Utente 162XXX
Salve. E' da un po' di mesi che a volte (non sempre) ho come la sensazione di non riuscire a respirare a fondo. E' come se avessi un blocco (tipo una bolla di aria) tra lo sterno e la gola (a volte anche con sensazione di nodo in gola). Durante questi episodi (che capitano a volte a riposo e avolte camminando) non ho significative variazioni di frequenza respiratoria..sento il bisogno di fare un respiro a fondo e spesso (in seguito ad eruttazioni poichè tale stato mi capita spesso quando ho la pancia gonfia) mi sento meglio. A volte ho anche del muco bianco (che sputo) per cui il medico mi ha prescritto aereosol. Il medico di base dopo avermi più volte visitato mi ha fatto fare (solo per tranquillizzarmi) ecocoardicolordoppler cuore, ecg sotto sforzo, ecg basale, spirometria semplice, rx torace 2 proiezioni (tutti risultati perfetti e senza alcuna tipologia di problema). Di notte non soffro praticamente mai del disturbo. A detta del mio medico e del cardiologo non ho nulla di organico (tranne un po' di reflusso che sto curando) e il tutto è da ascriversi ad uno stato ansioso. La mia domanda è: visti gli esami fatti secondo voi posso stare tranquillo per problemi respiratori? Può l'ansia in effetti provocare queste sensazioni?
Non fumo (nè mia ho fumato in vita mia) e non ho mai sofferrto di allergie o asma
Grazie
Cordialmente

[#1] dopo  
Dr. Vito Di Cosmo

32% attività
16% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
MARGHERITA DI SAVOIA (BT)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
QUELLI DA LEI DESCRITTI SONO DISTURBI (MEGLIO DEFINIRLE "SENSAZIONI") ASSOLUTAMENTE E CLASSICAMENTE LEGATE AELLO STATO ANSIOSO. HA UN SOLO RIMEDIO: INFISCHIARSENE! E PER FORTUNA, EVIDENTEMENTE, VISTI GLI ESAMI FATTI (TUTTI NEGATIVI), PUO' E DEVE.
Cordialmente
Dr. Vito Di Cosmo ANDRIA
PNEUMOLOGIA TERRITORIALE Barletta-Andria-Trani
Già Pneumologia e Broncologia Ospedale CSS di S G Rotondo

[#2] dopo  
Utente 162XXX

La ringrazio..Avevo anche il dubbio di avre dell'asma (visto il muco e la sensazione di lieve costipazione soprattutto quando è molto umido)ma ho letto che dovrei avere anche tosse secca persistente e sibili (penso udibili)..Poi penso che durante una crisi asmatica la frequenza di respiro aumenti e doveri soffrine anche di notte giusto?
Ancora grazie e complimenti