Utente 106XXX
salve a tutti, non so piu' come risolvere il problema di mio figlio 11anni e 1/2 che dal 12/01/09 ha febbre da poche linee oltre 37 a 38.4 associata a mal di testa pulsante alle tempie. ricoverato in ospedale il 17/02/09, gli esami , che di seguito riporto, sono perfetti, a parte mononucleosi e cmv pregressi. dopo 3 giorni dalla dimissione la febbre sale da 37.5 a 38.4 per 2 settimane e 1/2, somministrata trozocina ridiscende per 3 gg. poi torna a 38, l'immunologa mi suggerisce di sostituirla con klacid 250 mg che assume da giovedi' scorso, lunedi' e' stato l'unico giorno sfebbrato, martedi' e oggi si ripresentano 3 linee di febbre che vanno e vengono + mal di testa.

g,rossi 4930000
hb14.4 gr/dl
ht 38.7%
mcv 78.6 fl
mch 29.2 pg
g.bianchi 88900
n 59%
l 32.7%
m 4.8%
e 0.9%b 06% luc 1.8%
piastrine 347000/ul
glicemia 83 mg/dl
azotemia 21 mg/dl
creatinina 0.4 mg/dl
elettriliti sierici na 139 mmol/l, k 4.
1 mmol/l, cl 105 mmol/l, ca 9.8 mg/dl, p 4.6 mg/dl, ft4 1.48 mg/dl ft3 4.84 pg/ml, tsh 3.37 uui/ml, igg 1050 mg/dl, iga 151 mg/dl, igm 49 mg/dl, ige tot 17.7 ui/ml, ast 28 ui/l, alt 26 ui/l, alp 194 ui/l, ggt21 ui/l, cpk 85 ui/l, ldh 643 i/l, pcr neg, ves 7 mm, proteine tot 7.9 g/dl, albumina 54.26%, alfa1 3.5%, alfa2 12,4%, beta1 8.6%, beta2 6.6%, gamma 14.6%
esami urine ps 1011, ph 7.5
sierologia per toxoplasma igg igm neg
sierologia per rosolia igg 105 ui/ml igm assenti
sierologia per cmw igg positivo igm neg
ana neg
intradermoreazione secondo mantoux egativi a lettura a 48 ore
urinocoltura nessuno sviluppo tampone faringeo flora nella norma
ecg tachicardia sinusale tracciato nella norma
rx torace non si rilevano lesioni pleuroparenchimali in atto, cuore regolare per morfologia e dimensioni
virus epstein barr (ebv) anticorpi vca ebna ea antivca igg 602 u/ml
anti vca igm inf 10 anti ebna-1 igg inf 3 u/ml anti early igg inf 5 u/ml
tc encefalo nella norma tc seni paranasali nella norma
visita neurologica nella norma, visita oculistica nella norma
ecograia addome completo nella norma
allergia ad acari della polvere (no asma)
dermatite atopica dalla nascita
psoriasi dall' eta' dell' asilo.
quindi tutto ok a parte febbre e mal di testa, purtroppo e' allergico alla tachipirina ed oki non sortisce effetti benefici ne' su un sintomo ne' sull'altro cosi' non puo' frequentare regolarmente la scuola.
qualsiasi suggerimento e' gradito, ringrazio anticipatamente e cordialmente saluto

[#1]  
40088

Cancellato nel 2010
Gentile Signgore, quando,come nel caso di suo figlio, tutti gli esami risultano normali,( tranne l'errore,sicuramente, nel digitare
GLOB. BIANCHI:88900,invece di 8900,suppongo),si deve
pensare a cause Neuro-psicologiche.quindi Le consiglio
la consulenza di un bravo Psicoterapeuta.Intanto Le invio
un mio contributo scientifico in proposito.
Cordiali saluti. Dr. Antonio Mariggiò


La prova ipnotermometrica nella febbre di natura indeterminata
( “ Rubrica Lettere”-Medico e Bambino )



La febbricola persistente è qualche volta fonte di preoccupazione. Le condizioni patogene sono tante. Una condizione non patogena, tutt’altro che rara, è la cosiddetta “ febbre funzionale o neurogena”, dovuta a motivazioni neuro-psichiche. Un'altra condizione non patogena è la febbricola che si presenta ,a volte, dopo stress fisico. Ad esse si fa cenno solo nelle specifiche monografie. Di regola , nei casi di febbre di natura indeterminata, per escludere una causa patologica si effettuano un’ accurata anamnesi, l’esame obiettivo e gli esami di laboratorio,( soprattutto VES e P.C.R. ). Ma per un immediato orientamento eziologico si può ricorrere ad una prova molto semplice, che si può definire Prova ipnotermometrica. Se si tratta di un bambino, si consiglia alla mamma di controllare la temperatura subito dopo l’addormentamento. Come io ho potuto osservare, la febbre di origine neuropsichica o da stress scompare dopo il sonno, ricompare dopo lo stato di veglia. Nell’adulto si consiglia di effettuare la stessa prova, mezz’ora circa dopo essersi coricato, quindi in condizioni di rilassamento.
Cordiali Saluti.

Dr. Antonio Mariggiò
Specialista in Pediatria
Manduria (TA)

[#2] dopo  
Utente 106XXX

Gent.le dott.ringrazio per la cortese attenzione, e le riferisco che la neuropsichiatra che l'ha visitato ha escluso che la febbre possa essere di origine psicosomatica. Per giorni e' stato sfbbrato sia mattina che sera, mentre si ripresenta da meta' mattina a meta' pomeriggio o viceversa. Ho scordato di dire cheda un anno e mezzo continua ad ammalarsi: varie volte gastroenterite, tonsillite, influenza, sindrome bocca mani piedi. Ringrazio nuovamente e cordialmente saluto.

[#3]  
40088

Cancellato nel 2010

Gentile Signore,
Le consiglio di sentire il parere di un bravo Neuropsichiatra infantile. Cordiali saluti

Dr. Antonio Mariggiò