Utente 177XXX
ho un bimbo di 2 mesi premetto che ha sempre mangiato regolarmente da un mese a questa parte non mangia pocoinfatti la sua crescita è minima.Peso alla nascita 3660 nato a termine e ricoverato per tre giorni per ipoglicemia dimesso mangiava latte materno e aggiunta di aptamil 1 circa 70 gr aumentando man mano che passavano i giorni dopo un mese e 5 giorni peso 4900 ma da allora è iniziato ilcalvario mangia solo 60 gr a poppata e poi si lamenta come se avesseforti dolori eseguita ecografia è risultato un reflusso medio senza vomito assunzione di ranidil 30 minuti prima della primapoppata e una 30 minuti primadell'ultima e dopo ogni poppata gaviscon il problema però non è stato risolta il bimbo mette circa 15 minuti a fare ilruttino e nel frattempo rifiuta il biberon conclusione in 20 giorni è cresciuto solo 100 gr non so più cosa fare chiedo aiuto e poi mi dicono che ilperidon nei neonati e off label è vero grazie

[#1] dopo  
142952

Cancellato nel 2018
Frazioni maggiormente i pasti.
Provi ad utilizzare un latte anti-reflusso.
Continui la terapia con il Ranidil (magari rivedendo il dosaggio)e gaviscon.
Escluda una iniziale infezione delle vie urinarie.
Valutare allergia alle proteine del latte vaccino in caso di insuccesso.

Il peridon sotto l'anno può portare ad effetti collaterali neurologici perchè la barriera del cervello è ancora permeabile al farmaco.Quindi è sconsigliabile anche se utile nel reflusso gastroesofageo.

Cordiali saluti

[#2] dopo  
Utente 177XXX

grazie mille per la sua tempestiva consultazione ma la situazione nel fratempo è peggiorata portato il bimbo da una pediatra di mia conoscenza che lavora c/o il reparto di neonatologia dopo aver visitato il bimbo e aver constatato il buon stato di salute mi ha prescritto 1cc di peridon sciroppo una poppata si e una no il ranadil come sempre mattina e sera mezz'ora prima della prima poppata e mezzora prima dell'ultima e mi fa aggiungere due cucchiai da tavola di crema di riso nel latte per inspessirlo e non traumatizzare il piccolo con l'ennesimo cambio di latte in un latte antireflusso.Nel frattempo noto che il bimbo fa 5 poppate da 130/150 mangia in minor tempo ma ad un certo punto dopo 30ml di latte bevuto si ferma e inizia ad piangere per il dolore se metto la mano sullo stomaco sento che si contorce tutto passato quel momento ricomincia a mangiare.So che lei mi aveva sconsigliato il peridon ma la dottoressa mi ha detto che la situazione non si sarebbe risolta senza inoltre mi ha detto anche che il ranidil non agisce bene su tutti i bambini alcuni hanno bisogno di un altro antiacido è vero??????????Spero di non aver sbagliato in tutto cio una mamma vuole sempre il bene del proprio figlio grazie di nuovo

[#3] dopo  
142952

Cancellato nel 2018
Non si preoccupi, non sta sbagliando nulla. L'utilizzo del peridon potrà essere discutibile ma a quel dosaggio e in quello modalità dubito ci saranno problemi. sono solo vie diverse di approcciare il problema e nessuna di queste è scevra da effetti indesierati.Per esempio i latti antireflusso migliorano il rigurgito e peggiorano la stitichezza.
La sintomatologia è tipica da esofagite (a riguardo l'ecografia che diceva? ispessimento mucosa?).
Secondo me è questione di rivedere al rialzo il dosaggio dell'antiacido (che nella mia esperienza ha sempre funzionato) e magari passarlo a 6 pasti.Confidi nella pediatra e cerchi di non darsi pena, se come mi ha detto suo figlio è in buone condizioni.

cordiali saluti

[#4] dopo  
Utente 177XXX

caro dottore a distanza di un mese il problema si ripete il bimbo ora ha 3 mesi la terapia che sta seguendo è 45 granuli di omeprazen da 10 mg quaranta minuti prima della poppata ed un cc di peridon una poppata si e una no andava tutto bene fino a domenica scorsa il bimbo aveva ri preso peso dal 17/10 che aveva cominciato la cura da kg5.200 il 3 novembre pesava kg 6.Lunedi il piccolo ha cominciato a dare di matto non mangia più e urla in continuazione irrigidendosi e inarcando la schiena.Portato ieri al pediatra ilbimbo dal 3/11 al 12/11 ha messo su solo 50gr.Lui dice che da di matto perche la dose del farmaco e da rivedere aumentare omeprazen a 50 granuli e il peridon a 1,5 cc ho paura dottore tutti questi farmaci ma non c'e' alternativa il bimbo sta veramente male dicono che è una forma di reflusso rara.Io volevo un suo consiglio perchè il mio cervello va alla deriva le chiedo aiuto dal più profondo del mio cuore e le auguro un buon weekend

[#5] dopo  
142952

Cancellato nel 2018
Le do qualche spunto:

1)è stato bene un periodo quindi la terapia funziona e vanno aumentati i dosaggi (del resto aumenta di peso)...è un bambino che soffre di reflusso gastroesofageo patologico quindi la terapia è importante

2)aumento i dosaggi e il bimbo in ogni caso non sta bene...come mai? non è che è intollerante alle proteine del latte? e lo stiamo forzando a prenderlo?....non è detto che tutti gli intolleranti abbiano la dermatite o la diarrea (sopratutto all'inizio). Diamogli un idrolisato spinto di proteine per qualche settimana e vediamo come va.

3)intollerante o meno ... è un bimbo che sta male? non cresce?...vabbè facciamo 2 esami di sangue (anemia da snguinamento), vediamo in che stato è la mucosa (ecografia prima di tutto), ci saranno mica ernie o altro che ostacolano il deflusso? vabbè facciamo un Rx addome con pasto opaco e vediamo che anatomicamente sia tutto a posto.


Mi aggiorni sugli sviluppi.


Giovanni Paci

[#6] dopo  
Utente 177XXX

carissimo dottore le scrivo per fare un punto della situazione il bimbo è in cura con una compressa intera di omeprazen e gli hanno cambiato latte prende il lenilac ma nonostante tutto non cresce è rimasto fermo a 6.100 abbiamo iniziato lo svezzamento ma la situazione non è cambiata non so più cosa fare mi dicono di non preoccuparmi ma il bimbo riesce a dormire solo la notte il giorno sta sempre agitato non so cosa fare la prego mi dia delle dritte