x

x

Tosse persistente

Buon pomeriggio.


Io e il mio compagno (29 e 30 anni) alla fine di ottobre abbiamo contratto il covid.

Abbiamo entrambi perso gusto e olfatto (tornati per entrambi in un paio di settimane) e abbiamo avuto un giorno di febbre (io max 37, 8 lui max 37, 5) dopo qualche giorno a lui è comparsa la tosse secca, mai nessuna difficoltà a respirare e saturazione sempre buona (97-98-99) il suo medico di base gli ha fatto prendere per 1 settimana delle pastiglie di cortisone (al telefono, non l’hai mai visitato) e gli ha detto di stare tranquillo visto che non presentava febbre ne difficoltà a respirare e la saturazione era buona.

Lui è un fumatore e un pochino di tosse è sempre presente, passa totalmente solo andando al mare ma
Comunque da quando ha contratto il covid è maggiore
Rispetto alla sua solita tosse da fumatore
A fine novembre al tampone di controllo siamo risultati entrambi negativi ma la tosse non è mai passata, è sicuramente migliorata, ma
Nel mese di dicembre ha preso lo sciroppo levotuss che ha migliorato ulteriormente la tosse ma Comunque direi che mediamente durante una giornata fa ancora 30-40 colpi di tosse la notte non è mai stata presente.

Appena si sveglia durante la prima ora tossisce parecchio poi via via sempre diminuendo e durante la serata è praticamente assente.

Non ha mai affanno o difficoltà, nemmeno dopo aver salito o sceso le
Scale oppure nel fare la spesa.
Aggiungo due cose: da bambino ha avuto l’asma risolto con la
A crescita e A fine 2018 ha tolto due denti e il dentista che l’ha operato gli ha detto che aveva una rinite che lui non ha mai curato, queste che cose potrebbero essere collegata alla tosse? Aggiungo che 5
anni fa aveva fatto la spirometria per il
Lavoro. I risultati sono stati i seguenti: valori migliori: FVC: teor: 3, 65 misurati 4, 54 %teor 124 FEV1: teor: 3, 24 misurati 3, 77 %teor 116
FEV1/FVC: teor: 82, 7 misurati 83 %teor 100 PEF teor: 8, 29 misurati 8, 73 %teor 105 FEV2575 teor. 4, 54 misurati 3, 62 %teor 80 interpretazione spirometria: spirometria normale


Secondo voi sarebbe il caso di fare una lastra?

O fare qualcosa?

Oppure semplicemente aspettare che passi?

Vorrei aggiungere una domanda riguardante il saturimetro.
Quello che abbiamo è preso su Amazon a 40 euro, quindi sicuramente non il migliore in commercio.
Ma quanto va tenuto al dito per ogni misurazione?
A me da sempre come valore 98-99 mentre al mio compagno lo mette al dito da 88 poi nel giro di 40 secondi segna 98 e rimane fermo sui 98.
Poi magari nell’altra mano lo mette e da 96 e nell’arco di un minuto cambia in 95-97-98-96-95.
Poi invece magari il giorno dopo prova solo una volta Perchè sta per tutto il minuto sul 99.
Come interpretare questi risultati?
Come mai al mio dito invece da sempre un valore?


Grazie e buona giornata
[#1]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 33.8k 1.2k
La prima cosa da fare è una Rx del torace in 2 proiezioni. i valori del saturimetro sono nella norma ed i differenti valori sono degli artefatti dovuti alla non precisa posizione del ditale od alla sua carica . Una volta in possesso della risposta dell'indagine radiologica vedremo il da farsi.
Un cordiale saluto

