Risonanza

Gentili dottori ,sono un ragazzo di 19 anni e da circa 6 mesi soffro di sindrome vertiginose continue che a detta del mio curante siano di origine ansiosa.Ma io per sicurezza vorrei fare una risonanza col contrasto all encefalo e cervicale ,volevo sapere se era possibile indagare queste due parti (encefalo e tratto cervicale)con un solo esame ,in parole povere con una sola impegnativa e se si quanto dura ?perche so che la RMN encefalo dura circa 20 min .La ringrazio in anticipo
[#1]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 51
Gent.le
la esecuzione di una RM cervicale ha una durata, solitamente, inferiore ad una RM encefalo.
Circa la impegnativa (immagino intenda la prescrizione su ricetta rosa da parte del medico di medicina generale) ritengo possa essere unica riportando entrambe le richieste con un quesito diagnostico.
Ma su questo aspetto il suo medico di base è sicuramente più edotto.

Cordialmente.

Dr. Otello Poli, MD
Neurologo-Algologo-Esperto in Medicina del Sonno
email: otellopoli@gmail.com - sito web: www.otellopoli.it

[#2]
dopo
Utente
Utente
Caro dottore ,non ho capito bene ,p osso fare la RMN sia alla cervicale e encefalo quindi insieme ?la ringrazio per la sua enorme gentilezza .Mi piacerebbe informarla anche su un eventuale risposta dell esame .La ringrazio molto
[#3]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 51
Spero di essermi spiegato: "insieme" nel senso de "nel medesimo giorno" ovvero una della regione "encefalo" subito seguita da quella della regione "cervicale". Non c'è alcuna controindicazione ad eseguire più esami RM in regioni/distretti corporei differenti uno a seguire un altro poichè non vi sono radiazioni ionizzanti. Ad esempio
si fosse trattato di encefalo più colonna in toto sarebbe stato: encefalo+cervicale+dorsale+lombosacrale. Ma ogni regione/segmento deve essere esaminato singolarmente. Occorre solo la pazienza del paziente "come valore aggiunto" ad una neurodiagnostica approfondita.
[#4]
dopo
Utente
Utente
Ora ho capito ,lei che tipo di risonanza mi consiglierebbe per sindrome vertiginosa soggettiva con iperiflessia degli arti inferiori e clono insesauribile del piede ?potrebbe dipendere dalla pressione ?(118/55).Il mio medico non lo vedo molto meticoloso ma superficiale e io sono una persona precisa e meticolosa dato che vorrei diventare anche un ricercatore,quindi sono un po diffident.La ringrazio molto per lasua cortesia
[#5]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 51
Premesso che io non la ho visitata e che un consulto a distanza non può sostituirsi ad una visita specialistica in alcun modo: parlado in senso generale di disturbi dell'equilibrio/vertigini e di iper-reflessia arti inferiori con clono achilleo (ovvero al piede o ad entrambi i piedi) ritengo come sia indicata la esplorazione dell'Intero sistema nervoso centrale (SNC) ovvero encefalo e midollo spinale. Pertanto parlando RM i distretti da esplorare sono: encefalo+cervicale+dorsale.

Cordialmente.
[#6]
dopo
Utente
Utente
Solo il medico di base può farrmi questo tipo di impegnativa ?se fossi cosi dovrei agire con un po di presunzione ,non ce un altra alternativa per avere un tipo di impegnativa ?.i sintomi posso essere di origine ansiosa ?io ne ho dubitato perche li ho continui anche ora che sono al PC mi sembra di essere in unpavimento inclinato in leggero movimento ,a letto sdraiato siamplifica il tutto,quando sono in piedi sento come se mi muovo con il pavimento insieme ,che si inclina ,dondola o accelerazioni verso un lato ...ormai ci ho fatto l abitudine ma mi piacerebbe risolvere .La ringrazio di nuovo .
[#7]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 51
Come già detto questo è un consulto a distanza e in nessuna maniera può sostitursi ad una visita specialistica di persona.
Pertanto alla domanda: "...i sintomi posso essere di origine ansiosa?..." la risposta "valutata da qui" non può che essere un generico "potrebbero".

