, gli scrivo cosa riesco a leggere : dolore alla manipolazione attiva e passiva del collo con dolorossie alla digitopressione del trapezio, sensibilità del nervo del braccio destro ridotta, riflesso della rotula destra ridotta, vertigini nel chinarsi e rialzarsi, muscoli del collo e delle braccia molto tesi e contratti , questo e quello che ce scritto sotto a tutto quello che prima della visita io gli ho spiegato e che poi lei ha scritto

[#14] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

da quello che posso capire a distanza, il neurologo avrebbe ipotizzato un problema cervicale ma considerato che deve fare la RM a questo livello è stata estesa per sicurezza anche all'encefalo (è solo un 'ipotesi però).

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#15] dopo  
Utente 335XXX

si mi ha detto che e strano che quando mi chino e mi alzo mi gira fortemente la testa e che ho come una specie di crampo che dura pochi secondi alla testa e che mi sento sempre come ubriaco e stordito soprattutto quando sto in piedi e a volte devo sdraiarmi, e che soprattutto verso sera mi vengono fortissimi mal di testa con dolore e pulsazioni a volte a destra e a volte a sinistra ma puo la cervicale dare questi effetti? i problemi all encefalo che sintomo possono dare? gli ho chiesto se poteva essere qualche cosa di grave alla testa tipo tumori ma non mi ha detto nulla, grazie della sua disponibilità e molto molto gentile

[#16] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

un problema cervicale può causare buona parte della sintomatologia riferita ma tale sintomatologia può anche essere causata da problemi encefalici, pertanto condivido pienamente la prescrizione della RM.

<< i problemi all encefalo che sintomo possono dare?>> non è possibile rispondere a questa domanda in quanto tali sintomi dipendono dalla localizzazione e dall'entità dell'eventuale alterazione encefalica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#17] dopo  
Utente 335XXX

grazie, comunque se fossero problemi encefalici sono curabili? se per caso poi le può interessare le posso dire l esito della RM e sapere poi anche da lei un suo parere? grazie

[#18] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

la maggioranza dei problemi encefalici è certamente curabile.
Ok, può farmi sapere l'esito, leggerò volentieri.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#19] dopo  
Utente 335XXX

salve, sono andato questa mattina a fare la RMN encefalo,RMN cervicale e angio RMN , mi arrivano gli esiti tra 3 giorni ma il dottore che melà fatta ha detto che non cè nulla all encefalo e che e la cervicale a dare i miei problemi, il mio neurologo però aveva scritto di farmela col contrasto ma il dottore questa mattina mi ha detto che secondo lui non cera bisogno di farla e non melà fatto, come fa a sapere se magari ho dei problemi tipo cisti ho cose magari piu gravi senza fare il contrasto? ho che magari ho qualche vena ho cose simili che non vanno , senza contrasto mi aveva detto il mio medico che non si vedevano certe malattie eppure questa mattina non anno voluto farmelo

[#20] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Il mezzo di contrasto nella RM encefalica si fa soprattutto quando vengono riscontrate, senza contrasto, delle alterazioni di segnale per vedere se questo viene captato da queste alterazioni. Un approfondimento con contrasto lo consiglia direttamente il neuroradiologo quando ci sono immagini dubbie o poco chiare.
Un problema dei vasi cerebrali si può riscontrare con l'Angio-RM che ha pure effettuato.
A mio avviso l'esame è sicuramente attendibile.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#21] dopo  
Utente 335XXX

salve e arrivato proprio ora tramite posta l esito della RMN le scrivo cosa ce scritto in conclusioni: lo studio del RMN dell encefalo documenta alcuni aspecifici focolai gliotici sottocorticali bilaterali piu evidenti a sinistra meritevoli di rivalutazione a distanza,nulla di patologico a carico del circolo arterioso intracranico. lo studio RM della colonna cervicale documenta un atteggiamento cifotico del rachide con associate minime alterazioni dico-artrosiche focale dilatazione del canale ependimale C6-C7 di non significato patologico meritevole,rivalutazione a distanza. questo e quello che cè scritto, secondo lei cè qualche cosa di grave siccome non capisco cosa vuol dire

