Utente 426XXX
mio figlio di 5 anni ha una tosse secca che ormai persistete da 4 settimane con episodi diurni ( appena corre per 3-4 minuti in casa che al aperto gli scatta la tosse x 20 minuti)che notturni che sembra asmatico(voglio precisare che mio marito è allergico a quasi tutto e asmatico e continua a dirmi che il nostro figlio e asmatico come lui).Al inizio l' ho trattata come una tosse normale dopo un raffreddore facendo aerosol con fisiologica . Non è bastato. Ho continuato a fargli aerosol con clenil e fisiologica per una settimana e neanche questo è bastato. Ho pulito e aerato la stanza dove dorme pensando che sia allergico alla polvere,ho acceso tutte le notti l' umidificatore e continua ad avere la tosse. Ho preso appuntamento dal pediatra per ascoltarli i pulmoni e guardagli la gola e mi ha prescritto sempre sciroppo Grintus( che nell'ultimo mese avevo finito già una bottiglia ) e clenil. Dicendogli che ha già fatto una settimana di clenil mi prescrive aerosol con Aerobiotic e se dovesse ancora persistere dopo 4 gg di dargli nurofen come antinfiammatorio per 2-3 gg. Sono al 3 gg di aerobiotic e nessun miglioramento. Ho dubbi nel dare nurofen visto che non ha la febbre . Grazie infinite

[#1] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
Gentile Paziente, La tosse è sintomo comune a molte patologie, alcune banali, altre potenzialmente gravi : non c’è dubbio che il medico vada sempre consultato. Poichè però il problema permane nonostante le indagini e le cure che abitualmente si prescrivono nel suo caso, varrebbe forse la pena di considerare un aspetto solo apparentemente secondario: lo schema respiratorio che il paziente presenta. Infatti, quando si respira con la bocca anziché con il naso, una considerevole quota di aria inspirata salta il fisiologico filtro costituito dall'epitelio nasale ciliato e , senza essere preriscaldata umidificata e filtrata nelle fosse nasali e nei seni paranasali, investe la gola, irritandola cronicamente. Anche batteri e virus sono facilitati ad entrare e ad insediarsi in maniera cronica o ricorrente nelle vie respiratorie. Si tratta solitamente di pazienti che nel sonno russano e si svegliano con la gola secca, e di giorno tendono a mantenere la bocca semiaperta. Bisognerebbe appurare se nel suo caso succede così.
Se così fosse, sarebbe il caso di consultare anche un dentista esperto in problemi respiratori e nel sonno.
Su questo argomento può avere qualche ulteriore notizia aprendo questo link:
http://www.studiober.com/patologie/patologie-respiratorie/

Le suggerisco anche di dare un’occhiata agli articoli linkati qui sotto, nell’ipotesi che possa riscontrarvi alcuni motivi di somiglianza con il quadro da lei descritto.
Cordiali saluti ed auguri

www.studiober.com/pdf/Tosse_Medico_Pediatra.pdf
N.B.: dopo aver aperto il link, deve clikkare su: "continua e apri il sito.."

http://www.medicitalia.it/minforma/Gnatologia-clinica/1416/Laringospasmo-e-laringite-ipoglottica

www.studiober.com/pdf/Malocclusioni e patologie respiratorie ostruttive.pdf
http://www.medicitalia.it/minforma/Odontoiatria-e-odontostomatologia/983/Problemi-di-naso-chiuso-a-volte-la-causa-sta-in-bocca
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com

[#2] dopo  
Utente 426XXX

Prima di tutto La ringrazio per la suo opinione e i link indicati .
Nel frattempo in queste 2 settimane sono tornata due volte dal pediatra perche la tosse persisteva. Le ho detto che in 3 giorni aveva fatto una febbre lieve( 38,2-38,4)e lei Le ha prescritto l'antibiotico per 4 giorni.Le ho fatto anche questa cura ma niente miglioramenti! Alla fine sotto le mie insistenze , ha prescritto l'esame allergologico.Nel frattempo , prenderò un appuntamento da un odontoiatra.
Grazie mille

[#3] dopo  
Dr. Edoardo Bernkopf

Referente scientifico Referente Scientifico
44% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
PARMA (PR)
VICENZA (VI)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2008
l'importante è che sia esperto in problemi respiratori e nel sonno.
Cordiali saluti ed auguri
Dr. Edoardo Bernkopf-Roma-Vicenza-Parma
Spec. in Odontoiatria, Gnatologo- Ortodontista
www.studiober.com edber@studiober.com