Utente
Salve e grazie in anticipo.
Circa 10 gg fa sono stato operato ambulatoriarmente per la rimozione chirurgica (forbici) di un papilloma dall'ugola.
Causa festività, sono ancora in attesa del risultato dell'esame istologico, anche se l'otorino mi ha detto che al 99% uscira' il classico "papilloma squamoso".
Ora, il problema è che dal giorno della rimozione, sto vivendo un post intervento tragico.
Dolori atroci all'ugola e soprattutto dietro di essa. Dolori atroci alla gola, alle tonsille, al palato superiore ed alla base della lingua.
Dolori atroci che arrivano fino alle orecchie ed alle mandibole.
Il tutto non migliora nè con la tachipirina nè con il fatto che sono al quinto giorno di Augmentin (cominciato a prendere a 3 gg di distanza dall'intervento).
Solo con l'oki (rigorosamente NON assunto nei primi gg) la situazione migliora per qualche oretta, salvo poi ripresentarsi con la stessa intensita'.
Devo preoccuparmi che qualcosa possa essere andato storto durante l'intervento...o che il risultato dell'istologico possa non essere quello previsto...???

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Cio' che riferisce non fa parte del normale decorso post-operatorio e, pertanto, le consiglio di informarne il Chirurgo che è intervenuto. Nulla a che fare con la diagnosi che verrà fatta con l'esame istologico.
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Perfetto, domani chiamo subito. Che un lieve fastidio fosse normale l'ho immaginato, ma questa sofferenza mi pare esagerata.
So' che a distanza non le è possibile fare una considerazione, ma cosi' stando a precedenti, cosa pensa possa essere successo???

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Penso possa dipendere dall'emostasi, ovvero dalla bruciatura fatta per fermare il sanguinamento dopo l'asportazione della formazione. Ovviamente, parlo in termini comprensibili ai non addetti
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
La ringrazio per la risposta celere e per lo sforzo nel parlare in termini comprensibili.
Guardi a me non è stata fatta nessuna bruciatura, è stata invece fatta una puntura nell'ugola che a detta del dottore aveva proprio lo scopo di fermare il sanguinamento. Le risulta tale tecnica???

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Si, anche se, di solito, si preferisce fare una emostasi.
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
OK. Potrebbe essere stata una puntura troppo invasiva allora la causa???
Oppure è anche una possibile conseguenza dell'uso di strumenti non sterili??? (Mi faccio ogni ipotesi).
Mi scusi se la tormento ma essendo festa non ho avuto la possibilita' questi giorni di contattare nessuno..

[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non voglio credere della mancanza di sterilità dei ferri
Dr. Raffaello Brunori

[#8] dopo  
Utente
Ok, quindi facciamo che è stata la puntura.
Le pongo un'ultimissima domanda, dopo di che la lascio in pace (è stato fin troppo gentile) e spengo il pc.
Fosse stata la puntura...è una cosa che si puo' risolvere facilmente???

[#9]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Penso proprio di si
Dr. Raffaello Brunori

[#10] dopo  
Utente
Perfetto. Le auguro una buona serata! E' stato professionale, gentile e preparato!

[#11]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Grazie, ricambio l'augurio di una buona serata
Dr. Raffaello Brunori