Utente 354XXX
Salve dottori, ho un probelma con la mia bambina di quasi 23mesi.
1 mesa fa' ha avuto un broncspasmo per la prima volta, curato con cortisone e a casa broncovales. Adesso a distanza di 1 mese circasi ripresenta un forte raffrddore con tosse, e un'altro probabile broncospasmo, che la pediatra ci ha detto (per telefono) di curararlo subito con il broncovales, (aerosol con 8gocce ogni 4 ore). Adesso mi chiedo, la bambina fino ad 1 mese fa' non ha mai sofferto di questo disturbo, nessuno di noi genitori e' asmatico, nemmeno i nonni e i parenti vari. La mia domanda e', dobbiamo preoccuparci o e' un problema ''normale'' per un bambino piccolo che si risolve con l'eta' o Vuol dire che sara' una bambina asmatica?

[#1] dopo  
Dr. Enrico Polito

24% attività
4% attualità
12% socialità
PAVIA (PV)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2011
Gentile Signora,
Credo che per dire che abbia ancora broncospasmo è ascoltare il torace.Non le rimane che recarsi dal pediatra per accertare il suo sospetto e chiarire tutti i suoi dubbi-.
cordialità
Dr. Enrico Polito

[#2] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Signora, ovviamente una risposta via rete deve essere sempre presa con prudenza, in quanto prescinde da una visita diretta .
In casi simili solitamente mi pongo il problema dello schema respiratorio che il bambino presenta: uno schema respiratorio orale, saltando le difese nasali, favorisce necessariamente tutte le patologie respiratorie, delle alte e delle basse vie: il broncospasmo può essere le risposta allo stimolo irritativo causato da un'aria fredda , secca e "sporca" inspirata senza transitare nel "filtro" nasale.
La inviterei a dare un'occhiata all'articolo qui linkato: veda se il suo caso può rientrare nella problematica descritta.

www.studiober.com/pdf/Respirazione_Orale_e_Malocclusione.pdf
(attendere con pazienza quando si vuole aprire il link: è molto pesante)

www.studiober.com/pdf/Tosse_Medico_Pediatra.pdf
(attendere con pazienza quando si vuole aprire il link: è molto pesante)

Eventualmente mi faccia sapere. Cordiali saluti ed auguri
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#3] dopo  
Utente 354XXX

Grazie delle risposte.
Non mi sembra che la bambina respiri male o abbia qualcche problema particolare quando sta' bene.
L'unico dubbio che ho riguarda il camino della montegrappa che riscalda l'ambiente cucina-soggiorno, l'ho sempre avuto questo dubbio, che l'aria calda che butta fuori non sia un po' sporca.....
pero' e' solo una ipotesi, anche se gli unici 2 broncospasmi avuti sono avvenuti dopo l'accensione di questo camino.
Pero' resta una ipotesi.
A fine mese, tra 10 giorni, abbiamo la visita dei 2 anni, dalla pediatra, secondo voi devo chiedere una valutazione su qualche parte del corpo della bambina, in merito a questi broncospasmi?
Grazie ancora.