"afte" in gola e risultato ecografia collo

Gentile dottore, come ho scritto in un'altra rischiesta di consulto 10 giorni fa ho eseguito una ecografia al collo per dei fastidi che sentivo alle ghiandole e questo è l'esito:
Ghiandole sotto mandibolari di dimensini nei limiti con struttura di fondo ipoecogena, disomogenea per la presenza di qualche minuta ereola ipo-anecogena, come da precesso flogistico, in assenza di formazioni nodulari e/o calcoli.
All'interno della parotide destra, in corrispondenza del polo superiore, si reperta una formazione ipo-anecogena, rotondeggiante, a margini netti, delle dimensioni di 6X6 mm, verosimilmente riferible a formazione cistica ma, comunque, meritevole di controllo ecografico a breve.
In sede latero cervicale, biateralmente, si repertano due linfonodi di dimensioni aumentate (destro 7X2mm sinistro 13X4 mm) entrambi allungati e di significato reattivo. Tiroide di dimensione e i ecostruttura di fondo regolari.
Come mi hanno risposto gli altri dottori tutto sarebbe riconducibile ad una infiammazione, a parte il nodulo nella parotide.
Ho la visita specialistica privata il 25 e vorrei chiederle una cosa, sulla laringe e nella faringe (le tonsille le ho tolte 10 anni fa) ho delle specie di placche, la mia dottoressa dice che sembrano più che altro delle afte, ho fatto i tampone che è risultato negativo, sto facendo i gargarismi con un colluttorio da una settimana e secondo consiglio del mio medico ho preso un antinfiammatorio per tre giorni in attesa della visita ma queste "afte" non passano, sento anche bruciore, cosa potrebbero essere?
Grazie
[#1]
Dr. Carlo Pastore Oncologo 3,9k 133 1
Cara Utente,

direi che è difficoltoso fare una diagnosi "a distanza". E' opportuno vedere di persona queste lesioni che Lei riferisce.
Suggerirei di programmare una visita otorinolaringoiatrica per dare al collega la possibilità di eseguire una visita clinica accurata.

Cordiali saluti

Dr. Carlo Pastore

Dr. Carlo Pastore
https://www.ipertermiaitalia.it/

[#2]
Attivo dal 2006 al 2009
Perfezionato in medicine non convenzionali
Le afte sono espressione di un disagio del sistema immunitario. Questo risponde in due maniere: una ritardata, 4-5 giorni; una immediata: afte, per questo il tampone è negativo, non passano, bisogna cercare quale antigene stimola il sistema immunitario ad una risposta immediata, nel caso suo potrebbe essere il virus di Epstein-BArr, "In sede latero cervicale, biateralmente, si repertano due linfonodi di dimensioni aumentate", abbastanza caratteristiche. In questo caso bisognerebbe fare test di medicina biologica specifici.
Saluti moschinialberto@medicitalia.it
[#3]
Dr. Massimiliano Forino Otorinolaringoiatra 101
Le consiglio sottoporsi ad agoaspirato ecoguidato del nodulo parotideo.
gentili saluti

Dott. Massimiliano Forino

[#4]
dopo
Utente
Utente
sono andata a fare la visita specialistica dal'otorinolaringoiatra ma non mi ha consigliato di fare un ago aspirato, dice che si tratta semplicemente di una ciste, lei dice che dovrei fare l'ago aspirato? poi mi ha prescritto una cura per l'infiammazione e mi ha anche prescritto una cura di vitamine per le afte in gola
[#5]
Attivo dal 2006 al 2009
Perfezionato in medicine non convenzionali
E' bene sempre indagaree mai tralasciare. Le consiglio di eseguire esami specifici per indagare il sistema immunitario e il virus di Epstein-Barr, che potrebbe il responsabile delle afte.
SAluti moschinialberto@medicitalia.it
[#6]
dopo
Utente
Utente
che esami intende? 2 settimane fa, avevo già questi disturbi, ho fatto gli esami del sangue ed erano tutti nella norma a parter il volume globulare medio a 77,3, li ho mostrati alla dottoressa e comunque quel valore l'ho sempre avuto più basso.
[#7]
Dr. Mauro Granata Reumatologo, Medico internista 2,2k 89
Le lesioni aftose sono molto comuni e facili da riconoscere. Generalmente la loro causa rimane sconosciuta benchè sia stata ipotizzata una loro associazione con alcuni herpes virus. Si riscontrano generalmente sulla mucosa non cheratinizzata, su quella delle labbra e della bocca non sulle gengive o sul palato, possono manifestarsi come lesioni uniche o multiple, spesso ricorrenti. Le afte appaiono come ulcere dolorose rotondeggianti con un centro giallastro, fibrinoide circondato da un alone rossastro. Generalmente benigna la stomatite aftosa nelle forme più diffuse e persistenti può essere anche espressione di malattie dermatologiche quali l’eritema multiforme e il penfigo, di allergie a farmaci e di malattie immunomediate quali la malattia di Behcet e le malattie infiammatorie croniche intestinali. Nei casi sospetti è indicato l’esame bioptico. MG

