Utente 203XXX
buonasera dottore, in verità soffro di attacchi di panico ansia anticipatoria e depressione!!!! da quando avevo 19 anni,oggi ne ho quasi 38,cmq da allora il mio psichiatra mi ha fatto prendere xanax da 0,50 compresse una al mattino una alla sera insieme alle paroxil gocce. poi siccome con gli attacchi di panico il mio cuore raggiungeva i 180 battiti al minuto,in pronto soccorso mi dicevano che c'era una sostanza nel paroxil che mi poteva dare quest'effetto eccitante per il cuore,quindi il mio psichiatra me li tolse e mi fece andare avanti solo con xanax.Poi visto che gli attacchi di panico non si placavano e la depressione era sempre di più,mi diede una compressa di sereupin al pomeriggio,ricapitolando mezza compressa di xanax da 0,50 al mattino,una compressa di sereupin al pomeriggio, e la sera un'altra compressa di xanax da 0,50.E cosi ho tirato avanti per ben 18 anni,cioè adesso! in verità da un po di tempo mi sentivo di rivenire i sintomi di panico,in verità da solo ho aumentato xanax 1mg al mattino,1 compressa di sereupin pomeriggio,1mg alla sera di xanax,questo per una settimana.visto la situazione sono ritornato dal mio psichiatra che non sentivo più,perchè essendo che con la cura mi stavo trovando bene non ci sono andato più fino ad ora.comunque rivado dallo stesso psichiatra chge mi ha dato la prima cura,e gli spiego il tutto di cosa mi stava accadendo e che da una settimana avevo aumentato xanax 1mg al mattino,sereupin al pomeriggio,e 1mgxanax alla sera.Comunque spiegandoci la situazione che mi volevano ricomparire i sintomi dell'ansia e di panico,lui mi ha detto di togliere subito il sereupin e di prendere cipralex gocce,perchè mi ha detto che sereupin non mi faceva niente più diceva che il mio organismo si era abituato al farmaco. con questo vi dico che interrotto bruscamente sereupin e inserendo cipralex gocce come da terapia continando a prendere sempre xanax da 1 mg mattina e sera,e ciprlalex al pomeriggio al posto del sereupin,dopo neanche 15 giorni,sto malissimo ricomparsa dei sintomi più forti della prima volta sensazioni che neanche io riesco a spiegarvi,in parole povere sto rivivendo l'inferno!!!!!!cmunque dopo un mese di gocce cipralex,ho interrotto per mia volontà,e ora ho riinserito sereupin al pomeriggio con la speranza di risentirmi meglio. con questo vorrei sapere se sereupin puo essere interrotto bruscamente da un giorno all'altro? e se il cipralex vada a compensare il sereupin come mi era stato detto dal mio psichiatra,che in verità nel modo in cui mi sono sentito e ancora adesso mi sento,se ho fatto bene a riprendere il sereupin? adesso devo chiamarlo per avvisarlo.però volevo prima un suo parere.A dimenticavo ma sereupin e xanax dopo 18 anni di terapia finiscono il loro effetto?si devono sostituire per forza con un'altra terapia? grazie anticipatamente!!!! mi aiuti dottore la prego....

[#1]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
In genere l'SSRI (come il sereupin) non perde efficacia nel tempo, anche se dopo qualche anno sarebbe consigliabile provare una sospensione graduale sotto controllo medico perché potrebbe non essere più necessario.
Se la sospensione del farmaco le aveva aumentato l'ansia, avrebbe dovuto riferirlo al suo psichiatra invece di prendere iniziative personali, adesso ci vorrà un po' di tempo perché il sereupin torni a fare effetto, mentre il cipralex probabilmente non aveva ancora cominciato ad agire quando lo ha sospeso.
Lo xanax invece dà assuefazione dopo qualche settimana di assunzione, per cui se in questi anni è stato abbastanza tranquillo il merito era suo e forse del Sereupin, non della benzodiazepina.
Cordiali saluti

