Utente 168XXX
egregissimi, mi permetto di disturbarvi in quanto ,vi avevo gia' scritto l'anno scorso, per conoscere il significato di una nuova rm magnetica fatta all'encefalo dopo ulteriori 3 episodi di perdita visiva ,negli ultimi 6 mesi, occhio sinistro, nella quale per circa 1 ora ho iniziato a vedere meta' nero e meta' bianco con contorni stile rai uno frequenze. Episodi Conclusasi con un forte malessere a livello frontale, parietale ma senza particolari dolori alla testa se non un senso di ovattamento durato tutta la giornata. La rm fatta a 3 tesla, privatamente, ha evidenziato in entrambi gli emisferi encefalo, plurime alterazioni focali sostanza bianca, sottocorticale, con conclusioni refertate in Leucoaraiosi multifocale da sofferenza vascolare cronica. A livello clinico mi e' stata riscontrata un omocisteina a 160, e rifatta per altre due volte 139, e 144! nonche' valori molto bassi acido folico, vitamina b12 con mutazione mthrf c677 omozigote, nonché anticorpi tiroide ,aumentati . Vi volevo chiedere in virtu' anche dei sintomi che attualmente manifesto, vertigini ,stanchezza sempre piu' ingravescente, voglia di riposare sempre, dopo minimi sforzi e amnesie sul breve, con difficolta' di concentrazione improvvisi e non costanti e acufeni persistenti, in attesa di essere visitato nuovamente da un neurologo, se si puo' trattare di una vasculopatia o cosa evidenzia la rm a livello medico? . Ho 47 anni e son abbastanza allarmato, per eventuali problemi più grossi, in un futuro prossimo Grazie infinite per un eventuale vostra risposta per me molto gradita. Vi porgo i piu' distinti saluti. la prima visita neurologica che avevo fatto non ha avuto una diagnosi.anche i potenziali evocati somato.sono risultati alterati aumento di latenza a livello solo di tibiale piede sinistro.

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
BROLO (ME)
FICARRA (ME)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la RM encefalica ha riscontrato una vasculopatia cerebrale che è compatibile con la mutazione MTHFR
c677 in omozigosi.
I valori aumentati dell'omocisteina e quelli diminuiti dell'ac. folico e della vit. B12 devono essere corretti mediante specifiche terapie farmacologiche.
Inoltre è necessario un trattamento con antiaggregante per cui è indicata una tempestiva visita neurologica.

Cordiali saluti
Dr. Antonio Ferraloro