x

x

Ansia cronica

Gentili medici
da 3 anni ho una diagnosi specialistica di disturbo dia ansia generalizzata e DAP.
Prima di questi 3 anni non avevo problemi di ansia etc..

per questa diagnosi ho seguito visite periodiche e terapie farmacologiche con diversi farmaci ssri/snri/triciclici/benzodiazepine che si sono rivelati completamente inutili.

oramai il tutto e giornaliero, malessere fisico che preciso non e inventato e amplificato, in quanto non sono ipocondriaco.

assumendo farmaci non risolvo nulla e non voglio assumerne altri tantopiu che il prescrittore manifesta la volonta di farmeli prendere per sempre, e questo non mi va.
Non ha mai considerato l'evidenza, nel mio caso, della totale inefficacia.
rivolgermi ad un altro sarebbero solo ulteriori prescrizioni....

Vorrei gentilmente chiedervi, quali sono le strategie terapeutiche per questa diagnosi, escludendo a priori l'assunzione di farmaci (di qualsiasi classe)?

riguardo la prognosi pare sia una cosa tamponabile con farmaci, qualora funzionassero ma non certo risolvibile completamente..questo e vero?
Confidando in una risposta.. vi saluto.

[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 37,1k 888 56
Quali terapie nello specifico ha assunto fino ad ora?


https://wa.me/3908251881139
https://swite.com/psychiatrist72

[#2]
Dr. Stefano Garbolino Psichiatra, Psicoterapeuta, Sessuologo 2,5k 36 3
Gentile utente,

se la diagnosi è corretta il trattamento farmacologico è indicato e ovviamente a maggior ragione, se affiancato all'indicazione di un trattamento psicologico/psicoteraputico, i risultati non tarderanno a manifestarsi.

Senza una congrua terapia farmacologico credo, d'altra parte, che trattamenti differenti sarebbero quantomeno di difficile attuazione.

Cordialmente
www.psichiatriasessuologia.com

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto