x

x

Masturbazione hiv ipocondria

Buongiorno. Ieri sera ho fatto una sciocchezza. In passato, quattro anni fa, avevo subito una masturbazione senza preservativo da una prostituta, e la mia ipocondria e i sensi di colpa mi avevano fatto credere di essere stato infettato dall'hiv. Feci quattro volte il test (l'ultimo a un anno e mezzo di distanza) e risultò sempre negativo. Nel frattempo sono stato in cura da uno psichiatra, che però non è riuscito a farmi passare la paura (nonostante mi abbia imbottito di farmaci). Ultimamente sono un po' giù di morale, con le donne non va per niente, e penso di essere leggermente depresso. Ieri sera, mentre ero in macchina e tornavo a casa, ho caricato in macchina una prostituta (non so cosa mi sia preso) e siamo andati nel suo appartamento. Qui, proprio in virtù della mia ipocondria, mi sono fatto praticare una masturbazione senza preservativo. La pelle delle sue dita non presentava tagli, etc. Una volta terminato, sono stato assalito dal senso di colpa. Mi sono sentito sporco dentro, impuro, indegno di vivere (anche perché sono un ragazzo del tutto insospettabile, uno studente universitario modello!). Stanotte non ho dormito, perché il cuore mi batteva a mille per la paura di aver contratto l'hiv (o altre malattie sessualmente trasmissibili). Ho rischiato? Devo fare il test (una volta che si inizia a farne uno non si smette più)? Io ho letto dovunque che la masturbazione è considerata assolutamente sicura. Ciò nonostante, non riesco a tranquillizzarmi e penso anche a gesti estremi. Cosa devo fare? E' il senso di colpa anche stavolta che mi porta a ritenere l'hiv una punizione? Vi prego, non resisto più. Fatemi sapere.
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 36,5k 868 56
Gentile utente

l'hiv non si trasmette in questo modo.

Sarebbe il caso di tornare da uno psichiatra per un trattamento adatto alla sua condizione.


https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2]
dopo
Utente
Utente
Gentilissimo dott. Ruggiero, la ringrazio per la velocità con cui mi ha risposto.
E le altre malattie sessualmente trasmissibili, che Lei sappia, possono essere trasmesse con la masturbazione? Vede, non so cosa mi sia successo ieri sera....ho perso me stesso...di giorno razionalità, di notte follia...sono davvero preoccupato. Se dovessi essere malato, la vergogna sarebbe totale. Per me l'hiv è proprio il simbolo dell'abominio, di tutto ciò che non va nella vita, è l'emblema del male totale.
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 36,5k 868 56
Secondo me lei ha qualche pregiudizio grave e sarebbe il caso di valutare anche quello.

L'HIV è una malattia che ha la sua principale trasmissione attraverso i rapporti sessuali ma non solo.

Ma non è automatica l'equazione vergogna=HIV, perchè ci si ammala anche per motivi che non sono solo sessuali.

Sarebbe il caso che riveda le sue posizioni in merito a questo con un aiuto adeguato.

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto

Soffri di allergia? Partecipa al nostro sondaggio