Utente 159XXX
Buongiorno.
Da 3 giorni ho incominciato a prendere Xanax ad una dose bassa di 5 gocce la sera per l'ansia e nervosismo provocati dal colon irritabile o colite. 5 gocce mi sono sempre bastate in passato. Xanax l'ho preso l'anno l'estate scorsa scorsa e a maggio di quest'anno, mi ha fatto sempre bene e nessun effetto indesiderato. Invece questa volta dalla seconda somministrazione mi veniva, non so se è una specie di sedazione, ma al momento di dormire sembrava che il corpo sprofonda in un sonno profondo mentre il cervello era sveglio e c'è ne voleva un bel pò per addormentarmi, così è accaduto ieri sera, questo mi crea disagio. Poiché l'ansia mi vene saltuariamente da 9 anni, in passato questo effetto avveniva solo quando certe volte prendevo la melatonina per l'insonnia o l'ultima volta che avevo preso Valtrax comp. poi avevo capito che non era ansia ma un pò di depressione.
In questi giorni che ho l'ansia, ho avuto un attacco forte a causa del colon irritabile e poi alcuni giorni da mattina a sera, più nervosismo, sintomi di ansia leggera, agitazione e claustrofobia e desiderio di uscire sempre, quando sto fuori sto meglio.Ora visto l'effetto di Xanax, non so se ho veramente ansia o è solo nervosismo o altro. Poiché devo aspettare a lunedì per andare dal medico per chiedere consiglio, non sono sicura se interrompere l'assunzione di xanax o diminuire la dose a 3 le gocce. (spesso quando ho l'ansia mi passa in pochi giorni senza prendere medicine).

Nel frattempo che aspetto mi potete dare un consiglio?

Grazie.

[#1]  
Dr. Francesco Saverio Ruggiero

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
20% attualità
20% socialità
AVELLINO (AV)
ISCHIA (NA)
TARANTO (TA)

Rank MI+ 96
Iscritto dal 2003
Prenota una visita specialistica
Gentile utente

l'uso di benzodiazepine nel lungo termine e' sconsigliato, sarebbe il caso di effettuare una visita psichiatrica.
https://www.facebook.com/francescoruggiero.it/
https://www.instagram.com/psychiatrist72/
https://wa.me/3908251881139

[#2] dopo  
Utente 159XXX

L'estate scorsa e a maggio di quest'anno prendevo Xanax per una settimana o due al massimo e tutto passava.

In passato andavo dallo psichiatra ma dopo brevi periodi di un mese di terapia con una sola medicina, diceva che non ne avevo bisogno perché subito stavo meglio di andarci e si vedeva che stavo meglio.
L'ultima volta che sono andata da uno psichiatra (che nel frattempo era cambiato) è stato 3 anni fa, per lo stesso motivo che le compresse Valtrax mi facevano male, perché forse non era ansia, ma un pò di depressione leggera. Ma lui mi aveva prescritto tre medicine, però senza farmi domande ma solo io nell'aver detto che avevo l'ansia, senza dirmi neanche come prendere queste medicine. Non era per sfiducia verso il medico ma questo accade negli ambulatori pubblici, che non c'è molto tempo per i tanti clienti che ci sono. Così ero rimasta traumatizzata.
------------------------------------------------------
Come lei ha scritto, gli ansiolitici come Xanax non si possono prendere spesso,come per esempio accade a me saltuariamente ogni volta che viene l'ansia, come per esempio è accaduto a me l'anno scorso (a luglio, ad agosto, a settembre per una o due settimane quando avevo l'ansia dovuta a stress) e quest'anno a maggio e giugno.

Xanax me l'ha prescritto il mio medico di famiglia.

Grazie per la risposta.

[#3]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

il senso di curarsi per una malattia precisa è anche quello di non crearsi false convinzioni, del tipo "il colon irritabile mi provoca un attacco, l'ansia mi provoca la depressione etc". Esistono disturbi che si esprimono con vari sintomi, da una parte somatici, dall'altra psichici (tipo ansia) etc. Spesso i sintomi corporei preludono o sono la parte che a lungo emerge di una condizione ansiosa per il resto controllata.
Non c'è alcun particolare problema nel concepire di curarli in maniera stabile con una medicina che non induce assuefazione.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#4] dopo  
Utente 159XXX

Rispondo al dott.Pacini

Non ho ancora capito cos'è stata la causa del colon irritabile o colite peraltro durata pochi giorni, se era stata la cura di antibiotici e altre medicine che avevo preso per altri disturbi, alle cose che mangiavo o l'ansia che poi è sfogata in contemporanea con la colite dove ho letto da alcune parti che la colite fa venire l'ansia, avevo chiesto al mio medico se prendevo Xanax con la cura per la colite e ha dato parere favorevole. Avendo l'ansia saltuariamente so che molti disturbi fisici sono causati dall'ansia, infatti certe volte ci devo mettere un pò per capire da cosa dipende, poi va a finire che è ansia. Questa volta l'ansia in contemporanea al colon irritabile mi è venuta 9 anni fa, la prima volta e nello stesso periodo estivo. Il fatto è che le gocce di Xanax che avevo preso in questi giorni mi creano una specie di sedazione, mai fatto prima.

cordiali saluti.

[#5]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

usa i termini facendo una grande confusione. Colite è una cosa, colon irritabile un'altra e non dipende da nessun fattore particolare, un effetto collaterale da farmaco altro ancora.
"Avendo l'ansia saltuariamente so che molti disturbi fisici sono causati dall'ansia, "

No, i sintomi non causano altri sintomi. I disturbi d'ansia comprendono anche sintomi corporei, tipicamente, non è che li causano.

Se vuole sapere che tipo di disturbo ha e che terapia può funzionare, serve una visita psichiatrica.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#6] dopo  
Utente 159XXX

In passato ero andata dallo psichiatra e la diagnosi era ansia generalizzata.

con "Avendo l'ansia saltuariamente so che molti disturbi fisici sono causati dall'ansia, " volevo dire i disturbi o meglio i sintomi come Acufunei, colon irritabile,ecc. che vengono normalmente con l'ansia.
Poiché alcuni sintomi sono simili ad altri disturbi come ad esempio alcuni sintomi della bronchite, o altri gastrointestinali tipici della dispepsia, altri disturbi che provocano asma, ecc. quello che volevo dire è una mia difficoltà a capire subito di cosa si tratta.

[#7]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Quindi, se soffre di ansia generalizzata come tipo di disturbo, sarebbe forse utile curarsi per questo disturbo e verificare poi se ne vale la pena (cioè come risponde e come tollera la cura).
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it