Febbre con mucosa di palato tonsille e laringe bianco/grigie striate

Salve, sono una ragazza di 31 anni che ha da sempre sofferto sin dalla nascita di tonsillite batterica.
Nel corso degli anni, dove ebbi anche un ricovero in medicina d'urgenza, mi dissero sempre che la tonsillectomia era consigliata solamente se avevo episodi recidivanti superiori a 3 volte l'anno. Quindi fin ora, soffrendo esclusivamente in inverno, ho evitato, tenendo le tonsille seppur mal ridotte.
Questa volta decido di scrivervi per chiedere, cortesemente, un consulto in quanto dopo 31 anni di esperienza in tonsillite batterica, da Giovedi sera mi è ricomparsa in forma completamente diversa e non capisco se sia la normale influenza oppure no,se possa esserci altro.
E' iniziata con un comune mal di gola, febbre, innalzata fino i 39 gradi, ma sul palato superiore (vicino l'ugola) sulle tonsille e sulla laringe non i classici accumuli di pus, bensi' la mucosa si presenta liscia, ma di colore diverso. E' un misto tra l'infiammato, quindi rossa con capillari visibili ed a chiazze sul biancastro sporco, quasi tendente al grigio perla.
Non mi sembra sia pus proprio perchè, appunto, la mucosa è liscia non presenta accumuli bianchi.
Sarebbe piu' facile da spiegare se potessi inserire la foto..
Ho febbre da 3 giorni, anche se a 39 solo il 1 giorno, con pesante congesione nasale e linfonodi del collo gonfi, insieme alle tonsille doloranti.
Sono sotto Augumentin da 2
...premettendo che, ovviamente, dovro' effettuare una visita otorinolaringoiatra, ma, dato i tempi d'attesa... potreste gentilmente dirmi se rientra nel classico quadro influenzale o se, al contrario, debba preoccuparmi?
Grazie
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32k 1,1k
Sicuramente, si tratta di una forma batterica: Sarebbe stato meglio fare subito un tampone ma, ormai, avendo iniziato la cura antibiotica, conviene portarla a termine. Consiglio una compressa ogni 8 ore per almeno 6 giorni. Aggiungerei un cortisonico. Puo', inoltre fare dei gargarismi con del the molto scuro o della coca-cola per la pulizia della mucosa faringo-tonsillare. Per controllare la febbre superiore ai 38 , paracetamolo.
Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio vivamente per la celere e cortese risposta e, soprattutto, per avermi tranquillizzata perchè vedendo la mucosa di questo colore mi son davvero spaventata.
Purtroppo sono una cortico responder e non posso far uso di cortisonici.
Seguiro' assolutamente la cura prescritta.
Un cordiale saluto anche a lei

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test