Papilloma orale

Buonasera,
Sono una donna di 38 anni alla 9 settimana di gravidanza.
Verso il mese di dicembre ho iniziato ad avvertire un senso di fastidio in bocca, poi sopraggiunse una tosse persistente e fastidio alla gola. Il medico di famiglia visitandomi mi disse che avevo "un macello" alle tonsille e bronchite e mi diede antibiotico e cortisone. Da lì il problema del fastidio in bocca diminui anche se non è mai scomparso del tutto. Fino a un mese fa che con l'inizio della gravidanza è i forti dolori di stomaco che si sono presentati, il problema è esploso ed è diventato molto più pesante. Ho atteso 3 settimane pensando fossero delle afte poi mi sono recata dal dentista che mi ha mandata dall'otorinolangoiatra che con endoscopia rigida 70 gradi mi ha detto che ho un papilloma sull'ugola destra e 2 sulla lingua laterale dx. Mi ha detto non posso intervenire e quindi non possiamo fare biopsia, prendi un antiacido e torna fra 2 mesi a controllo. Io sono un po' preoccupata perché la mia ginecologa invece sostiene che dovrei fare una biopsia. Quindi adesso non so come muovermi, vorrei sentire un altro parere.
Volevo chiedervi se è possibile che la diagnosi sia sbagliata, se è utile sentire anche il mio gastroenterologo, e quale altro specialista sarebbe utile sentire. Inoltre io non pratico più da molto tempo sesso orale con mio marito perché è una cosa che non apprezzo, che ho fatto solo qualche volta dopo che lui insisteva tanto. Quindi come è possibile un papilloma orale? Inoltre io sento nella mia bocca molte zone infiammate come se avessi subito dei traumi (come quando ti scotti, ti schiacci..). Vi ringrazio per l'attenzione
[#1]
Dr. Diego Ruffoni Dentista 8,4k 295 3
Gentilissima utente, in questo caso abbiamo un sospetto diagnostico, non una diagnosi certa, per cui le consiglio una visita con accertamenti diagnostici presso un odontoiatra che si occupa di patologia orale.

Dr. Diego Ruffoni
http://www.dott-diego-ruffoni.it/


Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test