Dr. Raffaello Brunori

[#2]
dopo
Utente
Utente
Va bene dottore la ringrazio, oggi sentiremo il medico di base e faremo prescrivere la RX torace in due proiezioni. Grazie e buona giornata
[#3]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore, il mio compagno ieri ha effettuato l’rx che anche lei aveva consigliato, Lunedì avremo gli esiti. Nell’attesa di questi vorrei comunicarle alcune cose a cui abbiamo fatto caso.
La tosse è come se fosse intermittente, cioè ad esempio Sabato non ha praticamente tossito per tutta la giornata Domenica invece ha tossito abbastanza (avrà fatto almeno 50 colpi di tosse).
Ci siamo resi conto che soprattutto dopo pranzo o cena per almeno mezz’oretta ha il raspino in gola che lo porta a schiarirsi la voce e magari ha tossire. Peró non ha problemi di digestione, potrebbe comunque trattarsi di reflusso? (Questo raspino si è presentato in concomitanza al covid è migliorato ma mai passato e come ho scritto dopo mangiato molto più presente che nelle altre ore della giornata)
Il Martedì sera la palestra dove è iscritto fa 1 ora di allenamento e lui ha ripreso da qualche settimana a seguire le lezioni, non ha difficoltà respiratoria ma durante gli esercizi gli viene da tossire e anche nella mezz’oretta successiva agli stessi. Con il risultato ad esempio che martedì sera durante gli allenamenti e dopo abbia tossito mentre ieri sera no.Questo potrebbe essere sintomo magari di asma? La notte non é mai stata presente ne tosse ne raspino, magari ogni tanto russa in modo leggero per qualche minuto ma una cosa occasionale e molto leggera, credo che possa essere magari dovuto a una cena pesante o alla posizione. Abbiamo anche notato che se parla non tossisce mai. Se non dovesse risultare nulla di strano dalla RX pensavamo di fare una spirometria. Cosa altro consiglierebbe? Cosa potrebbe essere? La ringrazio per l’attenzione e le auguro buon pomeriggio.
[#4]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 33.8k 1.2k
Andiamo per gradi. Prima di tutto, aspettiamo la risposta del torace, Qualora, come spero, non risulti nulla, allora dobbiamo indirizzare le ricerche sul reflusso. Buona serata

Dr. Raffaello Brunori

[#5]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno Dottore, grazie per la risposta. Attenderemo...speriamo bene, sono molto in ansia e preoccupata. Ormai è da fine Ottobre che andiamo avanti. Prima il covid che ha colpito oltre che noi due anche entrambi i miei genitori (per fortuna tutto bene) e ora sta tosse che non se ne va.
Dallo stress fatico a dormire, ho gli incubi...mi sembra che non riusciamo a uscirne e che il peggio debba ancora venire.
Le auguro una buona giornata.
[#6]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 33.8k 1.2k
Forzaa, cerchiamo di essere ottimisti: sicuramente ne verrete fuori da questo periodo. Cordialmente

Dr. Raffaello Brunori

[#7]
dopo
Utente
Utente
Buongiorno dottore, abbiamo ritirato la rx.
Dice: torace (2 proiezioni) non addensamenti parenchimali ne versamento pleurico. Immagine cardiovasale nei limiti.
Non c’è scritto nient’altro, significa che è tutto ok giusto?
Pensavamo di chiamare il medico di base così va da lui e gli fa vedere anche il cd. Stavamo pensando di provare a fare la spirometria e magari una visita dall’otorino.
Lei cosa dice? Andrebbe bene fare queste due visite o consiglierebbe di fare altro.
Nel frattempo: sabato niente tosse, domenica tosse e lunedì niente tosse (speriamo anche oggi niente tosse)
Grazie per la disponibilità e buona giornata
[#8]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 33.8k 1.2k
Dalla Rx del torace non risulta alcun stato infiammatorio a livello bronchiale o polmonare. Non serve che il Ragazzo si sottoponga ad una spirometria ma, se la tosse dovesse tornare, ad una visita specialistica otorinolaringoiatrica con rinolaringoscopia a fibre ottiche per evidenziare o meno una infiammazione esofagotracheale.
Buona giornata

