Utente 171XXX
Gentili Dottori,

il mio bambino di 7 mesi, dagli ultimi 15 giorni non dorme più la notte…. Si sveglia a tutte le ore e addirittura sta rincominciato a fare la pappata della notte che aveva oramai abbandonato dall’assunzione della pappa per cena.
Quando a 5 mesi spuntarono i primi due dentini, successe più o meno la stessa cosa che però durò un paio di notti al massimo. Francamente non so se chiamare la pediatra per non apparire esagerata ma non riesco a capire se magari sente un malessere ed io non sono in grado di aiutarlo.
Mio marito crede che sia dovuto dal fatto che ultimamente sta crescendo a vista d’occhio e che quindi le sue energie disturbano il sonno.
Cosa mi consigliate?
Grazie e Saluti,

[#1] dopo  
Dr.ssa Flavia Massaro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MARIANO COMENSE (CO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2010
Gentile signora,

essendo passati parecchi giorni dalla sua richiesta di consulto le chiedo prima di tutto se la situazione è rientrata o se sta proseguendo e cos'ha detto la pediatra (che immagino abbiate consultato).

Le vorrei chiedere anche se ultimamente avete fatto qualche cambiamento in famiglia, perchè i bambini possono manifestare agitazione o disagio ad es. quando iniziano a frequentare il nido o la mamma riprende a lavorare, o di fronte ad altri cambiamenti che coinvolgono loro stessi e/o altri familiari.
E' questo il vostro caso?
Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa a Milano e Mariano C.se
www.serviziodipsicologia.it

[#2] dopo  
Utente 171XXX

Gentile Dott.ssa Massaro,

La ringrazio per il Suo interessamneto, beh no, non ho contattato la pediatra perchè ho l'appauntamento a Dicembre, così attenderò fino. La situazione comunque non è cambiata, continua a non dormire, si sveglia di continuo, ora ha imparato a chiamare mamma, quindi
sono dolcemente svegliata dalla sua vocina: "mamma, mamma" allora io vado, lo consolo e si riaddormenta, verso le 2 gli do il latte. La poppata della notta l'aveva persa come abitudine quando incominciammo lo svezzamento.
Cambiamenti non ce ne sono stati quando ha smesso di dormire, la scorsa settimana io sono stata fuori una settimana per lavoro e lui ha dormito con i miei, è stato lo stesso riusultato.
Ho ripreso a lavorare quando lui aveva 3 mesi e mezzo, ma non presentò nessun disagio la notte.

Grazie

[#3] dopo  
Dr.ssa Flavia Massaro

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
MARIANO COMENSE (CO)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2010
Se dopo il consulto con il pediatra il problema rimanesse potreste chiedere consiglio ad uno psicologo che si occupa di bambini, che penso potrebbe aiutarvi a gestire la situazione se nulla dovesse cambiare.

Tenga comunque sempre presente che i bambini piccoli sono molto sensibili ai cambiamenti, alla presenza di tensioni familiari, ai momenti di difficoltà di uno dei due genitori ecc., e che possono manifestare disagio con cambiamenti nelle sfere del sonno e dell'alimentazione (e più in là anche del gioco).

Se comunque non è il vostro caso sentite il pediatra e poi cercate una consulto psicologico anche per decidere come comportarvi nei confronti del piccolo (alzarvi, non alzarvi, quanto aspettare ecc.).

Non le ho chiesto nulla in merito, ma forse non è superfluo ricordarle che il bambino deve essere abituato a dormire nella propria stanza: se non è già così all'inizio protesterà, ma se sarete irremovibili in breve si rassegnerà e capirà che non c'è nulla da temere nel dormire da solo.

Se vuole mi faccia sapere fra un po' come va, nel frattempo le faccio tanti auguri.
Dr.ssa Flavia Massaro, psicologa a Milano e Mariano C.se
www.serviziodipsicologia.it