Utente 231XXX
Cari dottori, questa volta scrivo per la mia bambina che ha 30 mesi...
gentilmente, chiedo un Vs. parere
dall'inizio del mese di novembre, la bimba ha avuto l'influenza con tosse secca, vomito e diarrea, febbre non alta, io l'ho curata con tachipirina al bisogno, aereosol con prontinal e soluzione fisiologica, dopo una decina di giorni la tosse è diventata tipo canina ma produttiva, la pediatra mi ha prescritto il nurofen sciroppo x 5 giorni senza averla visitata, dopo la cura la tosse è peggiorata e cioè, la bimba di notte vomitava catarro, di giorno, invece, si placava un pò... allora le abbiamo dato lo sciroppo lisomucil, ma niente, così la scorsa settimana ho richiamato la pediatra la quale mi ha prescritto l'antibiotico neoduplamox. ad oggi la tosse è ridiventata secca e sempre peggio di notte.
Ho discusso con la pediatra, così, ho deciso di testa mia di fare un rx torace: risultato l'esame radiografico eseguito nella sola proiezione AP ha mostrato diffusa accentuazione del disegno polmonare in assenza di alterazioni pleuro parenchimali a focolaio con caratteredi attività.
seni costo frenici liberi da versamento. immagine cardiaca nei limiti.
secondo voi c'è qualcosa che non va? perchè la tosse non passa e comunque ha sempre una febbricola sui 37, 37,5?
grazie mille e scusate il poema, è solo per spiegare meglio!
saluti

ps: dimenticavo di dire che contemporaneamente ha avuto candida nella bocca ed anche nelleparti intime, sarà carenza di difese immunitarie?

[#1] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011




Gentile signora,se la tosse persiste bisogna prendere in considerazione una possibile causa allergica,
cioe' una cosiddetta tosse equivalente asmatica,praticare quindi prick test per pneumoallergeni.Altra causa da prendere in considerazione e' la presenza di scolo mucoso retrofaringeo da interessamento delle adenoidi .altre cause da prendere in considerazione sono una pertosse o una tosse pertussoide .Se la tosse persiste ancora per parecchio tempo e' da prendere in considerazione un eventuale reflusso gastro esofageo.per quanto riguarda la sua preoccupazione di una eventuale carenza immunitaria ,questa e' poco probabile e va presa in considerazione solo se la bambina presenta frequenti episodi febbrili :a questo punto sarebbe il caso di controllare le immunoglobuline sieriche e le sottopopolazioni linfocitarie. La saluto cordialmente ,tanti auguri e se desidera mi tenga aggiornato
Dr. Gaetano Pinto

[#2] dopo  
Utente 231XXX

Gentilissimo dr. Pinto, innanzitutto la ringrazio per laSua cortesia e le mando tanti auguri di buon natale....
ho portato la bimba dalla nuova pediatra che ho scelto la quale , vedendo la lastra, ha detto che non c'è assolutamente nulla, infatti mi ha parlato di scolo mucoso retrofaringeo come ha ipotizzato Lei, mi ha consigliato solo lavaggi nasalli frequenti. poi se non dovesse passare rivalutiamo il tutto.
L'unico problema è che, mia figlia, i lavaggi, non se li fa fare, piange a tal punto da vomitare ogni volta è una cosa impossibile!!! Per caso esiste un alternativa?

un altra cosa vorrei capire: secondo Lei, come è possibile, che diversi pediatri , abbiano scuole di pensiero totalmente diverse, per esempio, la vecchia pediatra, voleva rifare un ciclo di KLACID, perchè ha detto che c'era una brutta bronchite in atto. In effetti mi sembrava eccessivo...
Saluti e di nuovo Grazie

[#3] dopo  
Dr. Gaetano Pinto

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
0% attualità
20% socialità
NOCERA INFERIORE (SA)
TORRE ANNUNZIATA (NA)

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2011
GENTILE SIGNORA
la sua pediatra ha perfettamente ragione di non usare l'antibiotico per la sintomatologia bronchitica di cui ha sofferto sua figlia. La bronchite è sempre virale pertanto gli antibiotici sono inutili se non addirittura dannosi,in quanto provocano dismicrobismo intestinale ed anche altri problemi . Istilli nelle narici soluzione fisiologica e la faccia bere spesso. La ringrazio degli auguri di natale e ricambio. Cordiali saluti.
Dr. Gaetano Pinto

[#4] dopo  
Utente 231XXX

proverò in qualche altro modo a fare i lavaggi nasali oppure aereosol solo con fisiologica....e vedremo come và!
Dottore, La ringrazio infinitamente dei Suoi consigli
Saluti