Utente 526XXX
Gentilissimi Medici,
ieri 25/2/19 alle ore 12: 20 sono stato sottoposto ad intervento di riduzione dell'ipertrofia dei turbinati in Day Surgery in anestesia locale.
La terapia prescritta è: "Lavaggio delle cavità nasali con soluzione fisiologica, 2 volte al giorno per 20 gg fino al giorno del controllo. Dopo il lavaggio medicazione nasale con RINOPANTEINA SPRAY NASALE. Si consiglia di non soffiare il naso con forza, starnutire a bocca aperta, evitare sforzi fisici ed esposizione a sbalzi di temperatura per i primi 10 gg".
Oggi ho avuto ed ho tuttora la febbre a 38,5. Ora ho assunto 1 apr di Tachipirina 500.
Vorrei sapere se questa febbre può essere ritenuta normale per questo intervento.
Se è normale che non mi sia stata prescritta la copertura antibiotica (mi è sorto il dubbio leggendo alcuni post e alcune risposte).
Per il resto mi pare che vada bene, ho solo un po' di chiusura nasale, del muco e delle piccole crosticine.
Grazie infinite per la risposta.
Tanti cordiali saluti
Armando Fornasier

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Io ritengo sempre utile, dopo un intervento, anche se minimo, prescrivere una cura antibiotica . Il dosaggio del paracetamolo è al di sotto del minimo, che è di 1000 mg nell'adulto. Informi il Chirurgo sulla comparsa della febbre.
Un cordiale saluto
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente 526XXX

Dott. Brunori, la ringrazio per la rapida e cortese risposta. Seguirò il suo consiglio.
Cordialità
Armando Fornasier