Utente 388XXX
Buongiorno gentili Medici,

sono un ragazzo di 28 anni.

Circa 10 giorni fa mi è venuta l'influenza - il tutto è iniziato con i classici disturbi, ovvero dolori muscolari e febbre.

La febbre è durata circa 3/4 giorni ed è stata curata con Tachipirina 1000 e Vivinc. Contestualmente ho avuto un forte mal di gola ed a questo ha fatto seguito una forte e profonda tosse secca che ancora persiste, ma che pian pianino sta guarendo. Questa mi ha portato anche a dolori al petto, credo causati dai forti colpi di tosse.
La cura prevede Aerosol e sciroppo sedativo.

La cosa strana è che dopo che ho avuto la febbre è come se avvertissi un po' di volte al giorno degli sbalzi termici. In sostanza ho delle vampate di calore.. E talvota brividi. Il più delle volte solo vampate di calore.
La temperature in realtà non sembra subire grandi variazioni, o per lo meno resta sempre sotto la soglia dei 37 gradi.

Non so se è un caso, ma sembra che questi sbalzi avvengano in genere all'esterno (fuori casa).

Mi chiedevo se questo sintomo fosse legato ad un'astenia/convalescenza.


Per vostra informazione l'unico problema di salute che ho è un inizio di ipertensione che sto curando con 1/4 di pastiglia Nobistar.



In attesa di un Vostro cortese riscontro porgo i più cordiali saluti.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Morelli

24% attività
0% attualità
0% socialità
CASERTA (CE)

Rank MI+ 24
Iscritto dal 2016
Prenota una visita specialistica
Stia pur tranquillo; ancora qualche giorno e tutto sarà come prima. Piuttosto: é proprio necessario assumere il nobistar anche se in dose minima? Voglio dire: potrebbe essere un momento della vita particolare, cioè poco o per niente sereno?
Dr. Giovanni Morelli. Horus Studio Medico via Ricciardelli 41 - 81100 Caserta Tel 0823.327788 - e-mail dottormorelli@gmail.com - www.dottormorelli.it

[#2] dopo  
Utente 388XXX

Gentile Dottore,

la ringrazio per la Sua celere risposta.

Il Nobistar lo assumo da qualche mese. Purtroppo non credo che la mia ipertensione sia dovuta a un periodo poco sereno.
Sicuro il mio carattere abbastanza ansioso incide, ma da che io mi ricordi la mia pressione è borderline da anni.

Attualmente, in media senza farmaco i valori si attestano sui 135 - 90/95. Potrebbe essere più bassa, ma anche più alta.
La massima scende a volte sotto i 130, ma la minima difficilmente sotto i 90.

I miei genitori sono entrambi ipertesi. Ho in famiglia altri casi, soprattutto un cugino che ha iniziato una cura per l'ipertensioni intorno alla mia stessa età.

Spero che il cardiologo deciderà di sospendere la cura al prossimo controllo. Incrociamo le dita!