Utente
Egregi Dottori, ho 42 anni e da un po' di giorni che ho un arrossamento tipo irritazione alla narice sx interna ed esterna, questa mattina toccandomi all'altezza della basetta sx sotto l'orecchio ho avvertito una ghiandola ingrossata e senza dolore ho notato poi anche un leggero fastidio all'interno dell'orecchio ma non se sia più suggestione provocata dall'ansia.
Se non ricordo male qualche anno fa ho avuto un altro episodio della ghiandola gonfia, di solito con mal di gola e infiammazioni della gengiva mi si gonfiano le ghiandole sotto il collo ma a differenza sono dolenti.
Volevo sapere da che cosa può essere dipeso questo gonfiore, sono molto ansioso e questo poi peggiora il mio stato d'animo. Vi ringrazio anticipatamente.
Cordialità

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Probabilmente, si tratta di uno stato infiammatorio della ghiandola salivare : Le consiglio di rivolgersi al suo Medico di famiglia, anche per approntare una specifica cura.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Buongiorno Dottore, La ringrazio vivamente per il suo consiglio, sono stato questa mattina dal mio Medico, il quale mi ha visitato facendomi aprire e chiudere la bocca ed essendo molto piccola ma trovandosi sull'osso sembra un pò più sporgente, riguardo il rossore sulla narice trattasi di Herpes. Per quanto riguarda l'eventuale terapia non mi ha prescritto nulla. A questo punto può l'infiammazione dell'Herpes eventualmente ingrandire la ghiandola? In quanto tempo si riassorbe? Devo preoccuparmi se persiste? Per quanto riguarda la ghiandola salivare quali sono i sintomi che possono portare l'infiammazione? Grazie ancora.
Cordialità

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
L'infiammazione di una ghiandola salivare comporta proprio l'indolenzimento, la tensione del lato della faccia, con ripercussioni all'orecchio e sulla salivazione.Trovo sbagliato non fare degli accertamenti ed attuare una cura. Per prima cosa, consiglio una ecografia della ghiandola salivare e , poi, una visita specialistica otorinolaringoiatrica.
Cordialmente
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
Grazie di nuovo per il consiglio, forse la spiegazione a non fare accertamenti viene dal fatto che non ho nessun sintomo al di fuori del piccolo ingrossamento, comunque chiedero il da farsi, per cura cosa intende?
Cordiali saluti.

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Una cura antinfiammatoria. Comunque, mi dia retta, si sottoponga ad una semplice ecografia.
Cordialità
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
Grazie Dottore, la faro tra tre giorni, va bene o devo rivolgermi ad un altro centro? La terrò informata.
Cordiali saluti.

[#7] dopo  
Utente
Buongiorno, di seguito riporto l'esame ecografico:
l'esame ecografico viene effettuato in corrispondenza delle logge salivari maggiori.
Normali per dimensioni e morfologia le ghiandole salivari parotide e sottomandibolare. Morfologia regolare. Visibili le sublinguali in parte ma comunque normoconformate. Il reperto palpabile anteriormente all'orecchio si configura come un linfonodo reattivo di 15 x 3 x 6mm sx. Nel contesto parotideo altri due più piccoli di 4 e 5mm. La struttura ghiandolare parotidea e sottomandibolare, finemente disomogenea, si presenta senza lesioni focali. non calcificazioni nè litiasi intraduttale. Non ectasia dei dotti escretori principali. linfonodo digastrico al limite (19mm).
Secondo il medico molto propabilmente questo piccolo ingrossamento è dovuto allo sfogo alla narice sinistra.
Non essendoci a questo punto stati infiammatori della ghiandola salivare devo comunque intrapendere qualche terapia o il tutto si riassorbe da solo?
Ringrazio anticipatamente.
Cordiali saluti.

[#8]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Sono risultati dall'esame dei linfonodi reattivi e, per questo, sarebbe utile una cura antinfiammatoria.
Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#9] dopo  
Utente
Grazie di nuovo Dottore, parlerò con il mio medico per la cura, inoltre ho notato che la ghiandola si è ridotta notevolmente rispetto ai giorni scorsi.
Per quanto riguarda la causa dell'infiammazione a questo punto può essere dipeso dall'herpes, anche perché altri sintomi non li ho avvertiti?
Cordiali saluti.

[#10]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Onestamente non so cosa dirle in merito: forse ci potrebbe essere una correlazione con la patologia virale, ma è difficile confermarlo.
Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#11] dopo  
Utente
Grazie per i consigli e tempo dedicato.
Cordiali saluti.