Utente
Soffro di roncopatia che oltre a causarmi problemi con la partner, mi da la sensazione al risveglio di non aver riposato per nulla, mal di testa e spossatezza.
Dopo aver fatto la prima visita otorinolaringoiatrica sono seguiti i seguenti accertamenti: TAC seni paranasali, Teleradiocronio, Monitoraggi notturni della saturazione,Fibrolaringoscopia,Rinonanometria.

L’otorino che mi seguiva mi ha diagnosticato deviazione setto nasale, adenotomia, ipertrofia turbinati inferiori.
Giorno 18 febbraio 2014 sono stato sottoposto a Settoplastica, Turbinectomia bilaterale, Adenotomia
Dopo aver tolto i tamponi iniziavo via via a respirare sempre meglio, non russavo quasi piu invece adesso ,da una settimana circa mi sento come prima dell’intervento.. ho ripreso a russare alla grande e al risveglio avverto la sensazione di stanchezza.
È un normale decorso? Il medico che mi ha operato sembrava molto convito che la causa di tutto fossero le adenoidi..
Ci sono altri modi per risolvere il problema del russare, o devo rassegnarmi ? ho 35 anni, 180 cm, 68 kg, fumatore
ringrazio in anticipo tutte le professionalità che mi daranno un loro parere.

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Io aspetterei ancora una settimana prima di capire meglio cosa stia accadendo. Nel frattempo, la sera, utilizzi un comune spray nasale decongestionante le mucose nasali. Ci aggiorniamo fra una settimana.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
dott Brunori grazie mille per la sua risposta.
a distanza di quasi tre mesi dal mio post la aggiorno sulle mie condizioni.
la respirazione nasale è migliorata solo da una narice, sono stato da un altro medico specialista delle malattie del sonno il quale , circa un mese fa, ha eseguito una sleep endoscopy con irrigidimento del palato con radiofrequenze e mi ha tolto un pezzo di ugola .
purtroppo la roncopatia non cessa.
esistono altre soluzioni da poter valutare?
grazie in anticipo

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Purtroppo,non credo ci siano altre possibilità di indagini o di cure.
Cordialmente
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
grazie Dr Brunori,
un'ultima domanda: una uvulopalatofaringoplastica potrebbe essere presa in considerazione?

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Si, ma non conosco il suo caso specifico per poterlo affermare. Ha consultato l'ospedale di Verona Borgo Roma?
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
no, ho fatto la setto plastica a bussolengo e la sleep endoscopy a Milano

[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Per un Consulto in merito, puo' rivolgersi anche all'Ospedale di Imola, Divisione di Otorinolaringoiatria, prof Ignazio Tasca.
Dr. Raffaello Brunori