Utente 218XXX
salve
sono sempre depresso e triste qualche volta sto meglio anche nel corso di una stessa giornata .....sto in ospedale ma le cose non vanno bene prima mi davono entact e abilify e con quella cura a volte non non riuscivo a star fermo nemmeno su una sedia dovevo per forza camminare...ma tutto sommato non stavo bene di sicuro, ma tutto sommato stavo benino è sciocco pensare di guarire con i medicinali.ora con questa cura si sono peggiorati i sintomi (abilify e cipralex) penso piu spesso al suicidio,di notte non faccio che alzarmi un sacco di volte per cercare qualcosa da fare come mi venisseso delle smanie un senso di agitazione che non so come controllare incosciamente mi cerco qualcosa da fare ,dormo raramente e poco....insomma sono finanche peggiorato quali possono essere le cause del mio peggioramento?il dottore si è sbagliato mi sta curando una cosa per un'altra?a volte penso pure io di essere schizofrenico anzi ne ho cosi il terrore che a volte penso di dovermi sparare in testa .non so la mia diagnosi prima mi dicono che sono schizofrenico poi borderline e bipolare...quindi non la so la diagnosi,sono un genio logica.

[#1]  
Dr. Alex Aleksey Gukov

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Gntile utente,
effettivamente non escluderei che la cura attuale non sia adatta, per lo meno in questo periodo. Tornerei dal Suo specialista e lo rifererei la Sua situazione attuale, chiedendo di rivedere la cura farmacologica.

Se il Suo curante si è espresso per il Disturbo Bipolare tipo I (come Lei scrive in uno dei consulti precedenti), farei riferimento a questa diagnosi, anche perché il Suo curante ha avuto un modo di osservarLa ed a conoscerLa per più tempo rispetto agli specialisti ospedalieri. Dalla descrizione dei Suoi sintomi e del loro andamento, è una diagnosi possibile, e, in genere, la presenza di un disturbo di umore va valutata sempre come la prima ipotesi rispetto ad un disturbo psicotico cronico.

L'Abillify è un farmaco utilizzato anche come uno stabilizzatore di umore, specialimente nella fase depressiva dei disturrbi bipolari, ma tale suo uso è ancora nella fase iniziale, esistono farmaci sull'uso dei quali come stabilizzatori di umore c'è più consenso da anni. Bisogna però tenere prsente che non è detto che l'Abilify Le sia stato prescritto come stabilizzatore di umore. Zyprexa e Abilify potevano essere prescritti soprattutto per la cura della sintomatologia psicotica o maniacale. Dunque, è fondamentale adeguare le cure in rispetto della diagnosi che il Suo curante ambulatoriale sostiene. Ci sono altri farmaci, cui uso, come ho scritto, è più accreditato nei disturbi di umore di tipo bipolare.

Se il Suo curante non si esprime, chiederei un consulto al responsabile dell'ambulatorio (o del centro), se è una struttura pubblica, e, se il curante è privato, chiederei un parere alternativo tramite la visita dal vivo da un altro psichiatra.
Dr. Alex Aleksey Gukov


[#2] dopo  
Utente 218XXX

gli ho detto che sto peggio con quella roba oggi ha detto che mi aggiusta la terapia....ma se fossi pure schizofrenico?me l'ha messa in testa lo psichiatra...che la prima diagnosi mi ha detto di essere schizofrenico.Puo essere che sono maniaco depressivo e pure schizofrenico?se cosi fosse che effetti avrebbe un stabilizzatore dell'umore?danni cerebrali o roba del genere? io penso sempre negativo sto diventando matto...cmq non lo so cosa altra roba mi propinerà oggi, magari lo scrivo piu tardi ...gentilmente mi dite se è una terapia corretta per me?
è una clinica pubblica ma mi fa alcuni favori come prendere abilify a gratis mi dispiacerebbe metterlo in cattiva luce col responsabile..