Al prossimo contatto dopo la RM.
[#8]
dopo
Utente
Utente
Come me la consiglia con o senza mezzo di contrasto ?Grazie.
[#9]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 51
Su questo aspetto lasci decidere il medico radiologo.
[#10]
dopo
Utente
Utente
Quindi come devo muovermi per fare questa risonanza ?dal medico di base o dal radiologo ?non so come funziona e la prima volta .La ringrazio molto per la sua cortesia .
[#11]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore ,ho prenotato la risonanza dove e ' riportato "RMN rachide in toto SMDC e RMN encefalo con MDC ".Le faro sapere non appena avrò la esito .La ringrazio ,cordiali saluti
[#12]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 51
Bene così,
ad un nuovo contatto dopo gli esami.
[#13]
dopo
Utente
Utente
GENTILE dottore,
ho effettuato la risonanza il quale e' negativa. Ma nel frattempo ho anche ripetuto le analisi del sangue perché ho inziato ad avere malessere e febbricola .Dalle analisi ci sono vari valori fuori norma quali transaminsi ,amilasi e anche nell'emocromo.Dopo 2 mesi con questa situazione ai controlli ordinati dal curante ha deciso di ricoverarmi in ospedale qui a pescara,perche le analisi non rientravano ed avevano un andamento ondulatorio (es.le transaminasi erano GOT 58 GPT 151 dopo 2 settimane GOT 25 GPT56 e dopo 15 gg di nuovo GOT 54 GPT 121e cosi via fino a qualche giorno fa.9)..Dopo una settimana di ricovero mi dimettono con diagnosi ":virosi e ipertransaminasemia in corso di approfodimento diagnostico" .Alla fine dell approfondimento non e' risultato nulla di particolare secondo i medici :tutti i test virali sono negativi compresi ebv e cmv,c'e di postivo solo Ab anti-muscolo liscio (asma) e la diagnosi finale e' una virosi sconosciuta .I medici internisti hanno comunque escluso che la mia sindrome vertiginosa sia legata a questa virosi e con la rmn negativa non sapevano che dire e mi hanno fatto fare una consulenza neurologica .Non sono rimasto soddisfatto perché il neurologo di turno non mi ha risolto il problema ritendendo che queste vertigini siano d'origine ansiosa .Ad oggi avverto questo malessere con a volte febbre e avverto questo senso di vertigine continua (che ha avuto inizio prima della virosi )ed e' una sensazione ininterrotta ma non forte da farmi cadere ,soprattutto come mi sdraio mi sembra di essere in mare ,sento il corpo che insieme alla stanza dondola ,accellera ecc.. da in posizione eretta e' meno intensa ma e' sempre presente .Consa mi consiglia fare ? La ringrazio molto in anticipo.
[#14]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 51
Buona cosa che la RM sia negativa.
Per il resto, come già detto io "da qui", non so darle una spiegazione adeguata circa i suoi disturbi dell'equilibrio.
Del neurologo che la ha visitata non la ha soddisfatto la modalità/tipologia/accuratezza della visita o il fatto che sia stato in grado di risolvere il problema?
Consiglio? Un "secondo parere neurologico".
[#15]
dopo
Utente
Utente
Che non abbia saputo risolvere il problema ,e il fatto che mi sembra difficile che l ansia mi dia questi problemi di equilibrio importanti perche continui .lei che ne pensa ? Il consulto dovrei andare fuori dato che qui in zona il neurologo era il primario dato l amcizia che avevo con l internista che mi ha mandato in consulenza .Quali problemi potrebbero dare questi sintomi cosi continui ?grazie .
[#16]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 51
Alla prima domanda che pose "...soffro di sindrome vertiginose continue che a detta del mio curante siano di origine ansiosa.Ma io per sicurezza vorrei fare una risonanza col contrasto all encefalo e cervicale..." io le risposi "...alla domanda: "...i sintomi posso essere di origine ansiosa?..." la risposta "valutata da qui" non può che essere un generico "potrebbero".
Bene ribadisco il "potrebbero" poichè io non ho nè dati anamnestici nè tantomeno una obiettività clinica ottenuta visitando la sua persona.
Intanto rassereniamoci poichè la RM mi dice essere normale.
Circa il "secondo parere" e la affermazione "...dovrei andare fuori zona..." non credo che ciò possa essere un problema per una persona giovane e sana come lei.

Per la salute e la propria serenità si può anche viaggiare. Circa un quarto/un terzo dei miei pazienti non sono di Roma, alcuni vengono dall'estero.

Stia sereno, mi sembra che stia entrando in un "loop" disturbo->disagio psichico->aumento del disturbo, ecc.

