Utente 162XXX
Genntili dottori premetto che la mia bimba di 11 mesi è molto nervosa piange spesso ancora non dorme di notte vuole stare spesso in braccio per cui faccio difficoltà a riconoscere comportamenti particolari tuttavia venerdì scorso a ora di pranzo ha fatto molte storie per mangiare la sua pappa ed avendone mangiato pochissima ho pensato che non le piacesse più e le ho dato un pezzo di banana che ha mangiato. In seguito ha succhiato e mangiucchiato un pò di nocepesca. A distanza di un'ora circa ha iniziato a piangere come una disperata e questo era veramente strano in quanto non sono riuscita a calmerla col seno (è l'unico latte che vuole prendere). Dopo un'altra mezz'oretta di strilli intervallati da tentativi di dormire ha vomitato pastina banana e pezzetti di buccia di nocepesca. Da allora non ha più voluto mangiare (tranne qualche piccolo pezzetto pane e pochissimo riso per neonati)e ha avuto altri episodi di vomito (circa 4) venerdì e circa 4 o 5 sabato perlopiù di latte materno e muchi. Le stiamo dando una soluzione idratante con una siringa in bocca perchè non le piace e non vuole berla anche se ora ha ripreso a bere acqua. Ha avuto un solo episodio di diarrea venerdì pomeriggio (giacchè venerdì mattina le sue feci erano normali)e uno solo stamattina (domenica). Non ha febbre salvo 37 rilevato con un termometro all'orecchio. Oggi che è domenica ha ripreso un pò di colorito, ma ogni tanto strilla e si contorce portandosi anche la manina alla bocca e non vuole mangiare tranne qualche mollichina di pane e stamattina un pezzetto di biscotto. Può essere un virus anche se non ha febbre? Quanto potrebbe durare questa situazione in casi normali? Possono essere sintomi da ingestione di qualche corpo estraneo (ha una sorellina di tre anni)?

[#1] dopo  
Dr. Enrico Polito

24% attività
4% attualità
12% socialità
PAVIA (PV)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Senza vedere fisicamente è impossibile dare un giudizio. Credo che la cosa migliore è farlo vedere subito dal Pediatra: può anche trattarsi di una gastroenterite (vomito e diarrea). Ha fatto bene ha reidratarlo ma non basta, va visto!
Mi accorgo che la risposta è ovvia e tardiva.
cordialità
Dr. Enrico Polito

[#2] dopo  
Utente 162XXX

La ringrazio comunque per la risposta e le racconto il seguito. Lunedì mattina ho portato la bimba dal pediatra che non ha rilevato nulla a carico di bronchi, orecchie e cavo orale e che mi ha consigliato solo di farla bere e di somministrarle una bevanda reidratante. A casa non ha voluto cibo e verso le 18 si è addormentata e svegliata dopo 2 ore (non dorme quasi mai) bollente: aveva la febbre a 38 e mezzo. Ho richiamato il pediatra che mi ha consigliato tachipirina e analisi delle urine. Martedì, mercoledì e giovedì sempre febbre minimo a 38 e max a 40 ad intervalli inferiori alle 4 ore. Giovedì alle 14.00 richiamo il pediatra e gli comunico che non sono riuscita neanche a raccogliere le urine. Lui allora mi consiglia di iniziare a somministrare velamox sospensione tre volte al giorno e giovedì stesso comincio con 2 dosi. Alle 2 di notte ancora 39° e poi ancora alle 7.00. Quindi venerdì mattina ritorno dal pediatra con una valigetta per me e per lei per poi portarla all'ospedale. Il pediatra l'ha rivisitata e come la prima volta non ha riscontrato nulla di evidente, ma mi ha consigliato di riportarla a casa e completare la terapia antibiotica. La bimba continuava a non mangiare ma almeno beveva acqua e latte materno (ammesso che abbia ancora qualcosa di sostanzioso). In tutti questi giorni ha avuto 1 episodio al giorno di diarrea (la chiamo così, ma non avendo mangiato nulla di solido forse non poteva che essere liquida), mai più vomito. Venerdì pomeriggio febbre a 39° e la sera 38°; non le ho più somministrato tachipirina per verificare se durante la notte fosse salita nuovamente e invece dalla mattina di sabato ad ora che scrivo (domenica pomeriggio) è senza febbre. E' ancora molto nervosa, ha ricominciato a mangiare (non proprio come prima) e io mi chiedo: che cos apuò essere successo? E che attinenza c'è tra quando aveva un po' di vomito e diarrea (ed era bianca come un cencio senza forze)senza febbre e la situazione successiva senza vomito ma con febbre altissima?
Grazie dottore

[#3] dopo  
Dr. Enrico Polito

24% attività
4% attualità
12% socialità
PAVIA (PV)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Mi fa domande difficili, perchè le cause possono essere le più svariate: da una banale infezione da rotavirus o similari, a una possibile infezione delle vie urinarie alte; in questo caso sarebbe utile almeno un esame urine di base subito ed eventualmente un esame culturale delle urine a distanza dal trattamento antibiotico. Per saperne di più sarebbe necessario un esame ematico per distinguere in linea di massima se di natura batterica o virale.(ma ne vale la pena?).
Cordialità
Dr. Enrico Polito

[#4] dopo  
Utente 162XXX

Ha ragione lei,non ne vale la pena. Ringrazio lei e quanti come lei si dedicano con professionalità, umanità e pazienza al proprio lavoro.