Utente 127XXX
Buon giorno,
ho un bimbo di 4 anni affetto dalla nascita da broncolabilità che spesso, soprattutto durante la fase di dentizione, ha portato episodi di asma anche molto forti. Gli episodi si sono verificati anche per una banale influenza. Tutto ciò è stato frequente fino all'età di tre anni circa. Da un anno pressapoco gli episodi si sono notevolmente ridotti. Ho fatto fare al bambino gli esami allergici ed è risultato negativo, questo però dopo i 3 anni. Adesso, di fronte all'arrivo dell'influenza suina, la sua pediatra, che continua ad ostinarsi a trattare mio figlio come un allergico/asmatico, gli ha prescritto una cura per aumentare le difese immunitarie a base di: Xuzal gocce da dare per circa 6 mesi, Flixotide spruzzo per 2 mesi e Immunodek sciroppo per 3 mesi. La mia domanda è: questa cura è opportuna per lui visto che non è un vero asmatico? Altrimenti cosa devo fare per aiutarlo ad affrontare questo periodo di crisi?

[#1]  
88469

Cancellato nel 2016
SEGUA IL CONSIGLIO DELLA SUA PEDIATRA E SI TENGA IN COSTANTE CONTATTO CON LEI PER VISITE PERIODICHE NEI PROSSIMI MESI.ACCENTUI IN ASSOLUTO LE MISURE DI IGIENE (IGIENE DELLE MANI E DEL CORPO)PER IL SUO BIMBO.
STIA TRANQUILLA POICHE' LA SITUAZIONE E' SOTTO CONTROLLO COSTANTE.SALUTI