Utente 105XXX
salve dott scusate ho gia chiesto a vostri altri colleghi che hanno escluso patologie gravi sono un ragazzo di 19 anni che ne deve compiere tra 2 mesi 20.allora le spiego,ho mal di collo e poi alla schiena e dolore toracico.non ho difficolta a respirare ma quando voglio fare lunghi respiri alcune volte c' è la faccio altre volte no.ho tosse ma non con muco rimane in gola.non fumo e non bevo mai.allora i dolori verso settembre ottobre erano dimeno avevo solo dolore toracico dopo è iniziata la tosse che c'è l ho da circa un mese e da una settimana circa i dolori alla schiena e al collo.adesso come dolore persistente pero sopportabile è la schiena.ho fatto gia x e ecg e tutto va bene.io l' estate dormo da circa 7 anni con l'aria conzionata spesso a 18 e a maniche corte senza coperte soffro davvero tanto il caldo.gli altri avevo sempre dei dolori cosi ma non con tosse e cosi forti.questa estate ho lavorato in un luogo dove ero seduto e l aria conzionata c'è l avevo a 1 metro sia alcune volte di dietro altre volte davanti.poi ci sono state quelle due settimane non le scordero mai lavoravo solo 1 ora ma sudavo mi toglievo la maglietta e mi mettevo davanti all' aria condionata e passavo anche da un luogo caldo a uno freddo per sbrigarmi poi uscivo da uqetso luogo sudato e mi mettevo la maglietta.la sera quando facevo la doccia mi capitava spesso che finivo di farmi la doccia ed entravo inuna stanza con l' aria condizionata e sempre coni i capelli bagnati(non li asciugo mai neanke l inverno ed esco sempre cosi)vi ho detto tutto per favore io da come mi hanno detto dei vostri colleghi e i due dottori che mi hanno visitato che un tumore è quasi da escludere ma bronchite?grazie vi ringrazio davvero.i dolori es al torace alcune volte si presentano a fitte sempre sopportabili perche fino adesso non o preso nessuna medicina.per favore rispondete grazie

[#1] dopo  
Dr.ssa Maria Morena Morelli

28% attività
0% attualità
16% socialità
ROMA (RM)

Rank MI+ 44
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
prima di risponderle ho preso visione delle altre Sue richieste di consulto ( https://www.medicitalia.it/02it/consulto.asp?idpost=73282 ) e di come il Dott. V. Barbieri abbia ripetutamente cercato di tranquillizzarla in merito alla possibilità di patologia neoplastica.
Possibilità che, sia il Suo medico curante che gli altri colleghi che l’hanno VISITATA ed hanno visionato gli esami eseguiti (“..ECG e tutto va bene.. e Rx al torace tutto negativo..”), hanno escluso.
Adesso la Sua domanda verte sull’escludere possa trattarsi di un processo bronchitico (!?).
Orbene, consideri che i consulenti contattati per via telematica, trovandosi nell’impossibilità di visitare il paziente e di visionare gli esami effettuati, NON hanno i ‘mezzi’ per potere rispondere in maniera soddisfacente alle Sue domande.
Il consiglio che mi sento di darle è quello di fidarsi maggiormente della valutazione fatta dal Suo medico curante e, una volta escluse, come mi sembra, patologie organiche – comprese ‘patologie’ secondarie a ‘cattive abitudini’ (aria condizionata) o correggere eventuali posture condizionanti la comparsa di dolore al collo/schiena (es. posture lavorative e/o computer), valutare la possibilità di somatizzazione con eventuale supporto psicoterapeutico.

Dott.ssa M.M.Morelli