Dr. Raffaello Brunori

[#9]
dopo
Utente
Utente
Ok dottore la ringrazio per la sua disponibilità. Ma per vedere che non sia qualche allergia cosa bisognerebbe fare? Perché appunto come le dicevo sabato tutto bene domenica invece ha tossito e ieri tutto bene è come se ci siano giorni buoni e giorni non buoni.
Buon pomeriggio
[#10]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 33.8k 1.2k
Iniziamo ad escludere o meno la causa piu' probabile, ovvero una infiammazione esofagea

Dr. Raffaello Brunori

[#11]
dopo
Utente
Utente
Ok Dottore.
Alla fine oggi è stata una giornata a metá qualche colpo di tosse, meno di domenica ma più di ieri.
A questo punto magari vediamo come va questa settimana e lunedì prende appuntamento con il
Medico di base così comunque oltre che vedere il cd della rx lo visita anche e nel frattempo gli fa la ricetta per la visita otorinolaringoiatrica cosí da
Fare l’esame che ci ha indicato.
Comunque devo dire che visto il referto della rx sono molto più tranquilla, era la cosa che mi spaventava di più visto che abbiamo affrontato il covid.
Grazie ancora per il tempo dedicato!
[#12]
dopo
Utente
Utente
Buonasera dottore,
Il mio compagno Giovedí mattina è stato in ospedale a fare la visita dall’otorino.
Le riposto l’esito:
Orofaringoscopia: detersa, parato pletorico, non patologie del cavo orale
Rinoscopia: deviazione settale sx anteriore. Non secrezioni muscose.
Laringoscopia indiretta: visualizzazione parziale della laringe per accentuato riflesso del vomito. Iperemia aritenoidea.
Collo: non apprezzabili linfoadenopatie latero-cervicali.
Terapia consigliata: dieta per RGE lucen cpr 40 mg la Mattina 20 minuti prima della colazione per due mesi
Gastrotuss bustine. 1 20 minuti dopo pranzo 1 20 minuti dopo cena per 1 mese.
In sostanza gli ha detto che non è riuscita a vedere bene proprio perché gli veniva da vomitare (anche quando ha fatto i tamponi per il covid a momenti vomitava. Penso sia una questione psicologica Perchè anche io ho fatto il tampone e non ho avuto questi problemi. In generale Peró non ha mai problemi di vomito o senso di vomito, penso sia proprio il fatto di avere qualcosa in gola che gli da quell’istinto, un po’ come quando dall’oculista non riesci a tenere gli occhi aperti) ma ha
Trovato la laringe arrossata e pensa che sia un problema di reflusso. Gli ha detto di fare la cura e poi gli ha fatto l’impegnativa per fare tra due mesi la laringoscopia e la tracheoscopia.
Per capire se la Tosse e il ranteghino passano e quindi fa effetto la cura penso sia troppo presto, dato che ha iniziato solo 3 giorni fa. Nel frattempo ha smesso di fumare, non beve più il caffè e domani andremo a fare la spesa e compreremo i cibi che vanno bene per lui.
Lei cosa ne pensa dottore? Pensa sia giusto o farebbe altro?
Buona serata e grazie
[#13]
Dr. Raffaello Brunori Otorinolaringoiatra, Medico di medicina generale 33.8k 1.2k
Non farei altro. Consiglio di portare a termine la terapia prescritta che è idonea per la patologia infiammatoria esofagea e, fra due mesi, giusto fare una fibroscopia di controllo. Purtroppo, i risultati non si vedranno prima di un mese dall'inizio della cura.
Buona serata

Dr. Raffaello Brunori

[#14]
dopo
Utente
Utente
La ringrazio per la gentilezza e la sua disponibilità dottore (anche di Domenica!!!)
Le auguro una buona serata!

Il Covid-19 è la malattia infettiva respiratoria che deriva dal SARS-CoV-2, un nuovo coronavirus scoperto nel 2019: sintomi, cura, prevenzione e complicanze.

Leggi tutto