Sensazione di oppressione retronasale

Salve dottori scrivo qui perché spero possiate indirizzarmi, ho un problema che mi sembra insolito è difficile da spiegare e non so quale sia il medico più adatto a cui rivolgermi.
Da un po’ di mesi tutte le mattine al mio risveglio sento un forte fastidio tra il naso e la gola appunto, come una sorta di bolo o di oppressione.
Non si tratta del tipico nodo alla gola che ahimè conosco molto bene in quando soffro di reflusso, ma è come se avessi qualcosa che preme e questo arriva anche (non so come) a farmi venire la nausea, è come se sentissi questa parte sul retro naso-gola tesa con i muscoli tesi, soprattutto verso la gola e anche la mandibola
Mi scuso se non riesco bene a spiegare i miei sintomi, ma questo é quello che avverto tutte le mattine ed è davvero frustrante.
Soffro di reflusso e disturbi dell ATM per cui dovrei portare un bite che però non metto quasi mai, inoltre da un po’ di tempo sto sovvertendo dolori ad un lato del collo la notte e soprattutto al risveglio. Qualcuna di queste cose potrebbe essere collegata? Dovrei fare una visita da un otorino o altro?
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Deve necessariamente sottoporsi ad una visita specialistica otorinolaringoiatrica con rinolaringoscopia a fibre ottiche. Probabilmente utile una RM del rinofaringe per appurare la presenza di un residuo od infiammazione adenoideo o di tessuto linfatico.
Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore, ho fatto la visita con l’otorino e ha effettuato rinolaringoscopia a fibre ottiche.
Ha trovato i turbinati ingrossati e delle vescicole all inizio della gola. Ha collegato il mio disturbo al fatto che soffrendo di reflusso gastroesofageo i fumi possano infiammarmi.
Mi ha dato una cura con un colluttorio, è uno spray con cortisone più uno spray con acido ialuronico al bisogno.
Purtroppo il disturbo non passa, mi sveglia anche di notte. Potrebbe secondo voi, la mia sintomatologia essere dovuta a ciò che il dottore ha evidenziato?
Sono molto in ansia ho paura possa essere qualcosa di grave.
avverto una strana sensazone di gonfiore "tra naso e gola", come se avessi del muco

Questo "gonfiore" mi rende difficoltosa la deglutizione, al termine della quale sento un fastidio al palato e sull’ugola soprattutto
, la sensazione di gonfiore è dietro l'ugola in alto
[#3]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Purtroppo, senza un riscontro clinico, non sono in grado di confermare o meno quanto rilevato dallo Specialista. Utile sempre una RM del rinofaringe. Comunque sia, la cura prescritta non è assolutamente idonea per la cura del reflusso.

Dr. Raffaello Brunori

[#4]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la tempestività dottore, Farò una RM del rinofaringe come lei mi ha indicato, spero al più presto. Le volevo chiedere, questa risonanza magnetica va fatta con mezzo di contrasto? Equivale alla risonanza collo?
Nell attesa volevo chiederle, questo sintomo, in base alla sua esperienza, a cosa potrebbe essere dovuto? Potrebbe far pensare a qualcosa di grave?
(Sono una fumatrice)
Ho letto di possibile infiammazione di adenoidi ma anche di tumore rinofaringeo e mi sono spaventata molto.
Se si fosse trattato di qualcosa del genere, il dottore avrebbe potuto vederlo tramite la rinoscopia a fibre ottiche?
[#5]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
In effetti, il rinofaringe deve essere studiato con il mezzo di contrasto: Il rinofaringe è quella parte anatomica fra il naso e la gola. Potrebbe trattarsi di una infiammazione del tessuto linfatico. non pensiamo sempre a tumori!

Dr. Raffaello Brunori

[#6]
dopo
Utente
Utente
Salve dottore ho fatto un altra visita da un nuovo otorino esponendo il mio problema.
Dalla visita (con fibre ottiche) è risultato questo:
Tessuto adenoidi che però mi ha specificato il dottore Non è la causa dei mei fastidì.
Tonsilla linguale molto gonfia a causa probabilmente del reflusso
Degludizione atipica ( sono un ex terza classe) con contrattura e tensione delle articolazioni della mandibola ( soffro di click mandibolare e dovrei portare byte)
Mi ha detto quindi che il mio disturbo potrebbe essere causato o dal reflusso, anche se non ha notato segni evidenti nella gola o dal fatto che la notte, digrignando i denti io possa poi generare una tensione che può ripercuotersi anche sulla faringe.
Secondo lei può essere una di queste due cause? Inoltre vorrei sapere se L importante ipertrofia della tonsilla linguale può essere pericolosa, vista la vicinanza con l epiglottide. c’e rimedio per L ipertrofia generata da reflusso oltre chiaramente alla terapia con pantoprazolo, gaviscon e procinetico. Che sto facendo ??, perché quando deglutisco a volte è come se sentissi sbattere sull epiglottide...
[#7]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 32,3k 1,1k
Da lontano, non sono in grado di stabilire quale delle tre patologie possa essere la causa del sintomo sofferto. Comunque sia, deve rivolgersi ad un Odontoiatra esperto in gnatologia per un byte, proseguire la cura per il reflusso e, probabilmente, fare anche una cura antinfiammatoria per l'ipertrofia della tonsilla linguale

Dr. Raffaello Brunori

Contraccezione: quanto sei informato? Scoprilo con il nostro test