Utente 462XXX
Salve. Ho un problema che mi dicono sia legato all ansia, ma io non riesco a convincermi. Anni fa ho fatto radiografie ai polmoni ed anche esami al cuore ed erano ok. Da un po di tempo mi sono ritornati attacchi di panico con mancanza d aria e pesantezza allo stomaco, che mi hanno detto essere dovuta al fatto che ispiro aria in continuazione perché sento di doverlo fare per prendere aria. Mio Padre è medico e mi ha fatto fare spirometria ed è ok...saturazione 98/99 e mi ha anche ascoltato le spalle con lo stetoscopio e non avverte niente di anomalo. Se fosse.un problema respiratorio non avrei questi risultati giusto? Poi quando sento mancare il,respiro soffio per vedere se esce l aria ed esce, ma comunque la sensazione di mancanza d aria l ho sempre. Secondo lei è tutto un fattore ansioso?

[#1] dopo  
Dr. Vito Di Cosmo

32% attività
16% attualità
16% socialità
ANDRIA (BT)
MARGHERITA DI SAVOIA (BT)

Rank MI+ 64
Iscritto dal 2009
ASSOLUTAMENTE SI'. NOI TUTTI RESPIRIAMO SOLO CON I MUSCOLI INSPIRATORI, LI RILASSIAMO E L'ARIA ESCE SPONTANEAMENTE. UNO STATO DI TENSIONE NERVOSA, ANSIA, DETERMINA TENSIONE MUSCOLARE, COMPRESI, OVVIAMENTE I MUSCOLI INSPIRATORI CHE, NON RILASSANDOSI, NON PERMETTONO LA LIBERA FUORUSCITA DELL'ARIA INSPIRATA. I POLMONI ARRIVANO AD ESSERE "MEZZI PIENI" O PIENI A TRE\QUARTI D'ARIA E SOLO PER QUESTO NON SI RIESCE AD INSPIRARE PIU' ARIA DI QUANTA NE POSSANO CONTENERE....
Dr. Vito Di Cosmo ANDRIA
PNEUMOLOGIA TERRITORIALE Barletta-Andria-Trani
Già Pneumologia e Broncologia Ospedale CSS di S G Rotondo