Utente
Salve dottori, ho 18 anni e da 4/5 anni ho il "comune" problema della lingua bianca. Sembra che il problema sia sorto quando ho iniziato a portare l'apparecchio fisso. Pochi mesi fa l'ho levato. Ho consultato il medico di base e mi ha detto che soffrivo di stomatite dandomi come cura un collutorio antisettico, degli integratori alimentari e i fermenti lattici. La situazione non è migliorata e quando sono andato per un ulteriore controllo mi ha detto che era passato tutto e che la lingua bianca è una cosa nomale...
Gli ho spiegato che la lingua bianca mi provoca, alitosi, sapore strano in bocca e secchezza. Ha detto che è tutto normale... Io ovviamente non gli credo perché mi sono informato su internet è non c'é un sito che dice che la lingua bianca è una normalità.
Ho provato a modificare la mia alimentazione ( eliminando cibi grassi, zuccheri ) ad utilizzare dei rimedi fatti in casa come il limone, acqua e bicarbonato, te' verde ma niente di tutto questo mi ha risolto il problema. Non so più che fare.
Lo stesso medico che mi ha detto che è tutto normale mi ha consigliato di andare da un gastroenterologo. Io non so che fare sinceramente poiché ho cercato su internet e c'é chi dice di andare da un otorino, chi dal dermatologo e chi dal gastroenterologo.
Cosa pensate che sia la causa del problema? E da chi posso andare?
Grazie per qualsiasi considerazione!

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Sicuramente, lo Specialista piu' idoneo per un caso come il tuo è l'Otorinolaringoiatra. Comunque sia, prima di una eventuale visita specialistica, ti consiglio di fare un tampone linguale per la ricerca di germi patogeni e miceti. Una volta in possesso della risposta, vedremo cosa, nel tuo caso, sarà piu' utile afre per la risoluzione del problema.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Grazie mille per aver risposto. Sono andato dal secondo medico di base che mi ha prescritto un antimicotico, uno sciroppo per il reflusso gastro-esofageo con una protezione per lo stomaco( da una settimana ) . Tra una settimana vado per un controllo su come sta proseguendo la cura. Il problema è il fatto che ce l'ho da molto tempo e ci vorrà un po' per far si che la lingua ritorni a come era prima. Comunque ho notato dei netti miglioramenti. Solo che non vorrei che accada come quando andai dal primo medico di base che mi prescrisse un collutorio antisettico e dei fermenti lattici; mi sentii molto meglio per una settimana, dopodiché anche con l'uso e l'assunzione costante di questi, questo sollievo è svanito. Nel caso in cui noto la stessa cosa ne parlo con il secondo medico di base e faccio subito un tampone linguale con una visita specialistica. Grazie ancora!

[#3] dopo  
Utente
Salve, proprio oggi sono andato a fare un tampone linguale. Nel caso in cui risultasse positivo, come si procederebbe? Ho letto su internet che la maggior parte dei tamponi linguali sono fatti per individuare la candida, ma io non ho i suoi sintomi; inoltre quando sono andato dal mio secondo medico curante, mi ha prescritto un antimicotico ( Mycostatin )- non avevo fatto il tampone linguale-. Tuttavia il problema non è passato. Ho letto anche che la maggior parte dei tamponi hanno rilevato dei batteri che normalmente sono presenti nel nostro organismo. Se il mio caso fosse questo, dovrei comunque eliminarli poiché creerebbero uno squilibrio nel mio cavo orale?
Inoltre ho notato sia che la saliva puzza, sia che in fondo alla lingua, dietro la patina sono presenti delle palline morbide ( papille infiammate) , secondo voi cosa può essere?

[#4]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Quante domande! Stai tranquillo, attendiamo il risultato del tampone e poi prenderemo una decisione.
Dr. Raffaello Brunori

[#5] dopo  
Utente
Salve dottore,
il risultato del test è negativo. Sinceramente non so più che fare, tempo fa il mio dottore mi ha prescritto l'omeprazolo e gastrotuss dicendo che ho il problema del reflusso gastroesofageo ( che di notte salendo, va a bagnare le papille dietro la lingua e le infiamma), nonostante io ammetti che sto meglio, la mattina( dopo 1/2 ore dalla colazione fatta con frutta e yogurt), sento un acidità nello stomaco e nella bocca(che si attenua solo se ingurgito qualcosa ). Inoltre sento la lingua secca(la maggior parte della giornata), e se bevo dopo qualche minuto ritorna la secchezza. Non ho capito quali alimenti dovrei evitare. Poi ho notato che mi ha prescritto dei farmaci per il reflusso gastrico, ma per la lingua?

[#6]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Perfetto, ora dobbiamo concentrare le cure sulla patologia infiammatoria gastroesofagea. Aggiungerei solo un aerosolterapia a base di ac. ialuronico per idratare la mucosa orale e la base lingua. Per quanto riguarda la dieta, devi evitare il caffè, l'alcool, il pomodoro, il limone, l'arancia, il cioccolato, il fumo.
Dr. Raffaello Brunori

[#7] dopo  
Utente
Mi scusi, ma per quanto tempo dovrei effettuarla ? E con quale frequenza?

[#8]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
La terapia per il reflusso, almeno per un paio di mesi, mentre l'aerosolterapia per una quindicina di giorni
Dr. Raffaello Brunori

[#9] dopo  
Utente
Salve dottore,
ho notato dei netti miglioramenti con l'areosolterapia. Nonostante abbia finito questa, ho preferito continuare in quanto ho letto che non produce nessun danno a lungo termine. Volevo chiederle se è possibile sostituire il Gastrotuss con il Gaviscon advance( la mia terapia è a lungo termine) . Inoltre la mattina( anche dopo che prendo l'omeprazolo) ho sempre quella sensazione di bruciore e acidità in bocca e allo stomaco ( con un po' di ritardo rispetto a prima) anche se mangio alimenti che in norma non provocano il reflusso. Un mio amico mi ha consigliato MAALOX RefluRapido, secondo lei ?

[#10]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Il Gastrotuss è uno sciroppo indicato per la tosse di natura gastrica: nel caso questa non fosse presente, certo, puoi assumere il Gaviscon, mattina e sera. Puoi anche continuare ancora qualche giorno con l'aerosol, mentre non aggiungerei altri prodotti.
Dr. Raffaello Brunori

[#11] dopo  
Utente
In realtà non ho nessuna tosse. Il mio medico mi aveva consigliato Gastrotuss in quanto ha detto che funge da "Tappo". Ho letto su internet inoltre che è un po' più potente Gaviscon poiché è un antiacido. Probabilmente risolverò anche il problema dell'acidità nello stomaco la mattina.