Passi delle serene festività Pasquali.
[#17]
dopo
Utente
Utente
E che il disturbo mi da molto fastidio anche alla mia serenità .Dovrei andare fuor ma non sono pratico in "neurologia " e non saprei dove andare .Che vuol dire "loop" a cui si riferisce ? La ringrazio anche a lei faccio i migliori auguri .Una curiosità :Ha mai avuto pazienti con questa mia sintomatologia continua ?La ringrazio
[#18]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 51
Mi scusi "loop" significa ansa oppure nodo (sostantivo) oppure annodarsi, attorcigliarsi (verbo): ho usato termine inglese poichè più breve e con più possibili interpretazioni simili che comunque rendono l'idea.
Diciamo allora "circolo vizioso" dove il disturbo aumenta il suo disagio e disturba la sua serenità e questa condizione di disagio e diminuita serenità fanno si che la percezione ovvero la decodificazione del disturbo aumenti, ecc in un, come dicevamo, circolo vizioso.
Tornando all'ipotesi formulata dal collega di ansia quale causa del disturbo fisico: le è stato prescritto uno psicofarmaco ad esempio un ansiolitico, una benzodiazepina per breve periodo (es: 4 settimane)? poichè al diminuire dell'ansia dovrebbe seguire una riduzione del disturbo.
Per un secondo parere "fuori" (immagino intenda fuori da casa, dalla sua città) ritengo sia sufficiente consultare il web e scegliere un professionista che per il profilo professionale susciti la sua fiducia.

Cordialmente.
[#19]
dopo
Utente
Utente
Premettendo la distanza lei mi suscita fiducia per la sua attenzione e professionalità .Mi era a stato prescritto un farmaco di nome "cymbalta " che ho preso per 2 mesi 60 mg al giorno ,poi lo tolto per gli effetti collaterali ti tipo gastrointestinali e sulla sfera sessuale e per nessuna diminuzione del disturbo .Che tipo di web intende ? La ringrazio molto .
[#20]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 51
Per web intendo internet: digitando parole chiave che sinteticamente descrivano il suo disturbo.

Cordialmente,
e buona Pasqua.
[#21]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio e buona pasqua anche a lei .
[#22]
dopo
Utente
Utente
Gentile dottore le volevo comunicare che tutti i sintomi non sono passati compresa febbricola ,malessere e vertigini continue.Ho ricontattato il mio neurologo dopo la comparsa di febbricola e malessere il quale mi ha detto che va approfondita la febbricola(presento un inversione di formula leucocitaria da ormai quasi un anno),e alla mia domanda che ho posto al mio neurologo ;"potrebbe un virus dare questa sintomatologia vertiginosa?" la sua risposta e' stata poco chiara con un semplice "vediamo tutta la situazione e cerchiamo di concludere " Le volevo ricordare che il primo sintomo che ho accusato furono queste vertigini soggettive continue senza febbre il quale il neurologo le associo ad ansia ,ma quando gli ho riportato i nuovi sintomi e le analisi eseguite (con inversione di formula e ipertransaminasemia )mi e' sembrato molto sorpreso come se non se lo aspettasse .Mi piacerebbe sentire un suo parere o un orientamento riguardo la situazione.la ringrazio molto.
[#23]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 51
Per quel che mi concerne, considerato come questa "chat" oramai si protragga da gennaio 2014, mi piacerebbe e le consiglio di chiedere un "secondo parere neurologico" valutati i risultati fino ad ora ottenuti.

Questo ritengo dopo quasi 8 mesi possa essere il mio miglior consiglio che credo di poterle dare.

Consideri come questo sia, in ogni caso, pur sempre un "consulto/i a distanza" e come tale non può in alcun modo sostituire una visita medica di persona.
Non credo, pertanto, poter risolvere un caso clinico "visto da qui" laddove altri per mesi non sono giunti ad alcun risultato.

Cordialmente.
[#24]
dopo
Utente
Utente
Crede utile poter girare questo consulto in infettivologia ?Devo dire che gli internisti del mio ospedale ritengono un po' complessa la situazione per questo ho chiesto anche un consulto o un indicazione su qualche analisi o patologie che possono dare quadri del genere.La ringrazio per la cortesia ma mi trovo abbastanza in difficolta e perplesso dalla sitauazione..
[#25]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 51
Credo utile per lei cambiare team di professionisti che la seguono di persona.
Ripeto questi sono solamente consulti a distanza.
[#26]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la cortesia .saluti
[#27]
Dr. Otello Poli Neurologo, Algologo, Esperto in medicina del sonno 6,8k 189 51
Altrettanto a Lei.
In bocca al lupo.
[#28]
dopo
Utente
Utente
Crepi ,se le fa piacere la terro' aggiornata sulla sitazione .Saluti

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test