Utente cancellato
Chiedo cortesemente spiegazioni per capire se mio figlio ha subito un infarto miocardico.
I sintomi che manifestava non sono rilevabili, ma dalle analisi a cui sottoposto si risale ai seguenti valori anomali:
RDW 11,3 (11,5 - 14,5)
MPV 6,4 fl (7,2 - 11,1)
monociti H 9,5 % (2,0-8,0)
creatinchinasi H 1 439 U/L (24- 180)
Tutti gli altri valori del sangue sono nella norma.
Mentre si riscontra nelle urine i seguenti valori anomali:
proteine 20 mg/dl ( 0-0)
leucociti 500 Leu/nl (0-0)
ellttroforesi sieroproteica:
albumina 56 in % (55,6-66,1) 4,67 g/dl (4,00-4,80
alfa 1 4,2 (2,9-4,9) H 0,35 (O,20 -0.30)
alfa 2 10,0 (7,1-1,8) H 0,85 (0,50-0,80)
beta 1 5,4 ( 4,7-7,2) H 0,45 (0,30-0,50)
beta 2 6,4 (3,2-6,5) H 0,53 (0,20-0,50)
gamma 17,8 (11,1- 18,8) H 1,48 (0,80-1,30)

grazie

[#1] dopo  
Dr. Fabio Fedi

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2008
Dalla Sua età (25 anni) devo immaginare che Suo figlio sia un bambino di pochi mesi o al massimo di pochi anni di età.
Detto questo, ed in assenza di qualunque notizia sulla storia clinica, posso solo comunicarLe che un infarto miocardico sarebbe un evento tanto improbabile quanto statisticamente eccezionale.
La causa dell'elevato valore di CPK riscontrato va quindi prima ricercata in altri ambiti, e per aiutarLa a ricevere consigli provvedo a spostare questo quesito in area Pediatria.
Cordiali saluti
Fabio Fedi, MD
Specialista Cardiologo