Utente
Salve dottore,
Sono una donna di 31 anni alla 22esima settimana di gravidanza.
Soffro da piccola di emicrania ed ho scoperto da circa un mesetto i avere un linfonodo palpabile indolore e spostabile a dx e sx ma non sopra e sotto in sede laterocervicale superiore poco dietro l orecchio destro.

l ho fatto palpare al mio ginecologo che mi ha detto che è effettivmnete un po' ingrossato probabilmente a causa del fatto che avevo la gola un po arrossata ma che non aveva le caratterisctiche di qualcosa di pericoloso.

poichè ero molto in ansia ho fatto cmq un ecografia al collo:

presenza di linfonodi reattivi in sede laterocervicale e retroauricolare ad entrambi i lati privi di connotazioni patologiche.
anche il medico curante mi ha deto che è legato ad un processo infiammatorio nella zona.

in effetti se soffio il naso mi si tappano le orecchie e se tocco la gola a dx sento come riecheggiare il tocco nell orecchio, da qulache giorno poi ogni tanto sento come uno scatto, un rumore nella narice dx.

Stamattina inoltre toccandomi appena sopra il seno e nella parte interna dell ascella in prossimita del seno sento tante piccolissime palline sia a dx che a sx ed anche il seno stesso mi sembra di sentirlo noduloso.

dall emocromo risultano i globuli bianche a 14.000 e anche qualche altro valore è leggermente fuori norma ma il gine mi ha detto che è dovuto allo stato di gravidanza, d altronde anche durante la prima il mio emocromo non era perfetto.

continuo ad avere un lieve mal di testa che mi prende la parte dx del viso e del collo e relativo orecchio...

le mie domande sono:

è possibile che io senta queste palline perchè il seno si prepara all allattamento o il fenomeno puo essere correlato ai linfonodi al collo?

ho fatto 5 giorni di aerosol con clenil e fisiologica ma il fastidio alle orecchie non è passato

ci sono goccine che posso mettere nelle orecchie nel mio stato di gravidanza?
secondo il suo parere devo fare altri accertamenti?


grazie infinite

[#1]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
In base a cio' che è emerso dall'esame ecografico cui già si è sottoposta, i linfonodi presenti hanno come causa un processo infiammatorio e, pertanto, non ci sono motivi di preoccupazione. Le consiglio l'utilizzo di uno spray nasale a base di acido cromoglicico-sale disodico (1 spruzzo per narice mattina e sera) ed una compressa al giorno di metilprednisolone da 16 mg. Ovviamente, consulti in merito il suo Ginecologo. Cordiali saluti
Dr. Raffaello Brunori

[#2] dopo  
Utente
Grazie tante Dott. Brunori,
provvedero ad informare il mio ginecologo.

Riguardo a queste palline che sento al tatto?
Forse mi sto facendo prendere un po' dall ansia complice probabilmente anche la mia gravidanza ed ho cominciato a palparmi dappertutto...
mi sembra di sentirle ovunque sono piccolissime e sembrano attaccate alla base e vicine...
sulla parte alta dell addome,nella parte interna delle ascelle, ai lati della schiena e dell addome anche sul pancione stesso e nell interno delle entrambi coscie!
che sia soltanto grasso? non riesco ad essere serena...
grazie per la pazienza

[#3]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Le ripeto, non vedo motivi d'ansia! D'altra parte potrà essere piu' tranquillizzata dal suo Ginecologo. Cordialmente
Dr. Raffaello Brunori

[#4] dopo  
Utente
gentili dottori,
è trascorso un anno dalla mia richiesta di consulto, il linfonodo non andava via e a dicembre (quindi 6 mesi fa)ho fatto una visita otorinolaringoiatrica. la diagnosi è stata tonsille criptiche, tonsillite cronica.
mi ha dato ua sorta di vaccino da ripetere per 3 mesi e spray alla propoli...

da buon ipocondriaca però qualche mese dopo la visita guardandomi allo specchio con una lucina ho notato che proprio accanto alla tonsilla in fondo alla gola c'è una bollicina ovale leggermente piu chiara della mucosa lunga circa 5 mm per 3 mm di spessore.

ho provato a toccarla con un cotton fioc e quando lo faccio sembra rientrare per poi ritornare in superfice. la bollicina non fa male e sembra di consistenz duro elastica... crede che debba rifare un controllo o fa sempre parte del quadro di tonsillite/faringite cronica?
grazie infinite per la pazienza...

[#5]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Credo proprio che cio' che vede rientri nel quadro della faringotonsillite cronica. Non deve assolutamente toccare con il cotton fioc la mucosa orale: puo' provocare delle lesioni. Cordialità
Dr. Raffaello Brunori

[#6] dopo  
Utente
Grazie infinite dottore, non la toccherò piu.


Volevo chiederle, é normale che sia li da mesi?

Ricordo che è apparsa con un mal di gola insieme ad altre piu piccole sulla faringe, dopo terapia aerosol con cortisone le altre piu piccole sono sparite mentre quella in questione è diventata piu chiara ma è sempre li da mesi.
se non subisce modificazioni di dimensioni posso stare tranquilla sulla benignità della formazione?

ancora tante grazie per il servizio offerto

[#7]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Per sicurezza, ritengo utile una visita da parte dello Specialista: non si tratterà di nulla di grave, ma è bene accertarsi. Cordialmente
Dr. Raffaello Brunori

[#8] dopo  
Utente
Caspiterina dottore cosi mi mette paura.
Sono in fase di valutazione psicodiagnostica per la mia ipocondria...
nel corso degli ultimi 2 anni ho fatto tantissime visite specialistiche!

se fosse qualcosa di brutto i linfonodi al collo avrebbero avuto cmq aspetto reattivo?

che cosa le ha fatto cambiare idea circa la possibiltà che rientri nel quadro che mi hanno gia diagnosticato?








[#9]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Non è mia intenzione metterle paura. Lei ha posto un quesito dopo aver descritto cio' che vede osservandosi. A distanza, senza un esame clinico, posso fare solo delle ipotesi. non sarebbe corretto da parte mia fare una diagnosi azzardata. La conferma deve essere sempre fatta da un Medico che ha la possibilità di vedere il problema.Concludendo, ripeto, non credo che si tratti di una patolgia grave ma, come per ogni problema medico, è assolutamente necessaria la visita diretta e non on-line. Buona serata
Dr. Raffaello Brunori

[#10] dopo  
Utente
Lei ha ragione dottore ma il fatto è che se non mi guardassi come una pazza dappertutto con lucine e specchi vari questa bollicina non l avrei mai scorta dato che non mi da alcun fastidio...
non posso fare un'altra visita specialistica... ne va della mia vita matrimoniale ;-)
cercherò di tenerla sotto controllo e speriamo bene....

[#11]  
Dr. Raffaello Brunori

Referente scientifico Referente Scientifico
32% attività
20% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2008
Sono perfettamente d'accordo con lei sul salvaguardare il suo matrimonio! Cerchi, nei limiti del possibile, a non pensare alle malattie: è giovane ed ha una famiglia che và allargandosi ed ha tutta la vita davanti a Lei. Cerchi di distrarsi in qualche modo, occupando il tempo e vedrà, tutti i problemi li troverà alle spalle. Auguri
Dr. Raffaello Brunori

[#12] dopo  
Utente
grazie infinite per la pazienza, tanti auguri anche a lei per tutto!