Utente 272XXX
Salve,
sono il padre di una bimba di 2 mesi, nata come tanti con la testolina un pò storta (ho scoperto poi su internet che si chiama plagiocefalia).
Nello specifico di mia figlia si tratta di una "schiacciatura" del viso al lato sinistro, all'altezza della tempia, che le ha procurato il fatto di avere l'occhio a destra più aperto e quella a sinistra più chiuso (condizione particolamente visibile quando sta per addormentarsi, e per un pò rimane con 1 solo occhio chiuso per poi chiuderli entrambi solo nel sonno profondo).

Sia il pediatra all'ospedale dove è nata sia quello di base (che l'ha già visitata 2 volte) ci hanno spiegato che si tratta di uno schiacciamento dovuto alla posizione in utero, e che ci vuole solo del tempo perchè si risolva spontaneamente.

Siccome però (lo ammetto) sono un papà un pò ansioso, vorrei sapere anche il suo parere e la sua esperienza su problemi di questo tipo, e sapere quanto tempo ci vuole per una completa risoluzione.

La ringrazio in anticipo.

[#1] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
La plagiocefalia e' appunto una deformazione della testolina spesso dovuta al fatto che il neonato dormendo supino poggia la testa sempre dallo stesso lato. Importante in questi casi per la risoluzione, e' la variazione delle posizioni, cercando nel sonno di far poggiare la testa da entrambi i lati. La plagiocefalia non da altri tipi di disturbi. Nelle forme più pronunciate può essere utile un consulto di una fisioterapista dell'età evolutiva.
Diverso invece è il discorso se la forma della testa che descrive era presente già alla nascita.
Cordiali saluti
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)

[#2] dopo  
Utente 272XXX

Salve,
grazie per la riposta ma temo di non aver capito. Se il discorso, essendo presente dalla nascita, è diverso.... qual'è il discorso corretto? Il non dover ricorrere ad un fisioterapista? Mi scusi ma non è chiaro quale sia secondo lei la strada corretta da intraprendere.

Resto in attesa di una sua risposta, grazie!

[#3] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
4% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2012
Gentile utente,
Il consiglio e'quello di girare la testolina del neonato sia ex che a sex pur mantenendo la posizione supina. Se nelle prox settimane non migliore allora può essere di aiuto consultare un fisioterapista dei bambini.
Saluti
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)