Ipoacusia acufeni

Egregi dottori,circa due settimane fa ho avvertito una serie di sintomi all'orecchio sinistro che si sono manifestati in questo ordine nell'arco di mezz'ora:
-prurito
-dolore
-orecchio tappato/ovattato
-acufene
-fastidio ai suoni acuti alti tipo grida o rumori metallici
Pensando che fosse un tappo di cerume o un otite assumo un brufen per il dolore che fa il suo effetto e mi reco dopo due giorni dal mio medico di famiglia che non rivela nulla di anonimo e mi fa un impegnativa per una visita da un otorino presso ASL della mia città,che prenoto ma cui ci vogliono 15 giorni.
Dopo qualche giorno si è aggiunto sempre all'orecchio sinistro
-udito distorto/metallico sui toni acuti forti
-sensazione di eco/doppio suono sempre sui toni acuti forti
Al chè mi rivolgo con un urgenza ad un otorino privato,questo in data 2 Febbraio 2019.
Mi effettua esame con otoscopio e non rileva nessuna traccia di cerume,esame impedenzometrico negativo,esame audiometrico invece rivela nell'orecchio sinistro un ipoacusia neurosensoriale su delle frequenze (forse tra i 4000 e gli 8000 Hz,purtroppo ha scritto a penna i test del diagramma e la scrittura non è di mia comprensione).
Alla base di ciò ipotizza una causa virale,visto che qualche giorno prima dallo scatenare del primo evento avevo avuto un raffreddore e mi prescriva la seguente cura
Bentalen 1 mg 2x3 al di e 1x4 al di per 7 giorni a scalare,che ho finito ieri
Trental 400 mg 2 al dì per un mese.
Dopo aver iniziato la terapia sono regrediti il senso di ovattamento,suono distorto ed eco,permane acufene che è fisso ma variabile di intensità,e ancora un leggero fastidio agli acuti alti/forti.
C'è qualche possibilità di recupero per gli acufeni e il fastidio agli acuti forti?Per l'udito aspetto di fare la settimana prossima un nuovo test audiometrico,sperando che l'otorino abbia individuato la giusta causa e che io non sia arrivato tardi nell'intraprendere la cura.
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Purtroppo, non sono in grado di fare una previsione sui tempi di guarigione ma, visti i miglioramenti ottenuti dalla terapia in atto, ci sono buone speranze su una ulteriore regressione della sintomatologia. In bocca al lupo!

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Grazie Dottor Brunori,un ultima informazione.. Un ipoacusia neurosensoriale (anche se lieve)è sempre irreversibile?
L'otorino ha descritto la situazione audiometrica del mio orecchio sinistro come quella di operai che lavorano presso macchinari rumorosi o addetti alle discoteche che lavorano con musica alta, io però gli ho riferito che non faccio e non ho mai fatto lavori di questo tipo e quindi ha optato per una causa virale.
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Se la causa è di natura virale, una certa speranza di recupero c'è, anche se non totale. Altre cause sono irreversibili

Dr. Raffaello Brunori

[#4]
dopo
Utente
Utente
Va bene, grazie ancora e buon lavoro.
[#5]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Grazie. Buona serata

Dr. Raffaello Brunori

[#6]
dopo
Utente
Utente
Buona sera Dr. Brunori, in data odierna ho effettuato un nuovo test audiometrico e l'otorino ha rilevato un lieve miglioramento dell'udito sull'orecchio sinistro colpito da ipoacusia neurosensoriale, nel frattempo e sperando che ci sia anche un miglioramento sull'acufene, mi ha raccomandato di evitare stress acustici e se inevitabile di dotarmi di tappi/protezioni acustiche in situazioni rumorose. Le volevo chiedere, dato che sono solito ascoltare sul mio smartphone con cuffie auricolari podcast unicamente talk(non ascolto musica ma solo documentari, interviste, convegni,trasmissioni radiofoniche,ecc.) nei momenti di viaggio, pause lavorative, posso continuare a farlo mantenendo un volume basso?Oppure l'uso di auricolari è sconsigliato a prescindere?
Grazie e scusi nuovamente il mio disturbo.
[#7]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Puo' ascoltare tramite gli auricolari, ma non per ore, mi raccomando.
Buona serata

Dr. Raffaello Brunori

[#8]
dopo
Utente
Utente
Grazie nuovamente Dr. Brunori.
Buona serata anche a lei.

L'acufene (o tinnito) è un disturbo dell'orecchio che si manifesta sotto forma di ronzio o fischio costante o pulsante. Scopri i sintomi, le cause e i rimedi.

Leggi tutto

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test