[#22] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Da ciò che recita il referto non c'è nulla di grave, certamente l'esame deve essere visionato dal neurologo per una possibile interpretazione dei focolai gliotici che comunque non dovrebbero avere significato clinico.
Condivisibile il consiglio del neuroradiologo riguardo un controllo a distanza di tempo.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro

[#23] dopo  
Utente 335XXX

grazie mille, purtropo ho prenotato la visita neurologica ed e a giugno e non sapendo se ci fosse qualche cosa di grave mi sono un po preoccupato, lei e sempre molto gentile e disponibile la ringrazio, un ultima cosa, che cosa sono i focolai gliotici? a me gira sempre la testa e ho sempre le vertigini, dal referto si capisce se e per problemi alla colonna o all encefalo?

[#24] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Alla colonna cervicale sono emerse delle alterazioni, non certamente gravi, che potrebbero giustificare la sintomatologia vertiginosa.
I focolai gliotici sono delle minute cicatrici che alcune cellule del cervello producono per riparare vecchi danni, anche di lieve entità.

Cordialmente
Dr. Antonio Ferraloro

[#25] dopo  
Utente 335XXX

salve finalmente ho fatto la visita neurologica ieri e il responso del neurologo e stato: la RMN di encefalo e rachide cervicale ha mostrato un area gliotica alla corona radiata di sinistra,fusiforme di circa un centimetro ed una piccola immagine iperintensa in T2 anche essa fusiforme all altezza di C6-C7 attribuita dal neurologo a dilatazione del canale apendimale. queste anomalie andranno riviste tra un anno con mezzo di contrasto.rilevo la mancanza del pendolarismo destra durante la marcia peraltro ascrivibile al dolore alle spalle, si consiglia arlevertan per un mese,5 gtt di laroxyl per 2-3 mesi e un anti infiammatorio, tra 2 mesi rivalutazione nurologica. Questo e quello che mi ha prescritto, non mi ha detto molto, secondo lei ce qualche cosa di grave? oltre tutto non mi a detto come prendere le medicine e ho provato a contattarlo ma non mi risponde, il Aarlevertan qunte pastiglie e quante volte al giorno e a che ore le dovrei prendere? e il laroxyl anche questo come va assunto e quando, prendo gia il valpinax per un colon irritabile secondo lei puo dare interazioni? scusi il disturbo e grazie

[#26] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,

dal contenuto del referto rilasciato dal neurologo e dalla terapia prescritta non si evince nulla di grave. Concordo ampiamente con quello che Le ha detto il Collega.
Sull'assunzione del laroxyl Le posso dire che è indicata la sera dopo cena o prima di andare a letto.
Sul dosaggio dell'arlevertan non Le posso dare un'indicazione in quanto è vietato consigliare dosaggi on line, inoltre il farmaco in questione si presta ad un dosaggio variabile da un soggetto all'altro in base all'entità del problema riscontrato alla visita medica per cui non avendoLa visitata.....insista col neurologo, vedrà che lo troverà.
Non sono state descritte interazioni negative significative tra valpinax e laroxyl, è buona norma però non assumerli in tempi ravvicinati.

Cordialità
Dr. Antonio Ferraloro

[#27] dopo  
Utente 335XXX

grazie mille, proverò a ricontattare il neurologo domani, va bene se il valpinax lo prendo alle 18.30-19.00 e il laroxyl verso le 22-23, grazie della disponibilità e delle veloci risposte ,grazie

[#28] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Ok, va bene così.

Buona sarata
Dr. Antonio Ferraloro

[#29] dopo  
Utente 335XXX

salve ho provato a contattare il neurologo ma non ce e in ferie, sul foglio pero ce scritto che devo prenderlo 2 volte al giorno , pero non so se si deve prendere a stomaco vuoto ho a stomaco pieno e se e a stomaco pieno dopo quanto tempo aver mangiato? ho lo devo prendere al mattino appena sveglio?

[#30] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
L'arlevertan va assunto dopo i pasti, subito dopo.
Dr. Antonio Ferraloro