Somatizzazione dei nervi allo stomaco

Gentil.mo dottore

All'inizio di questo mese circa, bevendo una bottiglietta da mezzo litro di acqua a termperatura di frigorifero di casa, poco dopo mettendomi a dormire non riuscivo a dormire ed accusavo uno stato di estraneità alla realtà (derealizzazione? - posso fare questo nome visto che soffro di stati d'ansia, panico e appunto derealizzazione) senza associazione gastrica. La mattina seguente appena alzato, ho mal di testa, bevo un bicchiere d'acqua di rubinetto con una pillola di multicentrum che quasi un mese che assumo e dopo poco: vomito il tutto. Durante la giornata non ho particolari disturbi gastrici, durante la giornata mi mantengo abbastanza leggero, faccio anche merenda. La sera per cena mangio un paio di spiedini di carne, già mi sentivo un po' pieno infatti mi limito a quelli e un po' di pane. La sera sempre andando a letto sento uno stato di pesantezza, leggero senso di nausea e alla fine vomito, non associato a dolori e nemmeno a diarrea, la pesantezza prosegue i giorni successivi. Il mio medico di base mi diagnostica inzialmente una gastrinterite e mi prescrive la relativa terapia, terminata questa in un paio di occassioni mi è accaduto che mi tornava in sù sempre il multicentrum e una volta la colazione, non ho più vomitato da allora. Sono tornato ancora ieri dal mio medico a seguito di una percezione di gonfiore che va via espellendo continuamente aria mi ha prescritto il VALPINAX 20mg + 2,5mg una al mattino e una alla sera per 30 giorni, ogni tanto sento un leggero fastidio allo stomaco ma non posso parlare di dolore ma diciamo di fastidio e spesso alla pancia che scompare andando in bagno. Secondo voi esiste realmente un'associazione psicosomatica con questi sintomi? Grazie in anticipo
[#1]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.7k 1k 63
al momento non vi sono elementi per considerare una origine psicosomatica, piuttosto pare che abbia avuto
una congestione.

Deve seguire una dieta leggera.

Eviti l'utilizzo di prodotti che possono dare fastidio allo stomaco.

https://wa.me/3908251881139
https://www.instagram.com/psychiatrist72/

[#2]
Utente
Utente
i sintomi di gonfiori intestinali, e di emissione di aria dalla bocca continui, và avanti dagli inizi di questo mese, una congestione ormai sembra esagerata. Anche se è vero che non ho più il senso di pesantezza....sembra ora vado al bagno in maniera più regolare comunque.
[#3]
Dr. Francesco Saverio Ruggiero Psichiatra, Psicoterapeuta 41.7k 1k 63
Se è convinto di avere delle somatizzazioni può rivolgersi ad uno psichiatra.
Ansia

Cos'è l'ansia? Tipologie dei disturbi d'ansia, sintomi fisici, cognitivi e comportamentali, prevenzione, diagnosi e cure possibili con psicoterapia o farmaci.

Leggi tutto