Utente 754XXX
Buongiorno,
vorrei sottoporvi un referto Rx torace in due proiezioni eseguito a febbraio dove si evidenzia:

"Non addensamenti parenchimali in atto, strie radiopache in corrispondenza del seno costofrenico sinistro. ombra cardiomediastinica nei limiti. Diaframma regolare con seno costrofrenico destro libero."

Questo Rx era stato eseguito in PS a seguito di comparsa di dolore (9 su 10) in regione toracica posteriore che irradiava anteriormenete accentuato con gli atti respiratori. Gli esami di routine:
temperatura 37.8 fc 83 sat o2 in aa 96% PA 160/90
GB 11800 GR 4690000 Hb 14.1 Creat 1.1 Na 139 e K 3.7.
Mi veniva somministrato del ketoprofene per il dolore e venivo mandato a casa dicendomi di prendere della tachipirina per la febbre.

Non mi sono state date spiegazioni in merito alle strie radiopache in corrispondenza del seno costofrenico sinistro.
Cosa possono significare ? Devo preoccuparmi visto che ho 36 anni mai fumato e conduco una vita normalissima. ?

Adesso a distanza di alcuni mesi dal precedente Rx mi viene effettuato uno nuovo pre operatorio (per deviazione setto nasale) che riporta :

"Non lesioni polmonari a focolaio in fase attiva. E' apprezzabile modesta accentuazione della trama peribroncovasale nei due lati, piu' evidente in sede ilo-perilare dx. A tale livello coesiste centimetrica opacità pseudorotondeggiante in corrispondenza del margine mediastinico "Affastellamento vasale ? opacità parenchimale). Il reperto appare meritevole di correlazione con eventuali precedenti radiogrammi. Profilo diaframmatico in sede costofrenico posteriore tenuemente irregolare (esiti?)"

Quindi anche a distanza di mesi la situazione sembra essere evoluta. Potete gentilmente spiegarmi in dettaglio cosa ha evidenziato il secondo Rx. Cosa significa accentuazione della trama peribroncovasale e quell'opacità che è stata rilevata"

Dovro sottopormi ad ulteriori accertamenti per approfondire la cosa.

Vi ringrazio anticipatamente per Le vostre risposte.
Cordiali saluti
Paolo

[#1] dopo  
Dr. Paolo Macri'

28% attività
0% attualità
16% socialità
CATANIA (CT)
LAMEZIA TERME (CZ)
MESSINA (ME)
REGGIO DI CALABRIA (RC)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2006
Se non ha ancora approfondito le consiglio di eseguire una TAC del torace senza e con mdc per chiarire il quadro. Ci tenga aggiornati. Cordiali saluti
dr. Paolo Macri'
Specialista in Chirurgia Toracica
Responsabile Chirurgia Toracica Humanitas Centro Catanese di Oncologia