[#3]  
Dr. Alex Aleksey Gukov

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
<<..non lo so cosa altra roba mi propinerà oggi, magari lo scrivo piu tardi ...gentilmente mi dite se è una terapia corretta per me?..>>

Gentile utente, via internet non si può confermare le terapie (sarebbe quasi come prescriverle, e non lo si può fare non avendo mai visitato Lei). Via internet si può esprimere un parere nel caso generale (non sempre individuale) sulla terapia in base alla diagnosi (ma non un parere alternativo a quello del Suo curante, perché lui La visita dal vivo e noi no). Con questi limiti, penso che qualcuno dei miei colleghi o me Le risponderà.

<<..Puo essere che sono maniaco depressivo e pure schizofrenico?..>>

Contemporaneamente: no.
Che la diagnosi cambi nel corso del tempo, come nel Suo caso: possibile.
Sono le due malattie che nelle fasi acute hanno una presentazione simile, da cui purtroppo derivano gli errori, mentre una diagnosi corretta è più facile valutando la persona è nella fase di remissione da un episodio acuto.

<<..Puo essere che sono maniaco depressivo e pure schizofrenico? se cosi fosse che effetti avrebbe un stabilizzatore dell'umore?danni cerebrali o roba del genere?...>>

Gli stabilizzatori di umore vengono utilizzati anche nella schizofrenia. Se sono utilizzati in modo competente, non provocano danni. Comunque, non so se il Suo curante vorrà prescriverLe uno stabilizzatore di umore o in quale modo vorrà cambiare la terapia, su questo dobbiamo avere fiducia di lui. Quello che mi sembra più chiaro è che l'Abilify, ma può darsi anche l'antidepressivo (cipralex), ed anche l'associazione di questi due farmaci potrebbero avere nel Suo caso effetti destabilizzanti, ed è una cura che bisogna modoficare.

speriamo bene.
Dr. Alex Aleksey Gukov


[#4] dopo  
Utente 218XXX

grazie per le risposte mi ha chiarito molti dubbi sapendo che non posso essere maniaco depressivo e schizofrenico assieme mi fa tirare un sospiro di sollievo....cmq in prova per una settimana adesso mi han scritto abilify 2die + sycrest 5mg +un altro farmaco per dormire che non ho sottomano.niente stabilizzatori dell'umore .....per il mio caso puo andare bene o mi devo aspettare altre sorprese pare che sto facendo da cavia....

[#5]  
Dr. Alex Aleksey Gukov

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Gentile utente,
coi limiti di un consulto via internet, non condivido le decisioni dei Suoi curanti.

L'asenapia (il principio attivo di Syncrest) è stata comercializzata con l'indicazione per il trattamento del disturbo bipolare, ma limitamente alle fasi maniacali, perché ha buone capacità sedative. Al di là delle fasi maniacali non ci sono però le indicazioni per ora approvate. Nel Suo caso, con molta probabilità, non si tratta di una fase maniacale in atto, ma si potrebbe parlare piuttosto della fase mista (con sintomi depressivi associati all'iperattività) o addirittura fase depressiva più effetti collaterali dei farmaci come l'Abilify (aripiprazolo) i quali ultimi si manifestano con l'iperattività. Il Syncrest (asenapina) è potenzialmente in grado di incrementare tali effetti collaterali.

In conclusione, vedrei poco opportuno sia il lasciare l'Abilify che l'aggiungere il Syncrest.

Quale farmaco Le è stato prescritto per dormire ?

Il mio parere però non può essere una valida alternativa a quello dello specialista che La segue, perché lui L'ha visitato dal vivo ed io La conosco molto parzialmente (solo via internet), per cui Le consiglio di chiedere un secondo parere dal vivo ad un altro psichiatra: eventualmente anche presso la Clinica Psichiatrica universitaria o in privato.

------------------------------

In una delle repliche precedeti Lei scrive dello specialista e dell'ambulatorio che frequenta:

<<..è una clinica pubblica ma mi fa alcuni favori come prendere abilify a gratis mi dispiacerebbe metterlo in cattiva luce col responsabile..>>

Il sistema sanitario nazionale dispensa gratuitamente alcuni farmaci molto costosi come l'Abilify e lo stesso Syncrest. Tuttavia, sarebbe il caso che i Suoi curanti si chiedessero se proprio questi farmaci sono essenziali per Lei (parecchi farmaci più vecchi e più sperimentati sono molto meno costosi).