Franca Scapellato

[#2]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
dopo una terapia ultradecennale con paroxetina, la sospensione brusca e il passaggio ad un'altra molecola potevano come minimo portare ad un aumento dei sintomi d'ansia. Ad ogni modo il fai da te è sempre sconsigliato.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#3] dopo  
Utente 203XXX

dottoressa scapellato grazie per la sua risposta!!! da come ho capito sereupin va bene anche nel tempo,la sua funzione non smette di agire.Allora perchè il mio psichiatra me l'ha tolto bruscamente in una giornata facendomi prendere cipralex? solo dicendogli che con la terapia che stavo seguendo da ormai 18 anni, mi stavano ricomparendo i sintomi di ansia,panico,e depressione? perchè non mi ha tolto xanax gradualmente visto che da assuefazione? e mi inseriva un'altra molecola insieme al sereupin? cmq dottoressa quello che le posso dire sicuramente,che sono 18 anni della mia vita in cui sopravvivo...ma non (vivo più)!!!! sto combattendo con una bestia,anzi forse il Diavolo!!!!!!non cè l'ha faccio+++. ormai penso che questi psicofarmaci saranno dentro di me affinchè vivrò!! da come ho potuto capire è una droga legale.

[#4] dopo  
Utente 203XXX

Caro dr.Martiadis,infatti è proprio quello che volevo dirvi!!! penso che da 18 anni che prendo paroxetina,un bel giorno la tolgo bruscamente per inserire il cipralex,secondo lei cosa potevo sentirmi ricomparsa di tutti i sintomi di attacchi da panico ansia depressione!!! il parere che volevo penso che da parte del mio psichiatra è stato del tutto sbagliato a comportarsi in questo modo!!! adesso mettiti nei miei panni,ho perso la sua fiducia!!!! come ho potuto capire il sereupin andava tolto gradualmente... e poi perchè subito me la tolto dandomi cipralex,solo dicendogli che mi stavano comparendo i sintomi di panico? poi visto che sereupin nel mio corpo sta da 18 anni,e appena un mese che non l'ho preso inserendo cipralex senza miglioria anzi al contrario! quello che voglio dire è che è passato solo 1 mese che non ho assunto sereupin,tutto quello che devo smaltire dal mio corpo che ho da 18 anni in circolo,a questo punto mi devo ritenere gia morto! visto che un mese senza mi ha fatto impazzire dalla ricoparsa di tutti i sintomi...figuriamoci se scompariva tutta la paroxetina dal mio corpo!!! cosa mi dice con questo? grazie anticipatamente

[#5]  
Dr.ssa Franca Scapellato

Referente scientifico Referente Scientifico
48% attività
20% attualità
20% socialità
PARMA (PR)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2007
Mi sembra che faccia un po' di confusione. "ormai penso che questi psicofarmaci saranno dentro di me affinchè vivrò!!"
Il farmaco, che sia sereupin o cipralex, in pochi giorni si elimina completamente dal corpo, anche se lo assumeva da tanti anni,l'organismo umano smaltisce ben altro senza problemi.
"da come ho potuto capire è una droga legale." Assolutamente no, sono medicine che non danno dipendenza e che servono a curare determinate patologie; per esempio, il cortisone va scalato con gradualità se lo si assume ad alte dosi, ma nessuno lo considera per questo un droga.
Ripeto, il comportamento corretto sarebbe stato quello di chiamare il suo psichiatra, perché ogni persona reagisce diversamente e se lo specialista è informato può modificare la cura, ad esempio aggiungere un tranquillante nel periodo di transizione; se non lo sa non se lo può immaginare. Non ha senso che si lamenti con noi dell'operato del suo medico, dal momento che:
- non l'ha avvertito (per un mese) del suo peggioramento;
- ha modificato la prescrizione senza consultarlo.
Franca Scapellato

[#6]  
Dr. Vassilis Martiadis

Referente scientifico Referente Scientifico
56% attività
8% attualità
20% socialità
NAPOLI (NA)
FORMIA (LT)

Rank MI+ 84
Iscritto dal 2007
Gentile utente,
i sintomi da sospensione non sono dovuti al fatto che lei abbia paroxetina in corpo da dover smaltire, ma sono dovuti al brusco venir meno di diversi effetti recettoriali della paroxetina. Se i sintomi non diminuiscono o dovessero accentuarsi non esiti a parlarne con lo specialista di fiducia.
Cordiali saluti
Dott. Vassilis Martiadis
Psichiatra e Psicoterapeuta
www.psichiatranapoli.it