Mauro Granata

[#8]
dopo
Utente
Utente
Scusate ma io sto decisamente "impazzendo" nel senso che non so assolutamente che mi sta succedendo, mi sono curata seguendo i consigli di una otorino che mi ha prescritto 3 giorni di zitromax con in più 4 giorni di bentelan tre volte al di, 4 due volte al di e 4 una vota al di e un mese di vitamina a, poi ho scoperto tramite il mio medico curante che ho sbagliato a prendere l'antibiotico perchè era da prendere a stomaco vuoto mentre l'otorino mi aveva specificato il contrario e quindi secondo la mia dott non ha fatto effetto e adesso l'ho ripreso ma non ho assolutamente trovato nessun miglioramento, anzi mi sento sempre più il collo dolorante, mi fanno male tutte le ghiandole anche quando parlo, lo sento gonfio ed è come se avessi la gola leggermente chiusa. In più quelle specie di afte non accennano a diminuire e ho la lingua che ha una specie di patina bianco-grigiasca.
Secondo voi da quanti medici mi devo far vedere prima di capire cosa mi sta succedento? o quanti e quali esami devo fare?
Scusate per lo sfogo ma sinceramente non la sopporto più questa situazione e non mi fa molto piacere prendere delle medicine come cortisone e antibiotico per niente.
Posso anche chiedervi secondo voi da quale specialista mi devo recare?
Grazie
[#9]
Attivo dal 2006 al 2009
Perfezionato in medicine non convenzionali
A questo punto non è molto facile consigliare uno specialista anche perchè, come le ho detto, il problema risiede nella risposta immediata del sistema immunitario, e le afte ne sono espressione, la prescrizione di cortisone e antibiotico sono completamente inutili in caso di infezione virale, oltermodo inutili in caso batterico, per le resistenze sviluppate dai batteri, inoltre il cortisone amplifica, complica il virus, bisogna sempre cercare chia ha provocato il problema. "In sede latero cervicale, biateralmente, si repertano due linfonodi di dimensioni aumentate (destro 7X2mm sinistro 13X4 mm) entrambi allungati e di significato reattivo." vuol dire che dentro i linfonodi si sono infilati i virus e non se ne vanno via tanto facilmente. VA somministrato il genoma del virus, in modo da stimolare il sistema immunitario a portarlo via. Gli esami vanno sempre riferiti con i valori, non dicendo che va tutto bene.
Esegua:
emocromo e formula, piatrine, transaminasi, gammaGT
Tipizzazione linfocitaria e sottopopolazioni:
CD3, CD4, CD5, CD8, CD19, CD20, CD16/56, CD23, CD25,

anticorpi sierici anti tireoglobulina
anticorpi sierici anti microsoma tiroideo (TPO)
Tireoglobulina
anticorpi sierici anti recettore TSH (anti TRAK)
FT3, FT4, TSH
· ANTICORPI ANTI-ADENOVIRUS

· ANTICORPI ANTI-ASPERGILLUS FUMIGATUS IgG
· ANTICORPI ANTI-CANDIDA

· ANTCORPI ANTI-GANGLIOSIDI GM1 IgG e lgM
GD1b IgG e IgM
GQ1b IgG e IgM
· ANTICORPI ANTI-CHLAMYDIA PNEUMONIAE lgG e lgM
· ANTICORPI ANTI-CHLAMYDIA TRACHOMATIS ]gG e lgA
ANTICORPI ANTI-CITOMEGALOVIRUS lgG e lgM
· ANTICORPI ANTI-EPSTEIN BARR (EBNA-IgG, EBNA-IGM, VCA-IGG, VCA-IGM, EA-IGG, EA-IGM)
· ANTICORPI ANTI-HELICOBACTER PYLORI lgG e lgA
· ANTICORPI ANTI-MICOPLASMA PNEUMONIAE lgG e lgM
· ANTICORPI ANTI-MYCOBACTERIUM TUBERCULOSIS
· ANTICORPI ANTI-STREPTOCHINASI
vanno eseguiti esattamente come li ho scritti io, altrimenti non si riesce ad arrivare ad una diagnosi
Saluti moschinialberto@medicitalia.i
[#10]
dopo
Utente
Utente
Non so se possono essere di aiuto ma le inserisco gli esiti degli esami del sangue effettuati il 12 gennaio, prima di eseguire l'ecografia e di avere tutti questi disturbi ma qualcosa avevo già.
GLICEMIA 83
AZOTEMIA 25
CREATININA 0.89
CLESTEROLO TOTALE 175
TRIGLICERIDI 53
TRANSAMINASI GOT 22
TRANSAMINASI GPT 13

ERITROCITI 4.91
EMOGLOBINA 12.8
EMATOCRITO 38.0
MCV 77.2 (Valore di riferimento 80-98)
MCH 26.0
MCHC 33.7
RDW 13.0
LEUCOCITI (WBC) 7.1
NEUTROFILI 45.8
LINFOCITI 42.9
MONOCITI 7.4
EOSINOFILI 2.7
BASOFILI 1.2
PIASTRINE (PLT) 288
MPV 9.1
PIASTRINOCRITO (PCT) 0.26
PDW 16
SIDEREMIA 58
FERRITINA 13
L'unico valore sballato è l'mcv ma sia la mia dottoressa che l'otorino non ci hanno dato importanza, anche perchè in tre anni di esami del sangue per l'avis 'ho avuto spesso al di sotto dei valori di norma.
Io li farei anche subito questi esami, anche perchè sono stufa della situazione, ma non dipende da me perchè non me li prescrivo da sola comunque penso a breve di tornare dalla dottoressa, visto il fallimento delle cure, e sicuramente qualche indagine più approfondita me la farà fare.
Grazie

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa