Utente 411XXX
Buongiorno
Sono con la presente a chiedere un parere perché mio marito ormai è da 40 gg che ha le tonsille gonfie, mal di gola, male alle orecchie e spossatezza. Abbiamo fatto tutti gli esami del sangue per vedere se avesse infezioni e tutto è nella norma. Anche il TAS è a 45 kUI/L su 200, PCR 0,30 mg/dL su 0,50, S-fattori reumatoidi (FR) 7 kUI/L, S-reazione per mononucleosi: negativo. Premetto che a maggio 2017 abbiamo avuto tutti e due la mononucleosi e da la il problema delle tonsille si è aggravato. Ogni due o tre mesi si presenta questo disturbo a volte anche con febbre a 39. Soprattutto con i cambiamenti di stagione. Mio marito poi, fin da piccolo ha sofferto di ottiti e tonsilliti ma non ha fatto alcun intervento. Emocromo ok.
Cosa può essere? E soprattutto che cosa può prendere per attenuare il dolore? Antinfiammatorio? Tachipirina? In più dobbiamo partire anche per le vacanze tra due settimane...
Grazie e buona giornata

[#1] dopo  
Dr. Gianni Gitti

32% attività
4% attualità
12% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2014
Buongiorno,
purtroppo la mononucleosi, anche se contratta tempo fa, può essere un fattore determinante nell'incremento degli episodi di tonsillite. In questi casi, quando il numero degli episodi diventa così numeroso, esistono poche alternative all'intervento chirurgico. Per quanto riguarda la terapia da attuare si può tentare con degli anti-infiammatori anche in forma di colluttorio ma, qualora vi sia febbre alta, è sempre meglio ricorrere all'antibiotico.

Per ulteriori dettagli è possibile visitare la nostra pagina tematica:
https://www.icare-cro.com/tonsillite.html

Cordialmente
Dr. Gianni Gitti
Specialista in Otorinolaringoiatria, Medicina del Sonno e Medicina estetica
www.cro.firenze.it

[#2] dopo  
Utente 411XXX

Buongiorno Dottore
Grazie per la sua risposta. Ma l'antibiotico agisce anche se non c'è nessuna infezione? Ovviamente da prendere solo se ce la febbre giusto? Comunque lunedì abbiamo la visita dall'ottorino speriamo ci dia una soluzione, anche se penso sarà l'intervento. Ovviamente lo faremo dopo le vacanze perché tra due settimane partiamo e non credo bastino per recuperare...

[#3] dopo  
Dr. Gianni Gitti

32% attività
4% attualità
12% socialità
FIRENZE (FI)

Rank MI+ 48
Iscritto dal 2014
Buongiorno,
In presenza di febbre si deve sospettare la presenza di una infezione virale o batterica. Clinicamente le due forme non sono distinguibili.

Cordialmente
Dr. Gianni Gitti
Specialista in Otorinolaringoiatria, Medicina del Sonno e Medicina estetica
www.cro.firenze.it