[#7] dopo  
Utente 203XXX

grazie cari dottori,e ne approfitto per darvi una buona pasqua a tutti voi e famiglia!!!! stamattina ho chiamato il mio psichitra,e gli ho detto tutto,e lui mi ha detto che forse il cipralex non andasva bene per me.E mi ha detto di prendere elopram al posto di cipralex. la terapia è 5 gocce dopo pranzo per 4 giorni,e dopo passare a 10 gocce dopo pranzo,fino che faccia effetto la terapia. il fatto è che il sereupin me la tolto di colpo lo stesso perchè non me lo fa togliere gradualmente? scuso se insisto ma ho letto che cipralex è uguale all'elopram,solo che è più pulito,non so cosa voglia dire ma ho letto cosi!!! a parere vostro perchè non mi fa scalare piano piano il sereupin introducendomi l'elopram adesso????? grazie e scusatemi di tutto il fastidio che vi sto dando!!!!!!!! e comunque auguri a tutti voi di medeci italia!!!!! buona pasqua!!!!!!!!

[#8]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

La sospensione del sereupin, se lo si sta assumendo da lungo tempo, si fa di solito con gradualità, questo semplicemente per evitare alcuni sintomi fastidiosi che possono svilupparsi per alcuni giorni.
Per quanto riguarda l'elopram, si può dire che contiene l'escitalopram (cipralex) più un'altra componente che sembra modulare la prima, per cui in effetti si tratta di prodotti molto simili.
Un chiarimento: se Lei assume un prodotto da anni e anni, non è che ne debba smaltire nessuna grande quantità, i farmaci non si accumulano, l'organismo li elimina, e questa è la ragione per cui ogni giorno vanno assunti, perché nel giro di pochi giorni non ne rimane traccia, questo dopo una settimana che li si prende così come dopo anni.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it

[#9] dopo  
Utente 203XXX

caro dottor Matteo Pacini,grazie della vostra risposta,vorrei porle una domanda.Come mai visto che prendo xanax da 1mg al mattino 1 compressa di sereupin il pomeriggio dopo pranzo,e xanax 1mg la sera da 18 anni. perchè oggi mi ricompaiono questi sintomi di ansia attacchi di panico e depressione? e perchè il mio psichiatra bruscamente mi ha sospeso sereupin ,per poi darmi il cipralex,e mi ha detto che ormai il sereupin non mi funzionava più,perchè ormai il mio organismo si è abituato al farmaco sereupin? secondo lei è veritiera la cosa?poi perchè non mi ha cominciato a farmi sospendere gradualmente xanax,che porta assuefazione?e mi dava un'altra molecola che accompagnasse bene il sereupin? grazie anticipatamente e scusi delle troppe domande che le faccio!!! perchè vorrei capirci un po meglio,visto che questa malattia ormai per me è diventata un inferno!!! le giuro che da 18 anni sopravvivo ma non vivo più la mia vita!!!!!

[#10]  
Dr. Matteo Pacini

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
ALESSANDRIA (AL)
VIGEVANO (PV)
MILANO (MI)
BRESCIA (BS)
ROMA (RM)
PISA (PI)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Gentile utente,

E' soltanto possibile fare queste osservazioni.
La cura nuova è simile a quella vecchia in quanto a malattie per cui è indicata e a meccanismo d'azione delle medicine.

Non è chiaro perché in questi anni xanax sia stato mantenuto, né perché la cura sia proseguita nonostante Lei non riferisca un effetto almeno parzialmente soddisfacente.

Lei riporta vari aspetti (panico, depressione etc) ma non è chiaro quale sia la diagnosi tecnicamente.

L'abitudine al farmaco avviene quasi subito per farmaci tipo xanax, mentre per il sereupin non risulta, e comunque è un fenomeno che è curioso chiamare in causa dopo 18 anni.

Sulle ragioni per cui il medico ha fatto determinate scelte comunque l'unica cosa è interpellare lui stesso.
Dr.Matteo Pacini
http://www.psichiatriaedipendenze.it