Utente 160XXX
Ho 57 anni ed ho deciso di smettere di fumare, sono ormai 82 giorni che non
tocco una sigaretta.
I primi giorni tutto bene o avuto solamente qualche volta la voglia di una
sigaretta, dopo 34 giorni i primi problemi:
di notte (01,30) mi sono svegliato sudato e con dei battiti cardiaci
irregolari, di corsa all’ospedale ( pressione, ecocardiogramma) tutto nella
norma,
il giorno successivo sudorazione fredda, di nuovo all’ospedale (pressione ed
elettrocardiogramma) la pressione minima era un po’ alta 90, una puntura, non
so di cosa, la pressione ,dopo un po’, è tornata normale.
Ricerche effettuate:
Analisi della tiroide
Holter
Ecocardiogramma
Visita cardiologica
Risultato il cuore è ok.
Farmaci: etenololo e lexotan gocce.
Continuando a non dormire ed avere, forse attacchi di ansia e panico, ho preso
7 cocce di lexotan, prima di andare a dormire, le quali invece di calmarmi e
farmi dormire hanno fatto la cosa inverso: brividi sudorazioni fredde tremori ,
di nuovo all’ ospedale dove mi hanno dato delle gocce che mi hanno calmato.
Dopo 82 giorni continuo a sentirmi male, mi sveglio la notte sudato mi alzo e
comincio a passeggiare, ho crampi allo stomaco,sento ancora i battiti
irregolari, sono nervosissimo non riesco a stare fermo ho cambiamenti di umore
Sono andato anche da una psichiatra che mi ha prescritto: Wellbutrin e
Prazene gocce.
Wellbetrin l’ho preso per 6 giorno ma visto che mi sentivo ancora più male e
non dormivo ho smesso, Prazene continuo a prenderlo.
Forse sarà il caso che qualche sigaretta la ricominci a prendere
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Quante sigarette fumava e come è stata fatta la riduzione ? Ha usato nicotina in cerotto, altre terapie ?

Parla di panico, perché sa di soffrirne o di averne sofferto ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#2] dopo  
Utente 160XXX

Spett.le DR. Matteo Pacini
La ringrazio per aver risposto alla mia richiesta, fumavo 20/25 sigarette al
giorno da circa 40 anni, una mattina ho deciso di smettere ed ho buttato il
pacchetto, non ho usato ne cerotto ne altre terapie, l’unica cosa ho mangiavo
molte liquerizie, ho saputo dopo che aumentano la pressione.
Parlo di panico forse impropriamente, forse perchè dopo questi battiti
irregolari e sudorazioni mi sono ritrovato per ben tre volte all’ospedale, Le
premetto che le uniche cose che faccio è l’analisi del sangue avendo il
colesterolo alto, prendo anche delle compresse di TOTALIP, possiamo forse
chiamarla paura?
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
All'ospedale come hanno classificato questi fenomeni ?
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 160XXX

Buongiorno
In Ospedale mi hanno trovato molto agitato e sicuramente, secondo loro, dipendeva della mancanza di nicotina
la psichiatra mi ha anche detto che: fondamentalmente io ero nervoso ma la gestualità nel fumare mi calmava.
Io continuo a non stare bene a sentire, ogni tanto, dei battiti irregolari, che mi fanno preoccupare per cui ne risente il sonno, durante la notte continuo a svegliarmi ed avere sudorazione, da ieri accuso anche delle fitte allo sterno.

[#5] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Intendevo se in ospedale hanno dato come diagnosi di dimissione "attacchi di panico" o altro.
Alcune persone quando sospendono le sostanze eccitanti hanno periodi di ansia e fenomeni di questo tipo (dalla nicotina alla cocaina), che hanno solitamente un decorso ritardato (cioè dopo la fine della classica astinenza da nicotina), lento ma limitato nel tempo.
Comunque, se la cosa è stata classificata come "ansia" o "nervosismo" genericamente ma continua a causarle problemi la faccia inquadrare in maniera più precisa e eventualmente le sarà spiegato come trattarla.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 160XXX

La ringrazio tantissimo,
da chi specialista mi devo rivolgere.

[#7] dopo  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
PISA (PI)
VIGEVANO (PV)
ROMA (RM)
ALESSANDRIA (AL)
BRESCIA (BS)
LUCCA (LU)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Psichiatra o centro antifumo che conosce già se dispone di uno psichiatra.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it