Chiedendo un parere alternativo, non si tratta di "mettere in cattiva luce" il Suo curante, ma di badare alla propria salute. Inoltre, il lavoro nel campo medico è normale che comprenda le consultazioni aggiuntive.
Dr. Alex Aleksey Gukov


[#6] dopo  
Utente 218XXX

a me ha detto che ha lasciato scritto sul lit schizofrenia per farmi prendere le medicine gratis ha detto una cazzata?
mi dice un sacco di cazzate ....forse me la danno lo stesso con una diagnosi di bipolare?da quello che dici se deduce di si ....capisco ...vedro di consulatre un altro specialista allora grazie per i consigli

[#7]  
Dr. Alex Aleksey Gukov

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Per l'Abilify e per una serie di altri antipsicotici è vero che si dispensano gratis solo per la psicosi (come ad es. la schizofrenia), mentre alcuni, come l'Abilify, vengono usati anche nel disturbo bipolare, ma se si mette tale diagnosi non darebbero il rimborso. La questione è un'altra: se tale farmaco è ottimale per Lei.

Non bisogna considerare il Suo psichiatra curante in malafede. Semplicemente penso che l'approccio possa non essere ottimale e chiederei un parere alternativo, almeno per chiarire la diagnosi e per fare le stesse domande sulla cura che ha fatto a me.
Dr. Alex Aleksey Gukov


[#8] dopo  
Utente 218XXX

per dormire mi ha prescritto felison con dose da 15.si ho iperattività .....ma lo sono sempre sttao da quado ero piccolo ora ho 33anni...cmq lo danno per miglior specialista dalle mie parti secondo me non ha un capito un cazzo di cosa ho.il fatto è che non ho una lira non lavoro non posso andare da un specialista privato...a malapena riesco a pagarmi la scuola di musica...devo trovare un altro parere nell'ospedale o aspettare tempi migliori

[#9] dopo  
Utente 218XXX

mi han cambiato di nuvo la terapia mi han dato seroquel 50mg in prova per vedere che effetti hanno come la vedete?
intanto sono rimasto pure senza patente perche vado veloce me l'hanno ritirata :(

[#10]  
Dr. Alex Aleksey Gukov

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Il seroquel (principio attivo: quetiapina) potrebbe essere più vantaggioso dal punto di vista degli effetti collaterali. Anche questo farmaco è spesso utilizzato come stabilizzatore di umore. Vi auguro di trovare una strategia giusta e di ristabilire la fiducia.

Mi dispiace per la patente, ma, assumendo le terapie farmacologiche, a maggior ragione, nel periodo nel quale si stanno cambiando, e, non essendo lo stato clinico stabile, Lei comunque non dovrebbe guidare un automobile.



Dr. Alex Aleksey Gukov


[#11] dopo  
Utente 218XXX

io non esco mai da casa tranne che fare un giro ad ore precise della sera e in macchina...non ho amici certo una bella batosta non poter fare neanche fare quello.
con seroquel 25mg non accusavo niente certo stavo piu tranquillo appena piu tranquillo ma non so se era per seroquel.Ora son passato ai 50mg e devo dire che dopo 2 ore che l'ho assunto stavo molto rilassato una bella sensazione meglio della droga!!! peccato che è svanito l'effetto dopo poke ore ...volevo sapere se è normale sta cosa oppure è un efffetto collaterale o roba del genere .comunqueha detto lo psichitra che mi faceva pure dormire......mah di dormire neanche se ne parla non dormo mai.

[#12]  
Dr. Alex Aleksey Gukov

Referente scientifico Referente Scientifico
28% attività
20% attualità
20% socialità
()

Rank MI+ 68
Iscritto dal 2010
Questo effetto è normale. Non bisogna però ricercare nei farmaci gli effetti "piacevoli" (come dalle droghe), perché è un metro di misura non corretto rispetto ai farmaci. Da quello che descrive, sembra che avete ottenuto qualche miglioramento. I dosaggi attuali del farmaco (quetiapina) sono abbastanza bassi, possono essere considerati come dosaggi iniziali. Proseguite assieme con il Suo specialista a monitorare ed eventualmente ad ottimizzare la cura. E' giusto che Lei faccia riferimento a lui.
Dr. Alex Aleksey Gukov