Utente 109XXX
Dottore Le scrivo per dirle di un problema che mi affligge ormai da tre giorni.
Premetto che sono una ragazza di 28 anni (mai fumatrice), abbastanza ansiosa per via anche delle ipocondrie che ciclicamente tornano a "disturbare" la mia tranquillità.
In questi giorni, mi sento come se avessi il respiro corto ovvero come se facessi fatica a fare un respiro lungo fino a dover "sbadigliare" per farlo profondo. Ho alti e bassi, non sempre della stessa intensità.
Ieri mi sentivo agitata, mani sudate, parlavo velocemente, ecc. In genere, nel corso dei primi due giorni, mentre dormivo o riposavo tutto passava. Stanotte invece, allarmata ancor di più da un sogno poco piacevole, ho sentito il mio cuore battere forte.

Crede possa essere un problema legato ai polmoni...una grave malattia (sintomi di un tumore??), o ritiene sia solo ansia? Dai sintomi è possibile che io abbia un tumore ai polmoni?
Se mi distraggo la difficoltà respiratoria passa, a volte del tutto, altre volte permane come un "piccolo battito in gola/un piccolo pizzicore" che mi porta a tossire, sebbene mi renda conto che l'atto del tossire non sia dovuto a una vera tosse (come quando uno ha una tosse secca o catarrosa), ma ad una reazione per scacciare quel "nodo" in gola che per reazione della stimolazione di quella zona mi fa appunto tossire, mi perdoni se mi spiego in modo assolutamente elementare.

Può essere asma?...mi aiuterebbe a capire per cortesia?
Sto affrontando un periodo un po' "pieno di cose"...sono sotto esame per diventare avvocato.
In attesa di un suo parere la saluto ringraziandola fin d'ora del tempo, dell'attenzione accordatami e soprattutto della pazienza.

[#1] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

non è asma
non è assolutamente il sintomo di un tumore
che il cuore batta forte dopo un sogno poco piacevole è normale

a volte un stato ansioso può determinare respiri corti, e poiché questi causano una diminuzione degli scambi di ossigeno tra polmone e sangue, lo sbadiglio diventa una conseguenza (= rimedio) necessaria dell'organismo per aumentare questi scambi.

Cordiali saluti
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#2] dopo  
Utente 109XXX

Grazie per la risposta anche se ciò che a me ha preoccupato maggiormente è stata quella sensazione di "respiro corto" piuttosto che di palpitazioni. Devo dire che dall'esordio ad oggi i momenti di respiro corto si sono abbreviati e sono anche diminuiti in numero...ma ora sono normali tutti i dolorini intercostali che sento?

[#3] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Utente,

per stare più tranquilla si è fatta visitare dal suo medico?
Se lo ha già fatto e il suo medico non ha riscontrato nulla, ha una ragione in più per sentirsi tranquilla.
Se non lo ha fatto, le consiglio di farlo.


Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it

[#4] dopo  
Utente 109XXX

Salve,
il mio medico mi ha ascoltato il battito, preso la pressione e ascoltato le spalle con lo stetoscopio.
Dice che ho il respiro regolarissimo e che si sente bene che non sono fumatrice.
...la cosa che però mi chiedo è se con il semplice stetoscopio avrebbe sentito o meno eventuali anormalità (tumore!!!)...perchè non mi ha prescritto un rx torace?

[#5] dopo  
Dr. Mario Corcelli

52% attività
12% attualità
20% socialità
MILANO (MI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2009
Gentile Signora,

lasci stare questa preoccupazione sul tumore polmnare.

Vengono colpiti prevalentemente soggetti di età superiore a 50 anni che abbiano fatto uso di tabacco
L'incidenza nelle femmine, in assoluto, è minore di quella nei maschi, in accordo con la tendenza mondiale.
Inoltre, il tumore polmonare può essere, al suo inizio, del tutto asintomatico.

Spero che ciò le basti per poterla tranquilizzare.

Cordiali saluti.
Mario Corcelli, MD
Milano - specialista Medicina Legale e Igiene-Tecnica Ospedaliera
http://www.medico-legale.it