Utente 294XXX
Buonasera dottori, vi spiego brevemente il problema che riguarda mia figlia di 11 mesi:
Dal 4 gennaio soffre di una tosse secca persistente con laringospasmo, tutto ė scaturito da un banale raffreddore, consultiamo il pediatra che prescrive solo lavaggi nasali con argotone di supporto. Tutto rimane immutato, dopo 7 giorni ci rechiamo nuovamente a studio e prescrive zimox sospensione per 5 giorni, tutto sembra passare ma dopo due giorni ricominciamo daccapo.
Torniamo a studio e stavolta via con aerosol di prontinal e broncovaleas per 7 giorni ma niente, la tosse resta dov'ė. Torniamo a scocciare il pediatra che prescrive levotuss fino alla scomparsa dei sintomi, dicendo che la mobilità delle ciglia polmonari ė stata compromessa e dobbiamo aver pazienza per farle riformare.
Il caso ha voluto che sabato notte la bambina ha avuto un episodio preoccupante di tosse con cianosi ed apnea, quindi di corsa all'ospedale per vederci chiaro.
Il pediatra ospedaliero non ha trovato i bronchi con catarro, la bambina non ha mai avuto febbre, mangia volentieri e gioca sempre, ha solo questo fastidio perenne, quindi lui non si preoccupa di cose gravi, prescrive bentelan per tre giorni ed un antibiotico macrolide per una sovra infezione delle vie aeree.
Bene, dopo la cura, la tosse si presenta solo di notte e quando la bimba ė stesa, il che mi fa pensare di dover approfondire per cercare se la causa fosse il reflusso (anche io e la madre ne soffriamo) o qualche fattore allergico. A 11 mesi non credo sia malocclusione, visto che non ha i denti... Visite prenotate, secondo voi stiamo seguendo la strada giusta? C'è qualche altro aspetto da valutare? Vi ringrazio per la cortese risposta.

[#1] dopo  
Dr. Lorenzo Giacchetti

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
0% attualità
20% socialità
SVIZZERA (CH)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2012
Gentile utente credo che state indagando tutto e forse di più di quanto si dovrebbe.
Potrebbe trattarsi anche semplicemente di episodi a partenza infettiva virale che possono manifestar si anche con un laringospasmo.
Eventualmente da escludere dopo l'anno una causa allergica con dei prick test cutanei.
Saluti
L.g.
Dr. Lorenzo Giacchetti
Specialista in Pediatria - Neonatologia e Patologia Neonatale, Varese.
Capoclinica Pediatria Ospedale di Lugano (Svizzera)

[#2] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile mamma, una curiosità del tutto personale: usa il ciuccio il bambino?
La ringrazio, cordiali saluti ed auguri
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com